No Comments

  1. avatar giordano

    Vorrei far notare, a chi critica i lavori di manutenzione fatti in Cittadella , che uno dei motivi del taglio di molti alberi non “ammalati” era stato anticipato con una dichiarazione sulla Gazzetta nella quale si diceva che il taglio di molti alberi veniva fatto per :” ovviare ai danni legati al proliferare delle radici che intaccano la struttura (dei bastioni).
    La cosa mi sembra chiara; AVETE MAI VISTO COSA FA UN PICCOLO ED ESILE FILO D ERBA NELL’ ASFALTO STRADALE?
    Bene, pensiamo allora cosa possono fare tante piante ( nei bastioni) sull’ antico muro di contenimento dei bastioni stessi!
    Il pericolo è che crolli il muro, visto anche le piogge abbondanti di questi anni. Si tratta di fare una scelta: e meglio “salvare gli alberi e l’estetica oppure salvare le numerose case compreso chi vi abita”.
    A mio avviso Pizzarotti ha fatto una scelta giusta.
    Gio

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  2. avatar andreamelani@gmail.com

    Silvio59, ho visto con attenzione il video che ho provveduto a segnalare a chi di dovere. Mi auguro si possa intervenire a breve. Dico “si possa” perché qualche volta la possibilità di intervenire non è così lineare come può sembrare.
    In termini di inquinamento da eternit vorrei però ricordare la priorità che l’amministrazione ha voluto dare alla bonifica di tutti gli edifici scolastici che ora, finalmente, non contengono più amianto.
    Per quanto riguarda il problema radioattività, è una questione di forma e di sicurezza nel senso che è inammissibile che il sindaco, prima autorità sanitaria sul territorio, debba venir essere messo a conoscenza del fatto attraverso la stampa e non attraverso un canale diretto. Con il senno di poi si trattava di un allarme di lieve entità ma solo con il senno di poi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  3. avatar silvio59

    Savani, vada a leggere il mio e altri commenti su Repubblica Parma. Il suo allarmismo è fuori luogo; diciamo che tutto ad IREN ha funzionato bene, e per questo dovremmo spendere una qualche parola di elogio, anzichè sempre avere toni funerei, pessimistici, allarmistici, e di accusa. Guardi invece lo stato fatiscente e pericoloso di altri punti della città: vada ad es. al fallito SPIP di via Colorno; nei pressi del parcheggio fantasma vi sono discariche ben più pericolose del fazzolettino radioattivo, ed eternit in quantità, con intorno centinaia di persone che ci lavorano. Qualcuno di voi grillini, e per giunta amministratori, interverrà? Terrò sott’occhio la cosa, passandoci tutti i giorni per lavoro, e le saprò dire. GIà un mio video di oltre un anno fa (http://www.youtube.com/watch?v=dcb8U8SQx9g) ben pubblicizzato da RepubblicaParma, non ha avuto alcun effetto; è tutto ancora lì, incrementato da altri “conferimenti” ovviamente. Questo è amministrare correttamente? Mah …

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 1

  4. avatar Angelo

    Secondo voi l’A2A controlla con il rilevatore Geiger se arriva presso il suo inceneritore materiale radioattivo ?????????

    L’importante per certi monopoli secondo molti , è quello di raggranellare milioni di Euro anche tramite accordi con altre entità come di fatto accade , non è detto che sia così , ma il dubbio rimane gestante , in attesa di venir fuori allo scoperto (visto quanto accade altrove) pomodori dalla Cina o dalla terra dei fuochi (bell’affare per la salute pubblica !!!) .
    Riguardo a questo diabolico contesto , faccio mie le parole scritte dal Presidente Uruguayano Josè Mujica :

    Il tempo della vita è un bene nei confronti del quale bisogna essere avari , bisogna conservarlo per le cose che ci piacciono e ci motivano , questo tempo di per se io lo chiamo libertà , e se vuoi essere libero devi essere sobrio nei consumi .
    L’alternativa è farti schiavizzare dal lavoro per permetterti consumi cospicui che però ti tolgono il tempo di vivere .

    Jose Mujica , presidente dell’Uruguay .

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  5. avatar luca

    Quindi è più importante per voi togliere le vele alla ghiaia piuttosto che re-introdurre il quoziente Parma?
    VERGOGNA 5 STELLE!!!!!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

  6. avatar Massimo Armillotta

    Perché non vi preoccupate di cancellare dal vostro sito questo articolo, piuttosto?

    http://parma5stelle.it/wp/2012/01/quoziente-parma/

    Almeno così sareste minimamente più coerenti!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 5

    • avatar Andrea Melani

      Massimo Armillotta, proprio non riesco a capire dove sia la mancanza di coerenza.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

  7. avatar Ivo

    Cosa sta succedendo alla rete? da una settimana non riesco più a vedere nessun video,tutto è più lento e mi compare una rete chiamata hspa o hspda. Qualcuno controlli perpiacere!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  8. avatar Roberto

    Caro sindaco:

    la lotta all’inceneritore è stata persa. Ora non vorrei che la sua diventi una lotta contro la città. La diminuzione dei rifiuti è un imperativo ma va combattuta con i cittadini non contro.

    La differenziata porta a porta va bene per le ville non per i condomini. I condomini non sono attrezzati con locali di accumulo di rifiuti e smistamento. Una villa puo’ farlo non un moderno condonimio. La raccolta porta a porta va fatta nei quartieri con ville e sistemi di cassonetti nelle zone alta densità abitativa.

    Non c’e’ un sistema adatto a tutte la via ma un conglomerato armonioso di soluzioni.

    Ora torniamo agli anni 60 ed ai rifiuti per strada. Aumento dei costi ed aumento della spazzatura. Regaliamo soldi ad Iren ad alle cooperative degli amici che fanno il porta a porta. Regaliamo i soldi a chi a costruito l’inceneritore.

    Se volete fare qualcosa imponete nel contratto di servizio il divieto di sub-appaltare il servizio.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 3

  9. Buongiorno,
    concordo appieno sulla critica al patetico tentativo di far passare l’assemblea del 500 di Parma come una mossa mediatica, non lo é affatto. Semmai lo sono queste dichiarazioni che come hai spiegato bene, non hanno fondamento, tant’é vero che all’estero sono tenuti in alta considerazione tutti gli esperimenti di democrazia diretta come esempi di buona democrazia. In Italia poi, il comune di Capannori rappresenta una bellissima realtá.

    Non sono d’accordo peró sulla tua definizione di democrazia diretta e rappresentativa. Non é affatto vero che non esistono altre forme di democrazia, ce ne sono eccome! storicamente poi, ci sono svariati esempi di democrazie piú e meno sviluppate. Lo dico in quanto pur essendo un sostenitore di ogni tentativo di sviluppo di forme di democrazia alternative a quella attuale (che di democratico ha ben poco), non credo che la democrazia diretta sia lo strumento ideale per la nostra societá, per vari motivi che non sto qui a spiegare. Ma invito chiunque legga questo post a visitare il sito della Demarchia, liberarsi dagli stereotipi e ragionare seriamente sul quello che vorremmo nel nostro futuro.

    ciao a tutti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  10. avatar Sascha Puligheddu

    Come dire, vedo la paglietta o almeno provo a farla vedere, ma non mostro la trave che è dietro questa paglietta :)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  11. Il fiato sul collo lo deve tenere l’amministrazione, in questo caso.
    Comunque la questione è tecnica e si base su una mole di documentazione immensa, che l’associazione GCR e il Comune, separatamente, stanno valutando per trovare un modo per fermare l’impianto.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  12. avatar Ivo

    Buongiorno,
    potete spiegare questo fatto citato nell’articolo?
    Sembra proprio in contraddizione con certi “nostri” principi …
    http://www.alicenonlosa.it/Default.aspx?Page=DET&ID=127454

    Grazie

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Ivo

      Perchè nessuno risponde a questo post?

      Grazie

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  13. avatar marco

    Bene informare, ma oggi ormai è necessario il “fiato sul collo” come a Torino(Gerbido)
    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/piemonte/2013/05/fiato-sul-collo-allinceneritore.html

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  14. avatar eloise

    talmente preoccupati che hanano votato a favore

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  15. avatar Ivo

    Ok, non siete voi… (premetto che sono un vostro elettore)
    Ma scusate mi sono forse perso qualcosa? Ma perchè i cittadini sono “da soli” a protestare contro l’inceneritore? Onestamente non riesco più a cogliere se state facendo di tutto per fare in modo che questo maledetto mostro si accenda o meno.
    Sono di Torino e anche qui stiamo vivendo una realtà simile per cui posso capire come si possano sentire i vostri cittadini. Attendo una vostra risposta chiarificatrice
    Grazie e buon lavoro

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

    • La risposta è semplicissima.
      Il fronte del no all’incenerimento è composto da diversi cittadini e da diverse forze politiche. Chi ha organizzato la manifestazione fa parte di quella Sinistra che su tutto il resto osteggia il Movimento 5 Stelle. Per questo motivo, spesso, loro organizzano indipendentemente manifestazioni contro l’inceneritore e le portano avanti da soli, ed è un loro diritto.

      Il problema politico nasce nel momento in cui quelle forze politiche manifestano contro l’impianto accusando il Comune di non fare nulla per fermarlo. Tra l’altro al M5S di Parma non è parso il modo migliore di protestare quello di portare sacchi di rifiuti dentro la Provincia. Ma queste sono opinioni personali.

      I consiglieri e il sindaco si sono sempre espressi contro l’impianto e lo combattono all’interno delle istituzioni visto che fanno parte del governo del Comune. Quando si ricopre un ruolo istituzionale ci sono dei limiti di comportamento da assumere, ovviamente: un conto è essere attivista, un altro è rappresentare ufficialmente un’istituzione.

      Se poi l’accusa è che i cittadini si sentono soli, allora ne possiamo anche discutere. È importante sapere se la comunicazione e la solidarietà arriva ai cittadini da parte della nostra forza politica.
      Grazie per aver espresso la tua opinione. L’avremmo apprezzata molto anche se non fossi stato un nostro elettore.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

      • avatar Ivo

        Grazie per la risposta…
        Spero vivamente che l’era degli inceneritori termini presto.
        Continuiamo tutti verso la ricerca del bene comune e spero che la giunta m5s di Parma riesca nell’intento di bloccare l’attività del mostro. Sarebbe un gran bel esempio per tutta Italia.
        Grazie e buon lavoro

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  16. avatar ALEXIS

    Guarda caso l’aria malsana e dispensatrice di tumori la respirano tutti pd compreso,,,il mondo e 1 finito questo non ce ne piu per nessuno

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  17. avatar Luca

    seeeee come no… è sempre colpa di altri… blah blah blah….

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 4

    • Indubbiamente l’opposizione ha boicottato la commissione rifiutandosi di accettare la presidenza che per regolamento deve andare a lei.

      Inoltre la Commissione Ambiente non ha gli stessi poteri che può avere una commissione d’inchiesta.

      Dunque Luca, di fronte a questi fatti, non mi pare che si possa parlare di vittimismo da parte del gruppo consiliare di M5S.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 2

  18. Riguardo gli strumenti di comunicazione web, sono state sollevate diverse obiezioni, la principale delle quali è la “dispersione”. Personalmente ritengo che una certa dispersione vi sia ma che in realtà si sta cercando di correggere.

    Diverse persone hanno pensato a una serie di lezioni su comunicazione e strumenti web. Il gruppo comunicazione di Parma in Movimento ne discuterà ed elaborerà una proposta.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  19. avatar Andrea Melani

    Mi pare una corretta analisi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

  20. avatar Andrea Melani

    Grazie per la sintesi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  21. avatar Silvio

    Molto probabilmente siamo in tanti daccordo su questo, è che non si può essere contrari in tutto, bisogna proporre delle cose alternative ….. il paese stà sprofondando e noi con lui. Con l’atteggiamento del PD il PDL è 20 anni che governa, e stante questa situazione ridiamo credibilità a Berlusconi che a conti fatti alle prossime elezioni otterà ancora la maggioranza altro che sparire.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  22. avatar Federico

    Chiedo scusa, ma si è informato su chi era Picelli?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Guido_Picelli

    Come si fa a parlare di valori dell’unità nazionale e non comunismo o perlomeno antifascismo?

    Sicuro che non stava pensando a Garibaldi? Quello della statua in Piazza?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

  23. avatar Gianluca

    Chi non può essere in accordo con la Vs. valutazione? Ricorderei al sig. Bersani (che per giustificare la propria scelta di non abolire i rimborsi elettorali adducendo al fatto che in caso contrario si lascerebbe la politica ai soli “milionari…”) che il movimento 5 stelle ha già dimostrato nella teoria e soprattutto nei fatti, la strada maestra da seguire e cioè quella che ha portato il movimento al 25% dei consensi su scala nazionale, con una campagna elettorale a dire poco “parsimoniosa”.
    Prendano tutti i partiti esempio da ciò.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  24. avatar luca

    E ora chi lo dice a gargamella e allo psiconano che bastano pochi euro per una campagna elettorale? Siate cauti, hanno una certa eta’ e dopo lo tsunami subito non credo siano pronti ad un’altra botta del genere!!! :))))

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  25. avatar salvatore etta

    Buongiorno a voi tutti,mi chiamo Etta Salvatore,ho 44 anni e vivo a Fidenza,riprovo ad inviarti questa email,perche’ e’ da qualche mese che provo ad inviarvi il mio contatto perche’ vorrei aderire al movimento della sezione di parma,ma purtroppo non ho l’indirizzo della sede ed i suoi orari,sarei grato se qualcuno di voi mi rispondesse al piu’ presto al mio indirizzo email,Distinti saluti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  26. avatar Marcello

    GUARNIERI……VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

  27. avatar UMBERTO

    AVETE UNA REGISTRAZIONE VIDEO DELL INCONTRO AL BIZZOZERO?GRAZIE

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  28. avatar gio

    spiegate bene e in modo dettagliato la questione delle rette delle mense per le famiglie.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  29. avatar gio

    bravi segnalateci questi squallidoni così li lasciamo a casa altro che dargli lo stipendio dopo tutti questi danni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

  30. avatar dado simonazzi

    mi sono iscritto sul meetup comunque vengo e ci vedremo mercoledi per l’incontro rappresentanti di lista…
    ho capito dopo che per iscriversi allo tsunami bisogna cliccarci sopra

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  31. avatar Eugenio

    Si sa la quota precisa?
    E’ possibile pagare tramite paypal, quali sono gli estremi?
    Nel caso quando e a che ora c’è il banchetto in viale mazzini?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Luca Rizzelli

      la quota precisa è fissata su 40€ con prezzo variabile in negativo nel caso aumentassero le adesioni attuali.
      Il banchetto sarà dalla 9 alle 18 di domani sabato 16

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  32. avatar Eugenio

    Si sa per ora quante adesioni ci sono?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • 37

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  33. avatar Davide Villani

    Noi andiamo in macchina ma ci saremo

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  34. avatar Pier Francesco

    Andèma!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  35. avatar gio

    Come hanno potuto delinquere?

    Semplice grazie alla nostra indifferenza.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  36. avatar gianfranco

    Salve io sono di vasto (ch) abruzzo, seguo con attenzione le vicende di parma e della sicilia perchè sono argomenti che uso duranti i miei discorsi con la gente, esorto tutti cercare le informazioni e no subirla. E poi dico che se vogliono un futuro per loro e i loro figli devono votare il M5S.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

    • avatar Paolo

      Anche io faccio così da Brindisi. Prendo come esempio Mira, Parma, Piemonte, Emilia-Romagna e Sicilia dove governa, e bene, il M5S per rispondere a chi dice che il movimento non ha proposte o non ha quella esperienza politica necessaria (meno male che manca quest’”esperienza”). Forza così ragazzi

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  37. avatar salvatore bucchieri

    Ha ragione Beppe : devono andare tutti a casa!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  38. avatar gio

    C’e’ gente prepotente e senza scrupoli.
    Questo tipo ti persone ci sono sempre state e sempre ci saranno e la giustizia, quando le e’ possibile, e’ molto lenta nel fermarle.

    Teniamolo sempre a mente.

    Dobbiamo essere cittadini attivi in modo da vigilare sul nostro mondo.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  39. avatar STEFANO C.

    Veramente incredibile questa storia …. appena iniziata. MA COME HANNO POTUTO DELINQUERE TANTO QUESTE “PERSONE” senza che nessuno se avesse denunciato i misfatti. Ho una paura tremenda pensare che “parecchie” persone sapessero ma “per interessi attuali o futuri” abbiano taciuto. Purtroppo i soldi trasformano tutti.
    Ultimo pensiero: Ad alcuni degli indagati hanno bloccato “35″ e “40″ conti correnti. ….sono rimasto interdetto. Pensare che col mio conto corrente faccio fatica a seguire (costi, scadenze, ecc).
    Dobbiamo veramente NON ACCETTARE + queste situazioni anche nella nostra vita privata e denunciare tutto alle autorità.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  40. avatar Davide

    Condivido, Iotti è insopportabile, spero che abbia l’umiltà di chiedere scusa, ma dubito. In confronto a quelli che l’anno preceduto Pizzarotti è un “santo”.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 9 Thumb down 0

  41. avatar Pietro

    Pizzarotti sei un grande! Il tuo discorso di stasera è stato di una semplicità e di una genuinità eccellenti, mi piacerebbe essere cittadino di Parma e contribuire con tutti voi al rinascere di una città ma soprattutto di una comunità.
    Cittadini di Parma potete essere orgogliosi di avere una giunta ed un sindaco così, spero ne approfittiate per costruire insieme a loro veramente un nuovo modo di fare politica e pensare al sociale. In bocca al lupo a tutti i Parmensi spero possiate essere di esempio a tutto il resto dell’Italia.
    P.S. per favore Federico dillo che Casaleggio non ti stà controlloando occultamente e non ti sta dicendo nell’orecchio quello che devi fare, per favore di che stai agendo in libertà assoluta, almeno spero sia cosi!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 2

  42. Bravi ragazzi, continuate cosi’!

    PS Mi pare si scriva “dehors”.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

    • avatar nador

      Va bene “dehor”, è singolare… Ma andava bene anche “veranda”, che è italiano…

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  43. Bravi ragazzi, continuate cosi’!

    PS Mi pare si scrive “dehors”

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • oops sbagliato il congiuntivo :P

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  44. avatar gio

    Giusto! Ben Fatto!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  45. Si potrebbe però lasciare una fascia oraria di un ora (tra le 14 e le 15) per permettere alla gente di potere uscire o rientrare a casa. Non tutti usano l’auto per andare nei centri commerciali o per gasare gli altri, ma la usano per potere svolgere attività “prettamente domenicali” quali ad esempio una scampagnata con la famiglia fuori città (se non nei festivi quando ci vado?) o per una urgenza improvvisa.
    Inoltre non ha senso rendere impossibile la vita il giovedi ai resisìdenti del centro che non possono usufruire dell’auto per recarsi a lavorare, e non per andare ad un allenamento a Moletolo.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  46. avatar maverik

    Siete grandi!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  47. avatar Joy

    Bravi ragazzi, la chiarezza e la trasparenza alla fine vinceranno. Se gli affari in centro storico non vanno bene, non è certamente per colpa dei blocchi del traffico. La crisi che ha di fatto portato migliaia di famiglie in condizioni di non arrivare a fine mese, generando una contrazione dei consumi confermata da tutti gli indicatori e la politica perseguita in passato con la creazione di troppi centri commerciali periferici, sono queste a mio avviso le cause principali dell’impoverimento del commercio in centro storico. Credo che se le azioni che i commercianti propongono, sono limitate alla soppressione dei blocchi del traffico e delle ZTL, il decadimento del centro storico purtroppo continuerà. Possibile che Ascom Confcommercio non abbia nulla di meglio da proporre? Occorre attirare le persone in centro con iniziative, agevolazioni, occorre mettere in campo idee nuove, con il lamento non andate da nessuna parte.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 4

  48. avatar Parmigiano

    Hidden due to low comment rating. Click here to see.

    Poorly-rated. Like or Dislike: Thumb up 5 Thumb down 26

    • avatar Christian

      Caro Parmigiano, prima di parlare e fare disinformazione, si ci dovrebbe informare sulle cose di cui si parla. Il signor Favia e la Signora Salsi sono stati espulsi dal Movimento perchè volevano cambiare l’ideale del Movimento, volevano trasformarlo in un partito, hanno trasgredito una delle poche regole che il M5S ha, cioè non andare nei talk show. La Salsi voleva aggregarsi agli altri partiti, infatti adesso si è unita al gruppo misto, guarda un pò. Quindi le ripeto, si informi prima di fare disinformazione e soprattutto screditare persone.

      Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 22 Thumb down 2

  49. avatar maverik

    Discutiamo su questo argomento.
    Un anziano paga l’IMU per un appartamento che affittato gli da l’integrazione per la pensione di agricoltore. 495 euro di pensione più un affitto di 500 euro mensili, siamo a 995 euro e tutto va bene. Succede che l’inquilino improvvisamente scappa e lascia da pagare 3.000 euro di spese di condominio. 495 euro per tredici mensilità sono 6435 euro l’anno di introito, tolti i 3000 euro di spese condominiali che gli ricadono addosso siamo a 3.435 euro di reddito annuale.
    Da questo momento se nessuno va in affitto le spese sono a totale carico del mio amico.
    Il reddito reale perciò è di 3435 euro annuali, cioè 286,5 euro mensili.

    Io chiedo, lo Stato e il Comune che pretendono l’IMU quando succedono queste cose perché non fanno niente? Perché quando un inquilino non paga l’affitto o le spese condominiali non interviene e si fa carico dei problemi? Sono problemi sociali!
    Ci sono persone che da un anno non ricevono la quota di affitto, devono rispondere delle spese condominiali, pagano l’IMU, e i servizi?
    Rivolgersi ad un avvocato solo per impostare la causa costa 1800 euro. C’è il rischio che duri 4-5 anni senza venire a capo di niente. Il problema non è l’IMU il problema sono i servizi che non vengono dati ai cittadini. Paghiamo perché Monti ha bisogno di soldi ma Monti non ha capito che noi abbiamo bisogno di risposte certe e veloci.

    Vogliamo che lo Stato o il Comune risolva questi problemi. Quando ci tassa ci dia i servizi che ci permettano di pagare le tasse.

    Poi l’inquilino indigente è figlio di nessuno?
    Il Comune e lo Stato si facciano carico di compiti che sono effettivamente loro.
    Al secondo mese senza pagare l’affitto, su segnalazione del padrone di casa, il comune manda un vigile che chiede all’inquilino per quale motivo è inadempiente.
    Pagherà, non pagherà, cosa intende fare.
    Se risponde del suo debito, bene altrimenti al terzo mese, il vigile va nell’appartamento fa uscire gli inquilini e cambia la serratura (come fanno in Spagna). Tutto quello che vi è dentro, anche in nei garage, non è più suo.
    Se rientra nell’appartamento è violazione di domicilio e va in galera.
    In alternativa il comune si fa carico del bisogno della famiglia e carica la spesa sociale su tutta la comunità. Non come avviene ora che il pensionato a 450 euro mensili deve sostenere l’indigente. Pretendete l’IMU e poi quando l’inquilino non paga e crea danno, non vi interessa niente, non riconoscete neanche il danno? Vogliamo risposte se volete riscuotere tasse.
    Per adesso sono solo soprusi prossimi all’estorsione verso chi ha lavorato e investito nel mattone per la propria vecchiaia. Di IMU in questi casi non avete il diritto di pretendere niente quando la soglia di reddito totale è inferiore a 1000 euro mensili.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  50. avatar vincenzo

    forza ragazzi i rinforzi stanno arrivando !!!!……ci vediamo dopo le votazioni !!!!!!…saremo in tanti !!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  51. avatar HovotatoBersani Nevadofiero

    Hidden due to low comment rating. Click here to see.

    Poorly-rated. Like or Dislike: Thumb up 0 Thumb down 11

    • avatar maverik

      Sei fiero che la mia pensione sia slittata di 4 anni con 40 anni di contributi versati?
      Sei fiero di un IMU senza tener conto del reddito familiare o pensionistico?
      Sei fiero o non hai capito che la casta si è mantenuta la doppia tripla pensione a discapito dei lavoratori INPS?
      Sei fiero di appoggiare il governo Monti che fatto gli interessi delle banche non delle imprese e dei lavoratori?
      Sei fiero che loro abbiano stipendio e pensione e gli esodati nulla?

      Io sono fiero perché si cambi.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 8 Thumb down 0

  52. avatar gio

    Ad Alessandria i dipendenti comunali hanno dovuto farsi garanti dei propri stipendi nei confronti delle banche per superare il momento di mancanza di liquidità del comune.

    Se il comune non paga i debiti per gli stipendi la banca si rifarà sui dipendenti stessi.
    Interessi e spese per il servizio invece lo pagano tutti i cittadini alessandrini.

    Quindi invito tutte le persone, che sono tante, mosse da buone intenzioni da non rimettere al potere gente come Iotti che o non hanno presente la reale possibilità nel realizzarsi questo scenario o se ne fregano.

    Saluti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  53. avatar UnicronPlanetMode

    GRANDI!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 0

  54. avatar maverik

    Regoliamoci insieme.
    Ok partiamo con queste discussioni?

    Monti, poco tempo fa diventa ministro perché INPDAP ed ENPALS stanno per fallire, per me unico vero motivo del suo insediamento, oggi si ripresenta il problema con l’azienda sanitaria, Monti stesso ha annunciato che la sanità sta per fallire e occorrono altri soldi.

    Con INPDAP ha sbagliato il tipo di intervento perché penso che fosse direttamente interessato insieme ai suoi ministri e insieme a tutti i politi ed ex politici per la futura riscossione delle proprie pensioni e relativi benefit.

    Fatto gravissimo, inqualificabile.

    Allora io dico di parlarne:
    Era più giusto richiedere il pareggio di bilancio interno di INPDAP ed ENPALS mantenendo gli stipendi e le pensioni fino a1500 euro intoccabili ed abbassare stipendi e le pensioni partendo dall’alto?
    Non era corretto poi eliminare le agevolazioni che hanno indebitato INPDAP?

    La riposta del governo doveva essere: rivolgendosi a tutti i componenti di questi enti, contribuenti e dipendenti, INPDAP ed ENPALS:
    Dite voi cosa fare, le strade sono due: o fallire o decidete come rientrare dal debito di 5,6 miliardi di euro.
    Decidete voi.
    Qui la presa di coscienza sarebbe stata forte e risolutiva

    Ha deciso invece Monti e ha rovinato la vita ai prossimi pensionati INPS caricando il debito sulle loro spalle e tassando le PMI e tutti i lavoratori, colpevoli solo di aver fiducia nello Stato ed avergli affidato i loro contributi.

    Adesso con la Sanità vuole altri soldi?

    Non so cosa voglia fare speriamo che si renda conto che non si lavora e i ticket sono sempre stati un grosso errore, un mezzo per spendere oltre i budget stabiliti.

    Io chiedo perciò che si apra una seconda discussione.
    La dirigenza della sanità di Parma salvaguardando i posti di lavoro e le retribuzioni partendo dal basso, eliminando i ticket sanitari già esistenti, è in grado di raggiungere il pareggio di bilancio (spese-budget sanitario) e non gravare ulteriormente sul cittadino?
    Decidano loro cosa fare.
    O si trovano delle soluzioni e le più giuste vengono sicuramente da loro perché perché conoscono i problemi o si precipita e si riparte da zero.

    E per le pensioni, anche se Monti e la Fornero dicono che è cosa fatta, sarebbe giusto che tornassero sui loro passi e imponessero il pareggio di bilancio a INPDAP ed ENPALS poi fatto questo possono unificarsi ad INPS se vogliono, ma sarebbe inutile farlo.

    Regoliamoci e bilanciamoci, i nostri politici attuali non hanno interesse a farlo per fortuna le elezioni sono vicine e che la gente capisca.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  55. avatar Serena

    D’accordissimo con Maverik. Meglio prenderli e spenderli bene, con una politica trasparente e chiara per tutti…anche con scelte partecipate e condivise. Ma darli in pasto ai soliti noti NO.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  56. avatar Renzo

    Sono d’accordo con te Maverik, ma non è possibile rivedere con la nuova giunta uno stipendio dei consiglieri più adeguato al lavoro e ai momenti di crisi? Sono favorevole al non finanziamento dei partiti e fa bene il M5S a non prenderlo. Si da un segnale forte favorendo in questo modo una futura eliminazione col nuovo governo rappresentato anche dal M5 S. Ciao a tutti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar maverik

      Renzo ciao,
      attualmente rinunciare al rimborso elettorale vuol dire ridare i soldi in mano agli altri partiti.

      È sbagliato, si dovevano prendere e diminuire le rette degli asili del comune di Parma, questo era il segnale da dare a chi ha votato per M5S, e Parma dove l’M5S è stato eletto doveva dare un esempio per tutta ITALIA.

      Non prendere quei soldi e lasciarli spendere agli altri partiti è un’azione che se da un lato porta la purezza del M5S agli occhi della gente, dall’altro lato, porta un ingenuità che non è adatta a governare, perché dai i tuoi soldi agli altri e li fai spendere agli altri.

      Ma adesso se vanno al PD che dice che i nostri soldi li da agli asili che figura ci facciamo?

      Quando non ci saranno più contributi e solo rimborso spese su presentazione di fattura, il problema sparirà, adesso è una mossa sbagliata.

      Ma poi i ragazzi del MS5 come vivono? Bisogna avere alle spalle i genitori per quelli che fanno politica o vogliamo che ci sia il giusto per ognuno di essi. Il giusto vuol dire definire un compenso misurato, sicuramente non di 13.000 euro mensili di un consigliere regionale ma di 3000, e il resto per gli altri modulato a seconda del lavoro svolto.

      La mia è una critica e voglio che sia intesa sempre come costruttiva.
      Meno euforia nelle decisioni e tanto coraggio anche nell’ammettere che a volte, in buona fede, si sbaglia. Addirittura visto che sarà difficile rinunciare a questi soldi, la cosa si porti su questa strada per un’iniziativa di qualche eletto che si impone agli altri e motivi pubblicamente la manovra.

      Alle prossime elezioni poi tutti i soldi che verranno al movimento, perché non potremo fare altrimenti, li diamo agli altri?
      Finché non faremo la legge per abolire il finanziamento, li dobbiamo spendere noi, l’importante è spenderli bene.

      Ciao a tutti

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  57. avatar Claudio M

    Ciao,
    per quanto riguarda “l’articolo 18″ non è stato intaccato in peggio , bensì in meglio e peggio insieme. Cosa vuol dire quello che ho scritto ?

    Su riforma Fornero del lavoro , faccio notare che oltre a Confindustria, la criticano anche i sindacati quindi , da esterno e da nulla sapente in materia, a naso dovrebbe essere fatta male.
    Entrando nel dettaglio , si scopre che i diritti dei dipendenti sono “intoccati” e non intaccati.
    Per esempio è più difficile assumere interinali con questa riforma perché più costoso ora rispetto prima della riforma, al tempo stesso è come prima la non possibilità di licenziare perché la causa giudiziaria rimane tutta in mano al giudice, che in italia non da mai ragione alla azienda pur avendone (se è il caso) i sacrosanti diritti.

    Ho in mente casi (veri e conclamati) di dipendenti che minacciano (di vita) il proprio superiore non licenziati perché non si possono usare le telecamere a circuito chiuso come prova; non si possono licenziare dipendenti che rubano perché non puoi usare telecamere e microspie; non puoi licenziare chi si mette in malattia per mesi, torna 3 giorni, poi torna in malattia (come si chiama questa , “malattia a tempo” ?); non puoi licenziare chi trovi a fare spesa mentre è in malattia; non puoi licenziare chi deliberatamente si rifiuta di lavorare conformemente alle sue possibilità psicofisiche; non puoi licenziare chi ne ha la possibilità di lavorare ma preferisce stare in CIG o CIGS per usufruire della cassa integrazione per poter fare lavori in nero per, fino , 10 anni considerando CIG+CIGS+mobilità.

    Quindi : quello che manca alla azienda sono tempi e costi certi per poter licenziare, costi ridotti per assumere , e , importantissimo un cuneo fiscale molto meno gravoso. Quello che manca al lavoratore sono le possibilità di lavorare, cioè la offerta di lavoro. Senza lavoro le discussioni sul non poter licenziare chi non si merita di lavorare e non poter assumere chi invece lo merita , non fanno altro che mandare giù l’italia in un vortice sempre più mortale.

    In estrema sintesi, vi invito a riflettere e a farvi consigliare seriamente sulla riforma del lavoro, magari sentendo tutte e due le campane. Oppure non parlarne per evitare di fare brutta figura di fronte a dei tecnici e agli elettori del M5S che vivono sulla propria pelle e quindi conoscono bene le questioni di lavoro e occupazione.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 3

    • avatar Gino il Pollo

      Caro amico degli imprenditori,
      ho l’impressione che tu faccia una certa confusione. Non è che non puoi licenziare un dipendente che ruba o che ti minaccia di morte: non puoi improvvisarti agente di pubblica sicurezza e fare le indagini per conto tuo !
      Se sospetti un dipendente di comportamenti illeciti presenti una denuncia alla procura della repubblica che colloca le telecamere di sorveglianza (a suo uso e consumo, non perchè tu possa controllare quanto tempo passa un dipendente la bagno) e, se le prove raccolte confermano il sospetto, avvia una procedura penale.
      Tu parli, per sentito dire, di minacce di morte e furti rimasti impuniti. Io ti rispondo, per averla vista personalmente, di una segretaria licenziata in tronco perchè passava troppo tempo al telefono con le amiche.
      Se dovessi parlare per sentito dire ti risponderei che ci saranno certo i dipendenti che minacciano i datori di lavoro ma ci sono anche i datori di lavoro che ammazzano i dipendenti perche, pensa un po’, pretendevano di essere pagati !
      Evitiamo di citare casi singoli ed estremi; al mondo ci sono persone oneste e delinquenti, sia tra i dipendenti sia tra gli imprenditori (anche se è mia opinione personalissima che sia più facile trovare un delinquente tra gli imprenditori piuttosto che tra i dipendenti !-)
      Ti presento invece un caso più ampio, che non riguarda un dipendente ma un’intera azienda; un caso vissuto in prima persona che racconta come si viva oggi all’interno di una grande azienda con migliaia di dipendenti, dalla solidità economica invidiabile ed in piena crescita .
      La storia comincia con l’acquisizione,da parte di un gruppo aziendale Italiano, della filiale Italiana di una grande multinazionale .
      Entro pochi mesi, tra gli 800 dipendenti acquisiti vengono selezionati oltre 200 “indesiderati”, messi in mobilità ed avviati verso la procedura di licenziamento. Lunga, certo, ma inesorabile !-(
      Concordo che alcuni di questi rientrassero a pieno titolo nella categoria di quei dipendenti che nessuna azienda vorrebbe assumere, comunque non mi pare che, presa la decisione, sia stato molto difficile liberarsene.
      Due anni dopo arriva una laconica e-mail che comunica la volontà dell’azienda di liberarsi di tutti i dipendenti over-48, considerati “troppo anziani”; alla faccia del “patrimonio umano”, della professionalità, della “grande famiglia” e di tutte le fesserie che si mettono in bocca quando gli fa comodo. Un bello scivolo e ci si toglie il dente. Tanto poi ci pensa la Fornero a dire che il problema non esiste.
      La realtà è che le buste paga di un dipendente a tempo indeterminato pesano troppo se confrontate con quelle di un ragazzino che intortano con belle parole per abbindolarlo in una sequela infinita di stage -> apprendistato -> progetto -> progetto -> progetto-> (ho visto personalmente convincere uno di questi sbarbatellli a rinunciare ad un’assunzione a tempo indeterminato per accettare uno stage !-( ) Ragazzino che deve solo sperare di morire “sul campo” perchè se, per disgrazia, arriva alla pensione, si ritrova senza un soldo.
      Quest’anno invece arriva la disdetta unilaterale degli accordi sindacali. Tanto all’azienda importa poco se qualcuno sciopera un giorno (di più non ci si può permettere, la busta paga piange) o non accetta di fare gli straordinari: gli utili sono talmente alti che il danno è irrilevante.
      L’azienda di cui scrivo non è né migliore né peggiore delle altre, non è né buona né cattiva; fa semplicemente i propri interessi, al meglio di quanto la legislazione attuale le consente.
      Riconosco che i lavoratori Italiani, nel pubblico come nel privato, non siano un modello da prendere ad esempio. Molti sono più impegnati ad ingegnarsi su come fregare l’azienda piuttosto che a lavorare. Questa è una forma mentis tutta Italiana: “chi più frega è più furbo, chi non frega è fesso”. Chi sa da chi l’abbiamo imparata ?
      Caro il mio “amico degli imprenditori”: le aziende Italiane (e non solo) hanno i paraocchi, vedono solamente sino alla punta del loro naso, che arriva al massimo al prossimo bilancio ma spesso si ferma alla chiusura trimestrale più vicina. Se aprissero gli occhi e vedessero quello che stanno coltivando, le masse di futuri pensionati senza contributi, le orde di nuovi poveri che entro pochi decenni ci sommergeranno, le masse di immigrati che oggi sono ancora un po’ spaesati ma tra un paio di generazioni si sentiranno padroni di casa e che non hanno il retroterra culturale di noi Italiani bonaccioni, abituati a sopportare l’invasore di turno con santa pazienza…
      Se ricordassero che la storia è fatta di corsi e ricorsi…
      Forse prenderebbero più sul serio le parole di un rockettaro nostro vicino di casa; gli spari sopra, sono per loro.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 1

  58. avatar maverik

    Bersani, sindacati, tutti i politici inutili che appaiono in tv risolvono tutto parlando del nulla.
    Sono politici perché era il mestiere che non richiedeva nessuna capacità particolare se non la faccia tosta di criticare e scaricare le colpe sugli altri, senza costruire mai niente. Gli imprenditori sono stati sempre il nemico da combattere, non si capisce il perché, in fondo stipendiavano i loro dipendenti e l’obiettivo era per tutti di avere una qualità di vita migliore.

    In Italia il principale problema è il sindacato, e il secondo problema è la politica delle chiacchiere.

    Il primo, il sindacato, se si trasferisse in Serbia, ridarebbe lavoro all’Italia, a patto che non ritornasse da noi se non per funzioni più definite del suo vero ruolo.
    Il secondo problema è la politica. Deve sparire, come forza frammentata di partiti.
    Si prefissano gli obiettivi da raggiungere e tutti lavorano per raggiungerli, tutti devono essere positivi devono lavorare, visto che tutti sono pagati per avere un risultato, condiviso o non condiviso, chi è contrario, non deve essere stipendiato, esprime la sua opinione ma non può pretendere di essere pagato per impedire agli altri di lavorare, come succede adesso.

    Mi sarebbe piaciuto in questo periodo sentire un progetto di lavoro.
    Marchionne si lamenta che la Lancia non vende in Italia e non farà nuovi modelli.
    La risposta politica e sindacale a Marchionne doveva essere:
    Matchionne hai fatto delle auto da 2200 chili che in America con la benzina a 0,75 centesimi di euro al litro e con l’industria petrolifera che gode di questo, per l’America può andare bene. Ma in Italia questo non è concepibile.

    Ma se in Italia costruivi una Lancia in lega di allumino, o una Jeep in lega di alluminio non avresti fatto lavorare le fabbriche Sarde che lo producono, fatto una macchina superleggera che consuma la metà di quelle costruite in acciaio? Non avresti coperto una fascia di mercato italiano e aperto frontiere verso il mercato estero?

    Questo non lo dovrei dire io cittadino, lo dovrebbero dire i politici e i sindacati, quelli che fanno intendere di occuparsi di lavoro, quelli che sono superpagati per fare questo, quelli che invece ostacolano il lavoro.

    Invece abbiamo la Fornero che si scandalizza per la messa in mobilità di 19 lavoratori Fiat.
    È un’azienda privata, se c’è il sabotaggio nella linea di produzione decide l’azienda al limite decidono i lavoratori se pagare coi loro soldi lo stipendio dei sabotatori, il danno aziendale e cosa fare. Altrimenti si fallisce.
    La Fornero dice che bisogna pensare alle loro famiglie. Ma proprio Lei ministro Fornero che ha lasciato milioni di persone senza stipendio, senza pensione e senza lavoro, che ha preso i loro contributi INPS per mantenere la sua pensione INPDAP, vuole rifarsi la verginità con queste prese di posizione?

    Si vergogni, lei e la sua cricca di tecnici!

    Mi auguro che la vittoria elettorale del M5S ci restituisca quello che ci ha preso, sono soldi nostri servono a noi e ai nostri figli. Ministro Fornero per la sua azione e per quella dei suoi colleghi la porta della green economy e la pensione, senza lavoro, a 90 anni, è aperta, vedremo se sarà lei choosy.

    Avete scoperto anche la Green-Economy per tutti quei ragazzi che sono laureati, avvocati, ingegneri, informatici, è questo il vostro sforzo mentale la vostra creatività?
    Questa è la dimostrazione del nulla, del vuoto assoluto.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 14 Thumb down 0

  59. avatar giancarlo

    scusate ma cosa è la “formula del Finanziamento Tramite Terzi, ”

    grazie per la risposta
    giancarlo

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  60. avatar Lucio

    Ho seguito la campagna elettorale delle comunali e la successiva campagna denigratoria contro M5S da parte dei ” partiti lobbies” e sono arrivato alla semplice conclusione che già tutti sapevamo: sono solo capaci di dire bugie e fare ostruzionismo. Assolutamente incapaci di operare per costruire il benessere dei cittadini. Continuano a non capire che il rapporto privilegiato con i cittadini è premiante. Ne vediamo i risultati tutti i giorni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 12 Thumb down 0

  61. avatar UnicronPlanetMode

    Restate distaccati quando commentate questi babbei.
    Hanno avuto la loro possibilità giocando con tutta l’Italia e hanno fallito.
    Per i problemi di Parma occorrerà tanto tempo, non tanta destra o, sinistra.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 12 Thumb down 0

  62. avatar maverik

    Gio,
    La definizione dei compensi è definita da regolamenti nazionali.
    Si va da un compenso, esempio di 50 cent per ogni elettore per il sindaco, ad una percentuale del 60% di questa cifra per gli assessori e questo varia da città piccola a grande città. E questi sono stipendi.
    Per i consiglieri, io voglio dire che il gettone di presenza ha una funzione precisa, se sei presente lo incassi se non ci sei non prendi niente. Lavorare gratis, passato il primo periodo di euforia non da più senso alla partecipazione. 200 euro a gettone vuol dire che 4 sedute al mese sono 800 euro netti. Per il rimborso spese, sia chiaro, presenti un’autocertificazione dei km che percorri e col mezzo che usi e se il giorno della seduta consigliare mangi al ristorante perché vieni da lontano o perché solamente vuoi mangiare al ristorante per parlare con qualcuno, porti la ricevuta.
    Non vorrei da quello che scrivi che già ci fosse un rimborso spese forfettario di 1000 euro di rimborso spese oltre al gettone di presenza, sarebbe già una nota di comportamento disdicevole.
    Il rimborso spese è una di quelle misure che serve per ingannare nella comunicazione contabile, infatti non viene presentata come compenso o stipendio, passa sottobanco, un mezzuccio per l’evasione utilizzato da molti enti privati e pubblici.

    Quello che io volevo sottolineare è la rinuncia al contributo elettorale ai partiti.
    Questi soldi rifiutati vengono rimessi nel calderone e gli altri partiti ne godono il loro utilizzo
    Siccome fin quando la legge non verrà cambiata sono del M5S, si prendono e si spendono per iniziative tipo quella della riduzione della retta degli asili nido. Fare una cosa concreta dimostrando una capacità di gestione dei propri interessi.

    Rinunciare per rinunciare è una dimostrazione di impreparazione ad affrontare i problemi reali.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  63. avatar maverik

    Valutate per i futuri interventi anche i nuovi prodotti Nanotecnologici e chiedete preventivi di spesa in cui si valuti il risparmio in opere murarie a parità di isolamento.

    Sappiate che queste vernici vengono usate dalla Ferrari di Formula 1 per evitare il surriscaldamento delle parti a contatto col le parti frenanti.

    È un piccolo biglietto da visita.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 1

  64. avatar maurizio

    Iniziativa encomiabile,
    speriamo di vedere progetti concreti e non sottili utopie.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  65. avatar Paola

    Segnalo qui, e lo farò anche ai contatti del Comune, che nei parchi giochi dei bimbi la manutenzione dei giochi è del tutto inesistente e in molti casi questi si stanno trasformando in trappole pericolose.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  66. avatar gio

    bene maverick.

    potresti presentare la tua proposta su compensi in modo completo ma sintetico?
    Es:
    Sindaco 3000 euro al mese netti.
    gettoni presenza 0 euro
    recupero spese 1000 euro lordi al mese.
    e via così per tutte le altre mansioni in modo da farmi capire in dettaglio cosa vorresti.

    Grazie.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  67. avatar gio

    Grillo puo’ dire e fare ciò che vuole così come lo puo’ fare qualsiasi altro componente del movimento.

    C’e’ youtube e il web a costo zero per cui non vedo il problema.

    Lo stesso sig. Zavaroni in queste pagine ha potuto esprimiere la sua opinione senza censura.

    Ben differente e’ il comportamento tenuto sui siti di partiti politici, politici e giornali dove i messaggi vengono mediati e spesso non pubblicati anche se hanno un contenuto interessante ed espressi educatamente.

    Ho scritto piu’ volte, educatamente ma con contenuti critici, sui siti del PD, PDL, su quelli di alcuni loro esponenti e su siti di giornali di tiratura nazionale ma semplicemente non ti pubblicano alcunche’…per codesti l’immagine e’ seconda solo ai loro interessi.

    Non ho piu’ voglia di perdere il mio prezioso tempo con loro.

    W il M5STELLE!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  68. avatar michele conti

    Per il bene della città, non c’e prezzo. Il gettone deve essere zero. E chi guadagna 130 mila euro all’anno deve mettere una donazione x partecipare ai consigli. Per dimostrare il suo interesse x il popolo, perché tramite il consiglio, fatto in maniera costruttiva, il consiglere ottiene dall’assemblea ciò che desidera come intervento per il dato problema. È come se acquistasse un prodotto che desidera quindi oltre all’onore inquantificabile di partecipare al consiglio della propria città, c’e il ritorno delle proprie aspettative e proposte personali che andranno a migliorare la qualità della vita di tutti compreso il consigliere stesso. Se invece riceve soldi, perde questi valori morali, e viziato dal valore inumano dei soldi, di cui è già ricco, sarà tendenzialmente più pigro nel creare un atmosfera costruttiva a risolvere i problemi. C’e una cosa che accomuna il consiglere ricco con quello medio, questa cosa la possono dare entrambi, il cuore. C’e chi lo da già, mi aspetto che lo diano tutti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  69. avatar maverik

    Lavorare gratis è un errore.
    Tutti hanno diritto ad avere un compenso per il tempo che dedicano agli altri.
    Dobbiamo sempre distinguere le cose, se un assessore della vecchia giunta prendeva 130.000 euro all’anno, questo compenso va moderato, invece va aumentato il gettone di presenza dei consiglieri almeno 200 euro di gettone a seduta, perché per partecipare attivamente non occorre solo il tempo di presenza in comune ma un tempo di studio dei problemi da affrontare.

    La spesa va bilanciata con in compensi di maggior entità.

    Non è ammissibile che ci siano persone che guadagnino 130.000 euro per un incarico politico e che i consiglieri eletti lavorino gratis.

    È stato un errore anche rinunciare al contributo elettorale ai partiti, in quanto viene ingurgitato dagli altri, bisognava prenderlo e spenderlo per una nobile causa, che ne so, pagare le rette mensili di 460 euro dei bambini all’asilo nido………..o almeno alleggerirle

    Lavorare gratis è solo una provocazione politica ma a breve si farà sentire e tutti dobbiamo affrontare la quotidianità.

    Diciamo no ai 10.000 euro al mese, ma a 200 euro per 6 ore di lavoro 3 di presenza e 3 di preparazione mi sembra corretto.

    Si nota in certe proposte un’impulsività per di mostrare che io sono meglio di te, che deve essere gestita meglio. Bisogna dimostrare di lavorare bene, essere convinti di farlo bene e pretendere che il proprio lavoro sia riconosciuto.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 1

  70. avatar gio

    l’infangare l’avversario e’ una delle tecniche principali del potere politico attuale.

    Date i risultati che umanamente sono possibili e ovviamente non dimenticate mai di fornire i dati in modo trasparente e che un qualsiasi cittadino da casa sua possa controllarli.

    Solo così, dicendo la verità nel bene e nel male, sconfiggeremo quella fetta di persone d’Italia che di italiano e umano non hanno piu’ nulla.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  71. avatar gio

    Domande:
    1)cosa sono i proventi a lento rilascio?
    2)in pratica il 72% dei debiti del comune andrebbe indagato(49% procedura concorsuale +24% in corso di approfondimenti)
    3)potrebbe spiegare in modo più semplice il problema finanziario del comune(magari con dei datagrammi).

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  72. avatar maurizio

    Assessore capelli, è vero che le società partecipate anche se SPA in caso di fallimento risponde del debito il comune?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  73. avatar maurizio

    non funziona il sito

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  74. avatar Giuseppe

    Vi seguo da Corleone. Siete l’apripista della buona politica in Italia. Continuate così!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  75. avatar lauro

    Bella serata, è stato un ottimo punto d’inizio, questa è democrazia popolare!
    grazie a tutti gli assessori e consiglieri presenti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  76. avatar alberto

    Se vi servono soldi per cominciare la nuova stagione potete fare una colletta via internet, chiedere non costa nulla.Io sono uno dei 40.000 che hanno sottoscritto l’abbonamento al Fatto Quotidiano e così è nato un nuovo giornale.Poi ho donato 10 euro a “Servizio pubblico” e così Santoro ha potuto fare la sua trasmissione,donare una somma una tantum per il Teatro Regio di Parma per me sarà un onore ed anche un piacere.In bocca al lupo.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  77. avatar danyda

    91.500 euro per le stesse rappresentazioni
    è un bel risparmio,
    poi quali erano i legami della privata societa a responsabilità limitata srl ???
    meglio una orchestra regionale

    “Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna ‘Arturo Toscanini’”

    ha fatto bene !!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  78. avatar Omar

    Ciao a tutti, io non sono di Parma, ma sto seguendo tutto quello che state facendo..
    questa mi sembra veramente un’ottima iniziativa! BRAVI!!!
    Continuate così e restate su questo livello però…
    Italo e Antonio hanno ragione, Linux sarà più da NERD ma alla fine è gratis!
    Spero di vedere sul sito dei video degli incontri che farete coi cittadini!

    Un saluto a tutti! Omar da Castellanza (VA)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  79. avatar italo

    Grandioso!!
    Spero si possa fare al più presto anche nella mia città.

    Se posso fare una critica,sarebbe bello vedere sullo schermo un bel pinguino.

    Non mollate.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

    • avatar Antonio

      Bravo Italo, ottima osservazione!
      Perchè non fare uso di Linux che è gratuito?
      Non potrebbe essere a sua volta una forma di risparmio (indiretto) per l’amministrazione comunale?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  80. avatar Paolo

    Vi seguo da Brindisi e sono invidioso (in senso buono) non della situazione di Parma ma dei nuovi amministratori. Parole chiare e comprensibili, massima trasparenza. Se questo è essere qualunquisti e populisti, fiero di esserlo. In bocca al lupo per tutto!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 0

  81. avatar IRENE

    Bellissima iniziativa.
    Grazie per tutto quello che state facendo.
    Siete il volto del coraggio e la voce della speranza.
    Continuate così. A presto

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  82. avatar tubfrusty

    Si dice Phoenicius Legionairus e produce un veleno morituro. Si intervallo che un ragno il cui porcheria, esitazione capitolato e soppesato, potrebbe cambiare per a loro uomini sopra ostacolo una sorta tra ancora che redenzione. Né si esclude, proprio così, i quali tale tossico possa entrare a far brano degli ingredienti della prossima discendenza di Viagra.
    Tra a loro oggetti nocivi del morsicatura che questo ragno, certo la morte è quella i quali desta più inquietudine. Benché, con certi episodi, si registrano casi proveniente da erezione prolungata negli uomini. Esitazione tale sintomo può far scorta ad un’impotenza completa, è probabile le quali la tossina sensato del priapismo potrebbe eliminare alcuni problemi proveniente da disfunzione erettile. Candidamente il dosaggio e la somministrazione sono fondamentali e potrebbero in qualche caso rimpiazzare i classici farmaci.
    A sostenerlo i ricercatori del Medical College of Georgia, i quali hanno esaminato gli oggetti del morsicatura del ragno nei ratti http://compraviagraitalia.net/ . Da là è emerso le quali la punzecchiatura del ragno provocava un’erezione incessante della stabilità che almeno quattro ore. Si è dimostrato fino le quali le arterie subivano una apprezzabile diffusione e un maggiori afflusso che discendenza nei corpi cavernosi.
    I ricercatori fanno ragguaglio a un possibile impiego della materia velenosa anche se nella preoccupazione delle disfunzioni sessuali femminili, nonostante siano finora vaghi le modalità commercio [url=http://compraviagraitalia.net/]vendita viagra[/url] medicine in internet e i motivi per cui la tossina possa dare buoni risultati nell’organismo femminile. Ed è anche se questo l’aspetto sul quale si soffermeranno a lui scienziati. Ciononostante, l’interesse principale si concentra sugli oggetti nell’uomo, [url=http://compraviagraitalia.net/]ordina viagra[/url] per il fatto che né sono pochi quelli a far riferimento a tale provvedimento come al Viagra del avvenire.
    Né tutti i ragni vengono attraverso nuocere, allora. Questo indiscreto aracnide è fino noto alla maniera di ragno brasiliano svagato se no ragno delle banane, approvazione che si ripara pieno nei caschi che banane. Minuzioso nell’America centro-meridionale, ama occultarsi quandanche tra i vestiti, giù le rocce se no nelle fessure dei muri. Le sue dimensioni sono bastantemente massicce ed è proveniente da incarnato luminoso e tra ciglio rado. Il di lui assalto viene dato in anticipo dal rianimarsi delle zampe anteriori, fino a tanto che per mezzo di quelle posteriori ondeggia fine a poi scagliarsi. [url=http://compraviagraitalia.net/]viagra[/url] Chi subisce il particolare morsicatura soffre di diminuzione tra controllo muscolare, congiuntura respiratorie e, nel inferiore dei casi, la fine se né viene capitolato insieme un conforme rimedio.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  83. avatar Giovanni

    Bravo! Il tuo è un discorso serio. Non sarebbe possibile coinvolgere di più i cittadini con lavori di volontariato organizzati dal comune o dal quartiere? Ci sono molti pensionati, come me, che sarebbero felici di rendersi utili svolgendo attività di volontariato per il comune o il quartiere, Ma dovrebbero essere reclutati e coordinati. Penso ad esempio alla manutenzione di aiuole, viali, lungoparma e giardini, all’assistenza a persone non autosufficienti, alla creazione di doposcuola, alla segnalazione di manutenzioni urgenti ecc.. Da diversi anni svolgo attività di volontariato: prima presso il carcere di via Burla, poi alla Pubblica portando pasti ai senza tetto, Abitando a parma da soli 8 anni (mi sono trasferito da Capi per fare il nonno) sarei felicissimo di lavorare gratis per la città in cui abito, mi aiuterebbe a farmi sentire utile a me stesso a mia figlia, ai miei nipoti a tutti i cittadini di Parma, me compreso, che amano questa città, sarebbe cioè un modo per farmi sentire sempre più un parmigiano. Grazie per l’attenzione, Giovanni

    Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 23 Thumb down 0

    • avatar Luca Rizzelli

      Salve Giovanni,
      sono uno dei consiglieri comunali dell’amministazione 5 stelle.Terrò in considerazione la sua proposta,perchè penso che se organizzata potrebbe essere un buon progetto.La partecipazione dei cittadini è fondamentale perchè si lavori tutti insieme per la nostra città,d’altronde quando le risorse sono poche,bisogna rimboccarsi tutte le maniche!
      cordiali Saluti

      Luca Rizzelli
      consigliere comunale
      Movimento 5 Stelle

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 14 Thumb down 1

  84. avatar giorgio

    Vi seguo da Padova. Sindaco veramente tanti tanti complimenti! continua così che dai una speranza!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  85. avatar alessandro

    Queste sono le parole di una politica sana che guarda al futuro ed al bene dei cittadini!
    Bravissimo Pizzarotti, sono semplici parole ma mi hanno commosso e fatto sperare in un futuro migliore!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 12 Thumb down 0

  86. avatar yoncas

    dai, fin qui sembra ci siano le migliori intenzioni.
    non sono di parma, ma spero otteniate grandi risultati

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  87. avatar Chicco Corini

    Caro Sindaco,

    ti stai arrovellando nella spirale dei numeri del e forse ti sfugge qualcosa.
    Non sono solo i numeri che dovrebbero farti alzare le antenne: bisogna cogliere anche le sensazioni, quello che c’è nell’aria. Sabato in piazza della Pace è evaporata parte di quella che vi caratterizzò in maggio. Gli attivisti o militanti non bastano per fare numero e soprattutto per imprimere quella svolta che è decisiva per dare seguito al vostro programma. Vi siete chiesti di nuovo se la città è veramente con voi?
    Io credo che la città non abbia ancora ben capito, perché faticate a farvi capire e a dimostrare in concreto, da che parte va il Maestrale (quel bel vento che scende da sopra Genova) del vostro MoVimento. Beppe Grillo mi piace, anche come ex comico, ma le sue iperbole troppo spesso sono verba volant. Un consumo esagerato di parole pari agli spot per l’ultimo modello inquinante d’auto. Aggettivi, frasi e numeri ad affetto che alle volte non riesci nemmeno a riciclare in opere meritorie, quindi finiscono negli inceneritori dei media.
    Tralascio i ghirigori sulla . La mia fotografia netta è questa: la manifestazione in piazza della Pace non ha raggiunto le aspettative degli organizzatori. Punto. Se invece per te, Sindaco, e per i 5 Stelle, i duemila presenti rappresentano un risultato comunque lusinghiero (non so se per un gol in zona Cesarini, un pareggio, o se l’arbitro ha negato un rigore, come direbbero quelli del bar sport) vuol dire che quelli del MoVimento non sanno cogliere il torpore che è tornato ad avvolgere il , anche su questioni importanti come l’emergenza rifiuti-salute.
    Quindi, c’è qualcosa da mettere a punto nella vostra azione di rinascita del Belpaese. Una rivoluzione dal basso che potrebbe benissimo partire dalla . Ma vi siete impantanati sui disastri delle passate amministrazioni e a fatica fate emergere quello che invece potreste fare.
    Alla stimolante manifestazione di sabato scorso in piazza della Pace (vedete che non sono così insensibile al vostro sforzo di uscire da pantano) c’è stato anche un passaggio che mi ha commosso e mi ha spinto a scrivere questi miei pensieri in libertà. L’espertissimo Walter Ganapini, ha citato Juan Von Berger, un carissimo amico che, tanti-tanti anni fa, scrisse e stampò a Parma (precisamente a Sala Baganza) uno studio fondamentale per tutto quello che riguarda il ciclo dei rifiuti. Mi ricordo anche (era il secolo scorso) una mattina all’alba al Cornocchio (c’era l’inceneritore) quando dovevano essere messi in sicurezza i devastanti rifiuti tossici della Karen B. Non pretendo tanta memoria (siete fortunatamente giovani) ma partirei da quella stagione di conflitti, più profondi e non solo NIMBY (no nel mio giardino), per suggerire al Sindaco che potrebbe fare tesoro del patrimonio di Parma (Università, ricerca e impresa) per mettere davvero sul binario giusto il percorso tortuoso, e ancora misterioso, dei rifiuti. Andatevi a rivedere la breve esperienza di Rpe (Riciclo Plastiche Eterogenee) e rimettete in funzione quel Greenwatch in plastica rigenerata che aveva qualcosa di parmigiano. Insomma scatta l’ora della verità: sapete valorizzare l’impresa verde?
    Caro Sindaco, i volontari servono sempre, ma non in trincea per questa . Idee, soldi e capacità imprenditoriali sono l’unica arma.

    PS: non ho citato l’inceneritore di Ugozzolo poiché credo che il nucleo del problema non sia questo: per spegnerlo sono necessarie alternative concrete, imprese verdi, evitando iperbole.

    Chicco Corini

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 3

    • avatar Chicco Corini

      Caro Sindaco,

      ti stai arrovellando nella spirale dei numeri del Dies IREN e forse ti sfugge qualcosa.
      Non sono solo i numeri che dovrebbero farti alzare le antenne: bisogna cogliere anche le sensazioni, quello che c’è nell’aria. Sabato in piazza della Pace è evaporata parte di quella spinta propulsiva che vi caratterizzò in maggio. Gli attivisti o militanti non bastano per fare numero e soprattutto per imprimere quella svolta che è decisiva per dare seguito al vostro programma. Vi siete chiesti di nuovo se la città è veramente con voi?
      Io credo che la città non abbia ancora ben capito, perché faticate a farvi capire e a dimostrare in concreto, da che parte va il Maestrale (quel bel vento che scende da sopra Genova) del vostro MoVimento. Beppe Grillo mi piace, anche come ex comico, ma le sue iperbole troppo spesso sono verba volant. Un consumo esagerato di parole pari agli spot per l’ultimo modello inquinante d’auto. Aggettivi, frasi e numeri ad affetto che alle volte non riesci nemmeno a riciclare in opere meritorie, quindi finiscono negli inceneritori dei media.
      Tralascio gli attacchi e i ghirigori sulla libera stampa. La mia fotografia netta è questa: la manifestazione in piazza della Pace non ha raggiunto le aspettative degli organizzatori. Punto. Se invece per te, Sindaco, e per i 5 Stelle, i duemila presenti rappresentano un risultato comunque lusinghiero (non so se per un gol in zona Cesarini, un pareggio, o se l’arbitro ha negato un rigore, come direbbero quelli del bar sport) vuol dire che quelli del MoVimento non sanno cogliere il torpore che è tornato ad avvolgere il paese del melodramma, anche su questioni importanti come l’emergenza rifiuti-salute.
      Quindi, c’è qualcosa da mettere a punto nella vostra azione di rinascita del Belpaese. Una rivoluzione dal basso che potrebbe benissimo partire dalla pétite capitale. Ma vi siete impantanati sui disastri delle passate amministrazioni e a fatica fate emergere quello che invece potreste fare.
      Alla stimolante manifestazione di sabato scorso in piazza della Pace (vedete che non sono così insensibile al vostro sforzo di uscire da pantano) c’è stato anche un passaggio che mi ha commosso e mi ha spinto a scrivere questi miei pensieri in libertà. L’espertissimo Walter Ganapini, ha citato Juan Von Berger, un carissimo amico che, tanti-tanti anni fa, scrisse e stampò a Parma (precisamente a Sala Baganza) uno studio fondamentale per tutto quello che riguarda il ciclo dei rifiuti. Mi ricordo anche (era il secolo scorso) una mattina all’alba al Cornocchio (c’era l’inceneritore) quando dovevano essere messi in sicurezza i devastanti rifiuti tossici della Karen B. Non pretendo tanta memoria (siete fortunatamente giovani) ma partirei da quella stagione di conflitti, più profondi e non solo NIMBY (no nel mio giardino), per suggerire al Sindaco che potrebbe fare tesoro del patrimonio di Parma (Università, ricerca e impresa) per mettere davvero sul binario giusto il percorso tortuoso, e ancora misterioso, dei rifiuti. Andatevi a rivedere la breve esperienza di Rpe (Riciclo Plastiche Eterogenee) e rimettete in funzione quel Greenwatch in plastica rigenerata che aveva qualcosa di parmigiano. Insomma scatta l’ora della verità: sapete valorizzare l’impresa verde?
      Caro Sindaco, i volontari servono sempre, ma non in trincea per questa guerra. Idee, soldi e capacità imprenditoriali sono l’unica arma.

      PS: non ho citato l’inceneritore di Ugozzolo poiché credo che il nucleo del problema non sia questo: per spegnerlo sono necessarie alternative concrete, imprese verdi, evitando iperbole.

      Chicco Corini

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  88. avatar Irene Marzola

    Sig. Zavaroni, come lei, anche io c’ero. Lei è un giornalista giusto? Bene. Io ho 34 anni e mi hanno sempre raccontato che i giornalisti dovevano essere i portavoce della verità, degli eventi, delle tematiche importanti. Questo era un evento dalle tematiche importanti, e da uno come lei mi sarei aspettata almeno una sintesi dei temi trattati, degli esperti che hanno spiegato la situazione, di cosa ci sta dietro l’inceneritore, dei meccanismi finanziari. Di come uscirne, di come affrontarle. Invece lei cosa scrive. Scrive che la piazza era semivuota, quello che mi disturba è che lei è venuto con 2 obbiettivi, pallottoliere alla mano da una parte e microfono dall’altra per ossessionare Grillo, che da sempre ha dichiarato di non rilasciare interviste al giornalismo che lei rappresenta. Nella piazza c’erano le persone della foto, non è stato usato Photoshop, quelle erano le persone interessate all’evento, nessuno ha parlato di piazza piena. Se Lei fosse stato su quel palco,come uomo, per esporre le proprie idee, e avesse dovuto scegliere la foto per rappresentare la conferenza, avrebbe fatto una foto su una zona priva di persone e l’avrebbe pubblicata? La foto che c’è rispecchia semplicemente la realtà. Non serviva il pallottoliere, il movimento 5 stelle non è fatto di megalomani che dicono che c’erano un oceano di persone se non è vero, siamo gente concreta. Altra cosa, il microfono lo ha portato per un unico motivo, strappare qualche parola a Grillo, non è menzionato neanche il nome di uno degli esperti che hanno parlato per piú di 2 ore o dei loro contenuti, chissenefrega vero loro non fanno scoop come Grillo. Probabilmente non le interessa o non le interessa capirlo, Beppe Grillo, è il portavoce del movimento, è il suo fondatore, ma non sarà lui, a guidare tecnicamente il movimento, ha anche fatto fin troppo finora per tutti noi, il resto spetta al movimento. Quindi risparmi il suo tempo, non lo perseguiti per dimostrare al mondo che non è un ecologista, non è un politico, non è un avvocato, non è un professore, non deve dimostrare niente, perchè non lo è, e lui è sempre il primo a dirlo, non ci crede? potrà solo dimostrare che è una persona intelligente, che non si fa menare per il naso, attenta, questo è Beppe Grillo. Mi è piaciuta molto la frase di Grillo che diceva ‘certe persone non ce l’hanno proprio nel DNA il capire che uno puó fare qualcosa senza aspettarsi un ritorno economico’. Scriva di questo, scriva che gli Italiani devono ritrovare il senso delle regole e del rispetto, dell’immagine, della salute, della ricchezza interiore e non materiale, scriva di questo sig. Zavaroni e lasci a casa il pallottoliere e il microfono. Saluti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

    • avatar Pier Luigi Zavaroni

      Cara Irene,
      posso darti del tu? Siamo coetanei e giovani entrambi, io di anni ne ho 35. Prima di tutto grazie per i toni pacati e il linguaggio educato Molto diverso da quello di Grillo. Se l’amico genovese non mi avesse dato della carogna e del venduto, forse ora mi sarebbe più simpatico. Ma entro nel merito. Dici che noi giornalisti non abbiamo scritto quanto accaduto sul palco. Mi permetto di smentirti, e se vorrai leggere ancora, ti racconto come era organizzata la pagina di Polis Quotidiano. Il pezzo principale è dedicato a Pizzarotti e all’annuncio di un bando per un impianto di trattamento meccanico biologico stile Vedelago nella nostra città, il secondo pezzo è un “viaggio” nel centro di Vedelago scritto dal mio collega Bonati, e a Grillo ho dedicato solo un piccolo spazio titolando “Denuncia shock di Grillo Minacce ai miei consiglieri”. Come vede, di quanto avvenuto sul palco mi sono occupato eccome, anzi, ho parlato ben più di quello che del poco educato ex comico genovese. Infine, non mi preoccupano tanto i deliri o le offese del signor Grillo, ritengo molto più preoccupante il ruolo che ancora il MoVimento gli attribuisce. Quando si hanno idee buone e nuove, bisogna puntare su quelle, non su un pazzerello che si infervora appena vede un microfono. Fino a quando il MoVimento e i suoi seguaci continueranno a considerare Grillo un leader, noi continueremo a riportare quanto dice. “Beppe Grillo – dice lei – è il portavoce del movimento, è il suo fondatore, ma non sarà lui, a guidare tecnicamente il movimento, ha anche fatto fin troppo finora per tutti noi, il resto spetta al movimento”. Benissimo, allora non permettiamogli più di decidere chi fa parte dei Cinque Stelle oppure no, di cacciare Tavolazzi, di sfiduciare Favia. Di decidere che Tavolazzi non può fare il direttore generale a Parma.
      p.s. Se esiste un problema di democrazia nel M5S, non riguarda solo i seguaci del MoVimento, ma tutti gli italiani. Parliamo di una forza politica che vale il 20%, non dimentichiamolo.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 7

  89. avatar Pier Luigi Zavaroni

    Sono un giornalista ed ero presente. Ho le registrazioni audio. Grillo è arrivato e non ha risposto alle domande della stampa italiana, ma ha parlato solo con quella danese. DI fronte alle nostre lamentele un membro dello staff (ho l’audio) ha risposto che “Grillo ha fatto una conferenza stampa prima”, cosa assolutamente falsa. Le foto mostrano una visuale parziale della piazza, che in questo modo sembra piena. Sarebbe stato meglio mostrare foto in cui si ha una visuale completa della piazza. Ho un audio (sono pronto a fartelo sentire) in cui Grillo chiede di tagliare la scaletta, evidentemente nemmeno lui era soddisfatto dell’affluenza. Grillo ha risposto alle domande dei giornalisti italiani solo dopo averli definiti carogne e solo dopo che gli stessi avevano dovuto rubare qualche dichiarazione da quelle rese alla tv danese. Nel vostro video il giornalista “in piedi” sulle transenne sono io. Infine, bello il video dove i Cinque Stelle “intervistano” i giornalisti su youtube. Peccato non sia completo…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 7

    • avatar Vediamo Bersani

      Senta un po’, vediamo quanta gente raccoglie Bersani su un argomento come l’inceneritore. Diciamo che la meta della gente non sa neanche che cosa sia un inceneritore.

      Direi che e’ grandioso vedere 1000, 2000 persone venire in piazza per un argomento simile.

      Ai 5 Stelle di Parma chiedo di farci sapere come sta andando l’analisi del debito del comune e controllate… avete gia’ deti risultati?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

  90. avatar Gianarturo

    IO C’ERO !!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  91. avatar Maurizio Buccarella

    Giusto, Paolo….un grazie a tutti voi che avete reso possibile l’incontro… Qui a Lecce pensiamo di proiettarlo nella nostra piccola Casa delle 5 Stelle la prossima settima per chi non l’ha potuto seguire in streaming.
    Buon proseguimento di lavoro ! ;-)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 1

  92. avatar cristian

    http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/1/151856/Torino_la_sfida_di_Iren%3A_Parma_non_ci_d%C3%A0_i_suoi_rifiuti_Li_prendiamo_dal_resto_dItalia_Viero_smentisce%3A_Tratteremo_solo_rifiuti_di_Parma.html forza ragazzi siete sulla strada giusta iniziano le prime crepe! Affamate il mostro poi vedremo come faranno ad alimentarlo visto che hanno fra le tariffe piu’ care e anche dover spendere per farle arrivare, il PD usa iren come strumento per la guerra politica ma rischia di essere un grosso bomerang per loro. Tanti o pochi non conta, la polemica gli è servita per non parlare dei contenuti!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  93. avatar STEFANO C.

    Ciao a tutti,
    da parmigiano oggi mi aspettavo più gente di Parma ad ascoltare i relatori. Bell’incontro con tante notizie nuove. Siamo stati disabituati ad incontrarci per parlare dei nostri problemi e delle tante possibili soluzioni. Ritengo che un incotro diretto sia meglio di 10 trasmissioni televisive. Dobbiamo avere la forza e la caparbietà di continuare ora più di prima perchè solo ora possiamo cambiare la nostra città.
    Forza parmigiani, il cambiare la città dipende solo da NOI.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  94. avatar Stefano P

    Ciao, sono di Torino, scusate se mi intrometto ma come sapete bene la questione Iren-Inceneritore ci riguarda da MOLTO vicino.

    Volevo solo insistere su una questione importante:
    Torino è la seconda città d’Europa per inquinamento. La pianura padana è una delle regioni più inquinate d’Europa. Il motivo è la scarsa ventilazione. Gli inquinanti ristagnano, si muovono poco e si accumulano nel bacino padano.

    Per questo motivo, se la costruzione di un inceneritore nella ventosissima Olanda può essere discutibile, in aree ad alto ristagno degli inquinanti quali la pianura padana non ce nulla da discutere e gl iincenitori, semplicemente, NON vanno fatti.

    Grazie per aver letto sin qui

    Stefano P

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  95. avatar Gianluca Barberis

    Grande Federico!
    ma perche’ non andare oltre e pubblicare una sintesi di Ricavi e costi del Comune trimestrale a favore dei Cittadini?
    Perche’ non adottere un programma di controllo delle spese e dei ricavi a favore degli assessori come tutte le aziende avanzate fanno da tempo.
    Una azienda non puo’ avere bilanci in perdita per volonta’ dei Soci, stesso principio dovrebbe valere per rispetto ai Soci del Comune e ogni ente Pubblico i cui soci sono i Cittadini.
    Gianluca Barberis

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 12 Thumb down 0

  96. avatar Giuseppe

    Io appartengo a quella minoranza che NON vi ha votato.
    Sinceramente devo farvi i miei complimenti per il DIFFICILISSIMO lavoro che state svolgendo con una serietà e un’umiltà che, almeno in Italia, rappresentano una interessante svolta.

    Grazie
    Giuseppe

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

  97. Questo accanimento mediatico e continuo contro il M5S mi rende sempre più deciso ad appoggiarvi.
    Spero tanto che la svolta di Parma sia per gli avversari politici come un focolaio di ebola e che progressivamente li spazzi via e li cancelli dalla faccia della terra così come sono e che nascano realtà amministrative diverse su tutta la penisola, con persone nuove, più legate al territorio e alle esigenze di chi lo abita e lo vive veramente.
    Teniamo duro e andiamo avanti!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 9 Thumb down 1

  98. avatar salvatore

    Quando s’inizia una cosa nuova, un lavoro, solitamente si perde più tempo e si
    sbaglia qualcosa. Però rifacendo la stessa cosa, a volte nuovamente da soli,
    altre volte con consigli da chi l’ha già fatto quella data cosa, il risultato è
    migliore. La terza volta il lavoro diventa ottimo e nel tempo sarà eccellente.
    L’importante è incaponirsi e persistere . Alla lunga i risultati verranno con
    proprio orgoglio ed invidia dei denigratori .
    www movimento 5 stelle. Non molliamo mai!!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  99. avatar flavio

    Se in Italia siamo in queste condizioni la responsabilità non è “solo” della classe politica che ci sta amministrando ma “soprattutto” del cittadino che “se ne frega” di quello che accade, basta che accada nel cortile di qualcun altro…
    Lo stesso cittadino che ha eletto voi “credendo” che sia sufficiente per cambiare le cose.
    NO! Il lavoro non finisce con una X sulla scheda elettorale… ma è una mentalità che sarà difficile smantellare.

    Bella “lettera aperta” che non deve essere in alcun modo intesa come grida di aiuto ma come monito a chi vuole “veramente” cambiare la nostra società prima che sia troppo tardi.

    Buon lavoro… vi saluto con un detto “non chi comincia ma quel che persevera”…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  100. tante volte vorrei rispondere male a chi infama il m5s ma lascio andare però oggi voglio esprimervi il mio sostegno ad approvazione, credo che facciate a farete quanto umanamente possibile. grazie : )

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  101. avatar Deve aver fatto male?

    Se non avete la forza di stare in mezzo alle belve feroci potete ritornare fra le pecore!
    Bannate quel che volete!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 9

    • In questo sito si bannano solo frasi scurrili e/o offensive.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

      • allora non è come il blog-ecommerce, sede centrale del Mo Vi Mento dove invece i commenti scurrili, razzisti ed omofobi vengono non solo lasciati, ma spesso anche portati in risalto dalla casaleggio come ha fatto con questo

        http://www.beppegrillo.it/2011/08/vedi_genova_e_poi_muori.html ??

        Quello che invece bannano sul blog-ecommerce acchiappapecore è il dissenso, la critica sensata, la prova contro…

        Praticamente tutto quanto tenti di deviare dalla costruzione del pensiero unicio casaleggese…

        Era più credibile l’intervista al CHI di signorini che questa lettera che lascia il tempo che trova…La campagna elettorale è finita! Basta proclami! Operate e fate quello che avete detto in campagna elettorale! Se non siete capaci andate a casa!

        Che casaleggio ha fatto fin troppi danni ad un movimento che poteva essere sano ed invece ormai è solo un’operazione commerciale per arricchire lui ed il suo testimonial-megafono grillo!

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 5

        • Qui non è così, vengono pubblicati tutti i commenti pro o contro l’operato del MoVimento e cestinati solo gli spam (generati da robot per la pubblicità) o commenti che contengono parolacce/offese pesanti e gratuite verso qualcuno. Buona lettura e a presto.

          P.S.: posso assicurarti per esperienza personale che questo non è accaduto sulla pagina FB di Bernazzoli (che sicuramente non gestiva lui personalmente). Il risultato si è visto.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  102. avatar libero pensatore

    Non una parola di piu’ ne una di meno di quello che andava detto. Continuate a lavorare con perseveranza, il tempo vi sara’ galantuomo. Give time to time. Quelle che dovrebbe preoccupare e’ se si fosse risolto tutto in 100 giorni. Vorrebbe dire che non si esarebbe risolto niente.. Vi sono diversi cittadini che in diversi incontri pubblici stanno dicendo ai vari rappresentanti dell’opposizione e a volte anche con foga, che occorre lavorare tutti insieme per Parma almeno fin tanto che la citta’ si trova ad “attraversare le rapide” che sta’ attraversando. Lo capiranno?…Speriamo.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  103. avatar MANTOVANO D.OC.

    Se non ci si ritiene forti dal poter stare insieme a belve feroci, si può sempre ritornare fra le pecore!
    Con il martellante spot di Beppe Grillo con parole del tipo “Norimberga grillina”, rivoluzione di quà e di là, cosa credete che si aspetti un vostro elettore?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 4

  104. avatar R.A.P.

    potete disabilitare i trackback/ping? Non ci stuzzica piu’ di tanto ascoltare i peti dei caproni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar fabio squillaci

      premetto che il loro contro-post mi ha suscitato una rabbia difficilmente repressa… comunque penso che mettere le opinioni contrarie direttamente sotto ad un post è il miglior modo per banalizzarle!!!.. :)

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        vero!

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  105. avatar Matteo

    Vi mando tanti auguri di buon lavoro e di riuscire nel non facile compito di dimostrare…che si puo’ fare.
    Spero i parmigiani vi stiano vicini, ma anche tutti gli altri cittadini italiani…anche se buona parte è e sarà pronta ad osteggiarvi negli ideali ed in ciò che avete fatto.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 2

  106. avatar cittadino milanesi

    GRANDI!
    SEMPLICEMENTE GRANDI!

    non dimenticate pero’ di pubblicare i risultati anche negativi. Lo so ci vuole tempo ma tante persone verrebbero influenzate dai politici che mirano solo a guadagnare e non a costruire.Purtroppo in conto dovete mettere anche questo ragazzi.

    Comunque Grandi Grandi e GRANDI!!!!

    Speriamo che il mio entusiasmo verso di voi vi dia un po’ di sostegno perche’ state facendo un qualcosa di unico e molto difficile.

    Ciao e fa…lo i partiti!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 2

  107. avatar Laura Tonino

    Mi auguro di cuore, che possiate trovare la forza per andare avanti. Il coraggio, la determinazione, e la pazienza. Questa strada non e’ facile. Non ve la renderanno facile, ne’ dovete rendervela facile voi stessi. Per questo potete farvi aiutare, e distribuire il peso che portate in tanti piccoli fardelli, che possano all’occorrenza dare cavalli ad una motrice tenace e scattante.. ma che da sola non puo’ tirarsi con una citta’ intera, con il freno ben tirato .. da chi sappiamo. Per il percorso che non solo voi, ma soprattutto voi state intraprendendo.. “Discete pati”, perche’ l’idea che hanno e’ di farvela vivere proprio come una via crucis … ma ricordatevi che non siete fatti per porgere la guancia e finire in croce.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 2

  108. avatar Thick As A Brick

    Parafrasando Gaber: Dall’Olio era comunista perché la rivoluzione oggi no, domani…forse, ma dopodomani…SICURAMENTE! (e come no) L’inceneritore non s’ha da fare, la città è con voi. Restiamo uniti e rispediamo al mittente PD le sue (eco)balle.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  109. avatar DD

    Non capisco dove sia il problema. Se non mi sbaglio la IREN fa battaglia dicendo che nel caso di uno stop fanno causa al comune per i mancati profitti.

    Ora fatemi capire una cosa, se Dall’Olio dice che la tariffa e’ ancora da decidere allora bigna credergli. La domanda e’ chi la decide? Mi immagino che sara’ decisa di concerto dai comuni e provincia che sono poi i clienti. Quindi basta fissare una tariffa in perdita’ ed ecco che Iren preferir’ andarsene a fare qualche altra cosa…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

  110. avatar Ennio

    Ma è solo una questione di soldi?
    Se fosse 1 centesimo a tonnellata, che si fa? Lo si mette in funzione?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  111. avatar Laura Tonino

    Mi spiego meglio: non potete pretendere che proprio nel m5s, i cittadini abbiamo “FIDUCIA”, ma dovete dare loro la possiblita’ di esprimersi, criticare, dire la loro e partecipare alla cosa pubblica. Questa e’ rete. Sappiate che quelli come me, sono quelli che vi romperanno i maroni fino all’inverosimile, perche’ laddove vi deve essere fiducia, ci sara’ invece critica e proposta, e laddove vi saranno buoni risultati ci saranno lodi e congratulazioni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 3

    • avatar Laura Tonino

      E diro’ altro: non dovete ritenervi mai pienamente soddisfatti neppure delle vittorie. Dovete essere ossessionati dal far meglio.
      Siate consci di aver SBAGLIATO a prender un commissario, pagadolo profumatamente, per fare cio’ che invece deve essere l’opera di controllo e interesse della rete. Avete sbagliato concettualmente, perche’ vi siete comportati esattamente come un partito quando ha un problema e chiama Mr. Wolf. E avete sbagliato materialmente, perche’ alla prova dei fatti Marsiletti, con carta e penna, da un giornale, si e’ dimostrato molto piu’ utile.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 7

  112. avatar danyda

    Prima il comune e i cittadini
    poooooooooooooooooooi IREN

    la gestione dei servizi deve rimanere pubblica e gli utili reinvestiti a favore dei cittadini, e non ingrassare il bue già obeso

    questa iren sembra essere a maggioranza pubblica, divisa tra torino genova e comuni emiliani, e i soliti ignoti ” ALTRI AZIONISTI ” al 40,27%
    per cui mi chiedo su 150 milioni di euro di utile netto, qualè la quota che viene reinvestita a favore del cittadini che pagano le bollette e determinano il fatturato di questa multiservizi ????????

    MOLTO SEMPLICEMENTE
    nel futuro il concetto di gestione dei servizi pubblici ( acqua gas luce ecc …ecc ) deve cambiare, possono partecipare alla gestione anche i privati riconoscendo loro un giusto margine di ricavo, ma non quotati in borsa e solo in percentuale minoritaria, l’ultima parola spetta sempre al pubblico.
    La maggioranza degli utili, come già detto deve essere reinvestita a favore del miglioramento degli impianti e dell’aumento dei servizi.
    Deve finire la corsa alla speculazione sulle attività di sevizio ai cittadini
    ci avete ro-tto le pa-lle.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  113. avatar Laura Tonino

    La procura l’avete svegliata. Bravi. Questo è il momento ideale per farsi sentire tutti in piazza anche dal gip! Ad maiora!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 0

    • Hidden due to low comment rating. Click here to see.

      Poorly-rated. Like or Dislike: Thumb up 2 Thumb down 13

      • avatar laura tonino

        e riscriverei tutto. sei stizzito perchè avevo ragione sulla strategia da eseguire, o perchè non ti piace la critica?

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 5

  114. avatar Fancesco

    Come al solito si fa i duri con i deboli e i cacasotto con i forti. E’ ben più facile dare qualche multa ad un paio di baristi che affrontare il problema della gentaglia che affolla anche via D’Azeglio.
    Massima solidarietà all’oltretorrente e massimo sdegno per lipocrisia dei governanti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 3

  115. avatar rooherenjoymn

    Vorrei realizzare un impianto fotovoltaico da 3.5kW sul mio tetto. Avete
    un’idea su dove posso comprare i pannelli solari? Quale e la migliore
    azienda? Ogni consiglio e ben accettato. Grazie

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  116. avatar andream

    Bravi ragazzi, dovete “solo” fare quello che dite. Vedrete, sarà un tripudio.

    Villani via subito.

    Stop.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  117. avatar Andrea

    Mi chiedo a che punto sia l’analisi sul debito del comune e delle partecipate. Se mi ricordo bene i risultati dovevano essere pronti dopo l’estate. Anche in quel caso direi che ci vuole l’intervento della magistratura.

    Forza ragazzi andiamo avanti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  118. avatar Laura Tonino

    Senza offesa Matir, ma mi sembra che qui non sia una lotta tra condomini, ma tra condomini e impresa edile di lavori di ristrutturazione. Se i lavori di ristrutturazione costano 3 volte di piu’, e fanno schifo.. prendersela con un amministratore che non sfodera tutte le sue cartucce e’ il minimo che si possa fare… O mi vorrai dire che Villani e Viero sono condomini proprio come noi? Se un amministratore rimanda a parole, e nei fatti agisce poco, verrebbe quasi il sospetto, a non conoscere la bonta’ dell’amministratore , che con l’impresa ci sia la comunella…
    _____
    Ed un’altra cosa in cui non mi sono AFFATTO piaciuti, e’ che della democrazia diretta, partecipativa e liquida non hanno capito un emerito… tanto e’ che per risolvere la magagna inceneritore hanno chiamato un professionista. Marsiletti ha dimostrato che la compartecipazione ad un obiettivo, ed una strategia collettiva, puo’ supplire benissimo alla mancanza di professori. Il movimento 5 stelle deve essere una wikipedia, libera e collettiva, applicata alla politica. Professori, dottori e Giuliani Amati.. lasciamoli alla treccani e ai partiti il piu’ possibile. Se volete capire che cosa e’ partecipazione allo sviluppo vi consiglio di leggere “la cattedrale e il bazaar” di Eric Raymond

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 3

  119. avatar Laura Tonino

    Con tutto il rispetto, ma dacche’ e’ scoppiata in pubblico la FOLLIA iren da voi abbiamo in sintesi:
    1. Aiuto giudici, ci rubano! (come se non si sapesse)
    2. Bisogna avere pazienza, in fondo abbiamo anche l’emergenza piccioni.
    3. Gianburrasca si deve dimettere!

    sinceramente, deludenti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 11

    • avatar cittadino milanese

      Cara Laura,

      sicuramente non e’ come la giunta precedente che no ha nemmeno informato i cittadini come lei…veda un po’!

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        il problema e’ che il m5s e’ la mia prima e unica scelta. Non so se rendo l’idea… pero’ ragazzi datevi una svegliata. Una doccia fredda, un po’ di peperoncino nel sedere, un caffe’ in vena.. Ma e’ come se un collegio di arcangeli, serafini e cherubini chiedesse a Belzebu’ di fare un passo indietro alla guida dell’inferno.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 4

        • avatar Matir

          …senza offesa, ma Lei mi sembra come quei condomini che si incazzano con l’amministratore perchè non riempie di botte i condomini che non rispettano le regole…

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  120. avatar Alberto Pianon

    Perchè queste cose non vengono pubblicate (o almeno linkate ma messe ben in evidenza) sul blog di Beppe Grillo?
    Pubblicare solo invettive e anatemi sul blog non credo che faccia molto bene all’immagine del M5S, ora che è andato al governo in varie città

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • Ogni lista 5stelle ha almeno un canale web per diffindere. Questo è quello di Parma. Il blog di Grillo è personale e pubblica quello che vuole. All’interno ospita (a gratis) la pagina nazionale de movimento che pubblica le notizie reputate + rilevanti. Sul blog poi è stato pubblicato uno degli ultimi nostri articoli sull’inceneritore. Credo si possa fare di meglio, nel tempo.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  121. avatar beppe

    Lungo la tangenziale ci sono due aree di servizio chiuse da anni, nella zona di via san Leonardo, si potrebbe fare dei Parcheggi che collegano il centro con tutte le zone di provenienza, autobus navetta e info turistiche ecc ecc

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

    • Sono chiuse da 1 anno, secondo me li non si può fare niente perchè è troppo pericoloso, e credo sia per questo che le hanno chiuse. Tutte e due si trovano in mezzo a due uscite trafficatissime (via San Leonardo – viale Europa/via Rastelli). Infatti quando erano aperte era sempre un casino e c’erano tamponamenti per frenate improvvise a causa di immissioni poco furbe.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  122. avatar Laura Tonino

    Avete fatto bene a citare l’Ilva. Ma non credo che abbiate imparato qualcosa da questa vicenda.
    A Taranto non sono bastati i comunicati, non sono bastate le denunce delle associazioni ambientalistiche, e non sono bastati neppure i pescatori, che hanno raccolto i fanghi degli scarichi dell’Ilva e li han portati a far analizzare. Riva ha pagato partiti, periti della procura, media.. ed ha ricattato gli operai della sua azienda. L’Ilva è stata chiusa da un gip con due palle grosse come cocomeri, mettendosi contro TUTTI, da Monti in giù, passando da Bersani, Alfano, Passera, Clini, e tutto il pasdaran in fila. Questi gip, si vanno a cercare.. non si gioca ad acchiappamosca con la procura.. Quindi cominciate davvero a intraprendere una strategia tenace, e d’attacco. QUESTO DISCORSINO SU VIERO, l’abbiamo letto in 4, PROVATE A FARLO SUL PALCO DI UNA PIAZZA DI 10 MILA PERSONE… e vedete che viene fuori!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 1

  123. avatar Marco

    Spero davero che riusciate a tirare fuori qualcosa di più dal cilindro, mi rendo conto che non è colpa vostra se c’è sono questo problema dell’inceneritore, ma è responsabilità vostra fermarlo.
    Dovete segnare un punto, per adesso siete solo in area !

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  124. avatar Guido

    Ben detto: il M5S parla ancora come prima della campagna elettorale. Chi è che governa questa città?!?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  125. avatar Laura Tonino

    Bene, siamo a due comunicati in pochi giorni. Bene..
    Adesso i fatti, la piazza, le carte in procura, ed un po’ di mine salate in consiglio comunale. Lo sapete che siete l’amministrazione comunale di Parma, o pensate ancora di essere fuori dal consiglio comunale, con i mano i comunicati stampa e basta? Se agite ora, con determinazione e sagacia, non c’è tar o giudice al mondo che darà ragione all’Iren, senza mobilitare una città.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

    • avatar Laura Tonino

      Mi pare che da quando IREN, ha citato il comune per il fermo lavori del 2011, vi siate un po’ pisciati addosso. Credete davvero che una procura dia ragione ad un carrozzone simile, con 3 miliardi di euro di debito, un presidente che danneggia e danneggia l’erario, e con un inceneritore che lievita in costi, tempi, tariffe.. come la torre di babele? E’ arrivato il tempo, di tagliare la testa al toro, quindi SVEGLIA!

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  126. avatar Mario

    Ma in campagna elettorale ci avete detto che il forno lo chiudevate, o sbaglio?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  127. avatar Laura Tonino

    Scusate se posto ancora, ma le notizie vengono una dietro l’altra… da alicenonlosa.it (parmadaily.it)
    ____________
    “Orbene, le tariffe di riferimento del mercato (i valori attuali sono sostanzialmente quelli del 2008 rivalutati dell’Istat) certificate dall’organo istituzionalmente preposto a farlo, ovvero “l’Autorità per la vigilanza dei servizi idrici e di gestione dei rifiuti urbani” Regione Emilia Romagna”, il Vangelo in materia, prevedono in Regione un costo medio di smaltimento in discarica pari a 77 euro/ton con un valore massimo di 94,2 euro/ton e un costo medio di incenerimento pari a 100 euro/ton con un massimo di 120 euro/ton (leggi pag 8 documento completo).
    Pertanto la tariffa di Iren quando smaltisce in discarica applica un incremento percentuale del +101% rispetto al prezzo medio stabilito e del +67,7% rispetto a quello massimo; quando incenerisce (forno di Ugozzolo) e fa incenerire da altri c’è un incremento percentuale del +55% rispetto al valore medio e del +29,2% rispetto a quello massimo.
    Impietoso il raffronto con le tariffe minime riscontrabili nelle altre province della Regione: +151,6% per la discarica e +96,7% per l’inceneritore.”
    _____________________
    Avete bisogno d’altro? FORZA!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  128. avatar Laura Tonino

    Ecco i costi di costruzione dell’inceneritore: 192,2 milioni di euro. Stato di avanzamento: 72,7% – più del 57% (ad oggi), rispetto a quanto preventivato. Facciamo un po’ di calcoli. Proiettando il costo dei lavori ad opera praticamente realizzata (è una stima empirica ma rende l’idea)..
    Ad opera completata il costo dell’inceneritore salirebbe a 266 milioni di euro, ovvero il doppio di quanto preventivato!
    Considerando che il Comune di Parma detiene il 6% di iren, in questa operazione, SOLO IL COMUNE DI PARMA verrebbe a perdere NON SI SA PER QUALI MOTIVAZIONI, E PER QUALI PROBLEMATICHE STRUTTURALI/TECNICHE/PROGETTUALI, 8 MILIONI DI EURO.
    ———–
    Vogliamo fare qualcosa?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  129. avatar Matteo

    La questione dell’inceneritore vi darà grossi grattacapi ma è una sfida da vincere, informate i cittadini di Parma con dati concreti ed oggettivi e vedrete vi daranno un grande appoggio.
    Vi suggerirei di redigere una sorta di elenco delle attività che state portando avanti (problematiche, obiettivi raggiunti, ecc…), linkato in prima pagina in modo che qualsiasi utente visiti il vostro sito possa farsi una rapida idea di come state lavorando e delle eventuali difficoltà riscontrate…magari potranno darvi utili consigli

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 0

    • avatar antonio di viesti

      Soprattutto, andate avanti, fatevi forza, i cittadini di Parma quando “capiscono” si mettono in prima fila e son combattivi più d’ogni altro. Avete la fortuna di avere questo tipo di cittadinanza, risolverete i problemi e potrete essere il faro per un governo nazionale, il tertium comparationes cui gli italiani potranno rifarsi, per le prossime politiche. Costituite, ne sono sicuro, il faro da cui farsi guidare. Se fallite Voi falliremo tutti.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  130. avatar Laura Tonino

    Un invito ai cittadini di parma a denunciare personalmente IREN, una richiesta bomba ai piccoli azionisti a non porre risparmi in enti che lucrano proprio sui risparmiatori.. una rinuncia alle azioni del Comune di Parma di IREN, una manifestazione davanti alla sede degli uffici IREN a portarci 10 mila persone, con giro dalla procura…
    Con tutto il rispetto per il commissario, sicuramente preparato e operoso, il suo lavoro è stato svolto egregiamente da Marsiletti.. Ora la palla è a voi. che avrete sicuramente idee migliori!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      Un’altra cosa.. Quando si chiede l’intervento della magistratura:
      1. si puo’ anche presentare una denuncia, non per forza istituzionale…(o persino, si puo’ inviare anonimamente in busta prove, o elementi .. su cui la procura si riserva di procedere autonomamente)
      2. si comincia a snocciolare UN PO’ DI LEGGI, se non addirittura REFERENDUM (beni pubblici non significa solo acqua, gestiti dal pubblico… per fini pubblici.. e non lucro, memento?), su cui una procura si debba sentire ‘obbligata’ ad intervenire.
      3. si cominciano a fare nomi e cognomi delle persone coinvolte nella stesura-approvazione di questo pef, anche senza indicarne le reposanbilità o dando colpa alcuna, ma bisogna cominciare ad ‘arrostire’ chi, da quell’altra parte, si sta nascondendo negli scantinati.
      ___________________________

      Adesso giocate con il bianco, e la difesa tocca agli altri.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  131. avatar Laura Tonino

    “Dopo aver analizzato le situazione per rilevarne i vantaggi, il generale deve creare le circostanze che contribuiscano a realizzare i suoi obiettivi, schierando le truppe nel modo più opportuno. Con l’espressione creare le circostanze, intendo che deve agire rapidamente secondo ciò che è vantaggioso e assumere il controllo dell’operazione militare nel suo insieme, organizzando le giuste mosse tattiche.”
    _____________________________
    “”
    ______________

    In questo istante, nessun gip, nessun TAR al mondo darebbe ragione ad IREN, senza venir preso a calci in cul0 sotto casa. Bernazzoli e ufficio stampa tacciono. Se non agite ora a ferragosto, CON TUTTI I MEZZI A DISPOSIZIONE (mediatici, giudiziari, economici, istituzionali e di piazza) PERDERETE QUESTA BATTAGLIA.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      “In genere si attacca col fuoco non per affidare alle fiamme il compito di distruggere, ma per gettare scompiglio nel nemico prima di andare all’assalto. Perciò, quando le fiamme sono alte attacca. Ma se il fuoco è stato domato e il nemico si è ricomposto, il vantaggio nell’attacco è perso [... ]“

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  132. avatar Laura Tonino

    “Chi è prudente aspetti con pazienza, chi non lo è sarà vittorioso”
    Credo sia arrivato il momento di agire con intelligenza e forza in questa vicenda, utilizzando tutti i mezzi a disposizione, sferzando un attacco frontale all’IREN.
    _____________________
    ‘Dopo il conto economico annuale (ovvero la redditività dell’impianto) (leggi), ParmaDaily pubblica un altro “pezzo” del Piano Economico e Finanziario dell’inceneritore di Parma.
    Nel calcolo dei costi di costruzione dell’impianto, compare la voce “Comunicazione”. Orbene, per quel capitolo sono previsti 761.524 euro. A giugno 2012 (data di aggiornamento del Pef) ne sono stati spesi 633.229 euro.
    Sull’importo della cifra lascio la valutazione ai lettori ritenendo superfluo ogni commento… mi permetto però di sottolineare come queste spese di comunicazione vadano poi a comporre il costo complessivo dell forno e quindi saranno scaricate sulle tariffe pagate dai cittadini.
    _____________
    questi sono quelli che fanno la morale sulle comparsate a pagamento in tv…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  133. avatar Stefano

    Una buona soluzione sarebbe ripristinare il vuoto a rendere.
    Mettendo una piccola cauzione sulle bottiglie di vetro e di plastica l’incentivo a riportarle presso centri di raccolta localizzati direttamente nei supermercati, per queste tipologie di rifiuti, il risultato sarebbe altissimo. 5 centesimi a bottiglia in più al momento dell’acquisto che possono essere riscossi rendendo il vuoto. In svezia anche nei piccoli market è disponibile la macchina per depositare i vuoti.
    Se non lo fanno per coscienza che lo facciano per i soldi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  134. avatar Laura Tonino

    Credo ci siano gli estremi per aprire una indagine presso la Procura di Parma. Questa è una truffa ai danni dei cittadini. Devono essere dettagliate le ragioni per cui 1 Tonnellata di rifiuti a Parma costa il 90% più di città come Brescia e Torino. Ed il 50% più di Napoli. Costa meno spedirli in Olanda che bruciarli a 2 km da dove sono prodotti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  135. avatar simone

    Personalmente sono deluso da questi primi mesi di amministrazione.
    Parlo del degrado in certe zone della città. L’altra sera ho fatto un giro in centro e c’è da aver paura. Provate a parcheggiare di sera in via Palermo e poi percorrere strada Garibaldi fino al centro.
    Una cosa che non vedi nemmeno nelle vituperate città del Sud Italia.
    In Via Palermo c’erano un gruppo di individui dell’ Est che bivaccano tagliando wrustel e bevendo birra lì nel piazzale. in Strada Garibaldi è un continuo di nordafricani che spacciano (uno facevo pipi contro il muro in una traversa) insomma una cosa da fare un documentario sul degradi di questa città, altro che Mulino Bianco…. Mi piacerebbe sapere come intende affrontare questa emergenza il sindaco, così mi so regolare per le prossime elezioni. ps. Ma lui dove parcheggia? Le cose che ho raccontato non le vede? saluti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  136. avatar P. Dal Sass

    Cacciate IREN da Parma e tutte quelle Multiutility create solo per AUMENTARE le tariffe e creare nuovi posti per dirigenti milionari!
    Rivogliamo l’AMNU.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  137. avatar Marcello

    Vi invito a fare un giro in piazzale della pace. Nella prima serata di “sotto le stelle”, ho fatto un giro con la mia ragazza e questo il risultato:
    - Paninaro ambulante che vende birra in barba all’ordinanza del Sindaco.
    - Decine di persone (a prescindere dalla nazionalità) che fumano cannabis come nulla fosse e bevono tranquillamente birra in vetro.
    - Nessuna sorveglianza da parte di Polizia, Carabinieri o Vigili Urbani.
    - Scooter tranquillamente parcheggiati sui marciapidi (ma perchè io devo cercare gli stalli???)
    Risultato? Un ambiente abbastanza squallido che, nonostante la buona musica, ha richiamato soltanto pochissime decine di persone ad ascoltare musica e altrettante decine che invece abitualmente fanno i loro porci comodi.

    Ma il signor Sindaco non aveva detto che ci vuole un controllo? Nonostante abbia votato M5S sono deluso del risultato in piazzale della pace.
    Spero a qualcuno che è in comune venga voglia di farsi una passeggiata per capire la realtà della situazione.

    Grazie

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  138. avatar Davide

    Bernazzoliiii dove seiiii???????

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  139. Se per poter passare da via D’Azeglio devo fare la gimcana in mezzo a bottiglie e fuori di testa e metterci mezzora per percorrerla, bè preferirei chiuderla dalla \ alle, e tenerla controllata con un servizio d’ordine come si era fatto all’inizio, i locali si erano concordati tra loro pagando la chiusura e il servizio, ed era pure stato un motivo aggregante con concerti autogestiti e altro…che aspettiamo a dare una mano e rifare questo format !!?? cmq… un locale in centro a Parma c’è, dove si può stare tranquilli, ascoltando pure bella musica… :-)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  140. avatar Laura Tonino

    Mi aspettavo un articolo sullo scoop di Marsiletti…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  141. avatar david lucii

    Ciao ragazzi, ero il candidato portavoce sindaco del M5S Forte dei Marmi e collaboro attivamente con il M5S Viareggio dove avremo le elezioni nel 2013. Come M5S abbiamo sempre collaborato con le associazioni ambientaliste della Versilia fino al sequestro e al ritiro della autorizzazione provinciale all’inceneritore di Pietrasanta (Falascaia), siamo quelli che hanno proposto Enzo Favoino al CAV (Consorzio Ambiente Versilia) dei sindaci versiliesi per la riprogettazione dell’impianto di Pioppogatto da produttore di CDR a vero e proprio impianto di selezione e compostaggio, come in origine avrebbe dovuto essere. Siamo sempre quelli che hanno fatto si che non fosse costruito un impianto a biomasse da 1 Mwp a Viareggio dalla societa’ partecipata dal Comune Sea Risorse, gia’ autorizzato. Voglio dirvi che guardiamo a voi come un faro e una speranza che faccia capire alle persone che si puo’ amministrare in modo pulito e trasparente dopo 50 anni di incompetenti e di furbi.Sappiamo benissimo che da voi la cosa e’ particolarmente difficile visto il mostruoso buco in bilancio ma vi chiediamo di impegnarvi con tutte le vostre forze, noi siamo con voi. Dobbiamo essere da esempio per tutti quelli che hanno scelto di vivere nella legalita’ e nell’onesta’, e per i nostri figli. Buon lavoro.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  142. avatar Laura Tonino

    Bravi. E nella risposta ai miei commenti con l’indicazione del meetup (*pero’ scrivetelo in statuto che e’ consentita una certa partecipazione anche ai non residenti e non domiciliati).
    E bravi anche in questo, che e’ il primo dei passi per sperimentare ‘qualcosa di diretto’.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

    • È scritto (non ricordo l’articolo) che le “Assemblee Generali” sono pubbliche.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        E’ possibile partecipare in streaming attraverso skype o e’ richiesta la presenza?

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  143. avatar mattia budini

    grazie ragazzi continuate così, più sarete vicino alla gente e sempre più verrà vicino a voi!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  144. avatar Android

    ‘ridefinire le regole di ingaggio per la gestione del governo dei processi interni ed esterni coerenti con un approccio di comunità;’

    …minchia!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  145. avatar gerry

    @ Laura Tonino: per cortesia cerca di condensare in massimo un paio di post i tuoi pensieri. Chi segue il Movimento e´ interessato anche ai commenti agli articoli, e trovarne 10 postati dalla stessa persona e´ un pochino tedioso. Se hai qualcosa da dire, a quanto pare molte cose, partecipa a qualche riunione del Movimento di Parma e magari prova a parlare faccia a faccia con le persone. Un saluto.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      Il problema e’ che se anche chiedo venia, commento per la dodicesima volta! :D
      Quanto alla partecipazione, non posso entrare in associazione per limiti apposti al vostro statuto all’ Art. 2, non potendolo soddisfare nei commi a, o b, o c.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 1

      • avatar Andrea Medioli

        gli incontri che attualmente vengono convocati tramite http://www.meetup.com/beppegrillo-69/ sono aperti a tutti.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  146. avatar stefano

    i pannelli fotovoltaici sono garantiti che dopo 25 anni producano ancora l’85% di quello che producevano i primo anno .
    tanto per informazione..il mio pannello a casa mia di 5kw produce 7500kw in un’anno .
    l’investimento si dovrebbe ripagare in 5-6 anni (i costi si sono abbassati notevolmente) ,non so che convenzione facciate ,ma se attuate lo scambio sul posto potreste usare da subito l’energia istantanea per abbattere i costi della bolletta ,magari allungando il contratto con il privato .
    cmq ragazzi siete forti qui vi stiamo guardando da tutta Italia !! tenete duro

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 3

    • avatar Davide

      Per pura curiosità le garanzie che dici sono reali o teoriche ?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  147. avatar Roberto B

    le firme serviranno per presentare quel partito (unione popolare) simil UDC, con casini sponsor alle prossime elezioni politiche !

    .. nel sito il partito sembra una copia del M5S .. ma nella realtà, non farà nulla di ciò che promette, traghetterà solo gli ex DC e gli UDC che la compongono nella terza repubblica ..

    .. è una mossa per fregarci ancora !

    .. hanno raccolto firme per un referendum che non faranno mai e quelle firme le useranno per le elezioni politiche !

    cordialmente

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  148. avatar Matteo

    Scusate, il grafico a pagina 5 del PDF non è leggibile…potreste aumentarne la definizione?
    Grazie

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  149. avatar Laura Tonino

    sarebbe gradevole togliere il pollice basso e verso. Non è nello spirito di un sito di informazione politica e civica bollare come negativi o positivi degli interventi, senza quantomeno motivarne la causa con quattro righe argomentate. Dal momento che offuscate i commenti negativi, sarebbe facilissimo anche se quantomai scorretto, scombinare e manipolare la lista di riflessioni con una gomena di proxy..

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 5

    • avatar Matir

      sono gli utenti che “bollano” gli interventi, quindi non c’è nulla di male. Tra l’altro il commento non viene rimosso, ma viene solo segnalato che diversi utenti non l’hanno ritenuto valido.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        Fammi capire… In una societa’ con una tradizione integralista e rigida un invito alla tolleranza sarebbe malvisto da gran parte degli opinionisti. Basterebbe questo a renderlo meno degno di essere pubblicato o ostracizzato?

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 2

        • Forse @matir non è stato chiaro o non hai letto con attenzione ne il suo commento ne il mio. Provo a renderlo più chiaro che posso: commenti rimangono comunque pubblicati e non vengono ostracizzati, cancellati, bannatti, eliminati, cestinati o altri termini che rendano illeggibile il contenuto.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

    • Premesso che non offuschiamo niente ma l’offuscamento è automatico è il commento rimane leggibile, votabile e replicabile, nonostante il “suggerimento” sia arrivato (come al solito) come dal professore in cattedra, ho accolto e provveduto ad aumentare i parametri per l’offuscamento che erano settati in quel modo perchè il traffico del sito li rendeva (allora) adatti.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        E su questo non dubito. La mia critica e’ al sistema che permette agli utenti di offuscare: questo si’ deprecabile. Se un commento e’ insultante o offensivo.. o persino contro principi su cui tutti scriviamo in questa casa, una moderazione automatica o manuale e’ ineccepibile. Ma le opinioni, buone e brutte, superficiali o meno, sono l’oro del Nostro Movimento. Non e’ un sondaggino a creare partecipazione. Ma un +1 o -1 motivato e argomentato a parole dallo stesso utente a costruire il confronto tra me e gli altri nodi della nostra rete. La cosa pubblica non e’ un video di intrattenimento su youtube, o uno share di gradimento televisivo. Questo principio vorrei trasmettere.. solo questo

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

  150. avatar Laura Tonino

    non mi convince. Questa forma di partecipazione è obsoleta. Non bisogna andare dai cittadini e dalle associazione a chiedere, o ad ascoltare, creando un canale sempre e solo biettivo. Bisogna rendere le persone interessate a partecipare direttamente, in modo contemporaneo e multilaterale. Io voglio sapere cosa vuole la signora Gina dell’associazione cinofila per Parma senza che ci sia un’assessore come filtro. Così come io vorrei introdurre degli elementi di riflessione e di miglioramento a cui possa accedere Giovanni muratore, come Linda insegnante… senza filtro alcuno. E’ ruolo dell’amministratore quello di proporre degli schemi e delle strutture qualitative programmatiche e pianificabili per rendere concreti i miei contributi alla idea di Linda, e i contributi di Giovanni alla mia.. in forma istituzionale. Quello che state proponendo non è nulla di più innovativo del dichetimandoio attuale. Ognuno avanza una richiesta, e a seconda di necessità, disponibilità, urgenza e comodo l’amministrazione si muove, con idee che spesso hanno davvero poco di originale: vedere movida.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 8

    • avatar Laura Tonino

      Una forma di partecipazione attaccata ai palazzi pubblici, alle round tables, e agli incontri d’ascolto con associazioni e aziende.. non e’ la partecipazione condivisa e collettiva che mi aspettavo, e non si evince dall’allegato alcuna ‘rete’ di partecipazione, laddove ogni singolo intervento debba essere collegato, gestito e digerito da un assessorato. Manca il web, la trasparenza e la collettivita’ trasversale di questa partecipazione .. in toto. La mentalita’, inoltre, che questo genere di meccanismo d’ascolto e controproposta produce, e’ la solita pezzatura d’emergenza e la politica della bagnarola in stile Taranto: falla sociale! aggiusta qui, rattoppa li’.. basta che per oggi non s’affoghi.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 4

    • avatar Matir

      Lo scenario che dipingi sarebbe fattibile laddove le risorse fossero illimitate. Non è così, e dare ascolto a chiunque in ogni momento creerebbe solo una gran confusione, finendo per dare spazio chi vuol far casino, a scapito degli altri.
      Sarebbe come una riunione di condominio…
      Se quelle persone vogliono partecipare attivamente possono farlo proprio nelle associazioni, in cui possono confrontarsi e dibattere le proprie idee, facendo emergere le idee migliori, o comunque il volere comune.
      il tutto imho.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        In una costruzione, i primi giorni si parte dalle fondamenta. Per un edificio con una base non sufficientemente solida, ogni livello più alto e piano successivo non potrà che renderlo più debole e fragile. Così come in una corsa ad ostacoli inciampare alla prima siepe puo’ precludere il tutto.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

        • avatar Matir

          …sì, per una costruzione è così…ma questa NON è una costruzione. E se lo fosse dovrebbe essere costruita in pochi giorni e con poche risorse.
          Pretendere che sia diverso, ad oggi, significa arrivare a metà delle fondamenta e finire soldi e commessa…
          In termini teorici quel che dici va benissimo, purtroppo la realtà è un’altra. Il tutto imho.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

      • avatar Laura Tonino

        quanto alla riunione di condominio, una piattaforma simile deve toccare solo i temi programmatici e civici. Non puo’ gestire facilmente e da subito, soldi, piuttosto che cariche o appalti e strategie sensibili dal punto di vista economico.. eppure ad es. non è più trasparente che io Laura Tonino scriva in pubblico sul web a favore di un brevetto della mia impresa Tonino srl, piuttosto che chiudermi nello studietto del sindaco testa a testa?
        Wikipedia è un sistema che rende interessante, divertente e partecipata la conoscenza. Con delle piccole modifiche, che riconosco debbano ancora motivo di scrupolo e accorgimenti, internet puo’ diventare anche un vettore multilaterale anche per la cosa pubblica. Chi puo’ contribuire abbellire un rondo’, se non un fioraio. Chi puo’ apportare migliorie ad un piano energetico se non un’ingegnere? Wikipedia non è perfetta, ma è la miglior enciclopedia d’Europa. Eppure l’abbiamo scritta io e te, non Amato alla Treccani (non so se mi spiego).

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

        • avatar Matir

          Non ha alcuna importanza se fai una richiesta sul web, o in uno studio col sindaco: non per altro, ma niente vieta a chi scrive sul web, di portare avanti “richieste parallele”, se qualcuno vuol fare qualcosa di poco trasparente lo può fare, inutile cercare di prevenire l’imprevedibile. L’importante è che ciò che ne viene fuori sia di dominio pubblico e che sia al vaglio dei cittadini, prima della sua attuazione.
          Questa ricerca della trasparenza in stile grande fratello mi sembra francamente assurda: mette la gente nelle condizioni di lavorare in base ai “controllanti” anzichè al fine, con il rischio di cercare più di compiacere la gente, piuttosto che fare il lavoro come va fatto.
          Wikipedia è un progetto del tutto diverso dall’amministrazione di una città.
          Lì nessuno prende decisioni che si ripercuotono sui cittadini…se in wikipedia una voce è sbagliata non crea grossi disagi a nessuno, in una città potrebbe essere molto diverso.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

          • avatar Laura Tonino

            Sapere e’ potere. Scrivere su wikipedia che samsung copia la apple, vale miliardi. E ci sarebbero estremi interessi a usare la voce del Movimento 5 Stelle per descriverci come un gruppo fascista e illiberale. Eppure cio’ non accade. Come mai? Siamo davvero sicuri che una voce di sapere non abbia ripercussioni reali?
            —–
            Concordo che non tutto possa essere oggetto di proposta civica. Ma che per questo poco, che puo’ esser comunque delegato ad un politico nel rapporto di trasparenza e fiducia che deve esservi tra un rappresentante ed una cittadinanza, si debba escludere il tutto lo trovo un tradimento dello spirito con cui ci siamo tutti espressi nell’ambito di democrazia diretta e concetto di rete. Siamo cosi’ sicuri che tutti gli Italiani assieme sian peggiori di 4 capi di partito?

            Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

    • E’ una forma di partecipazione su larga scala messa in atto dopo meno di 100 gg (estivi) dalle elezioni di una maggioranza composta da cittadini che non hanno mai auto cariche pubbliche. Credo sia già un ottimo risultato. Seguirà il progetto più ambizioso di partecipazione e condivisione attraverso il sito. Anticipo che ci stanno già lavorando ma i nodi da sciogliere sono molti, uno è l’identità certificata per evitare votazioni di fake. Sono sicuro che tu hai già la soluzione migliore e l’avresti attuata sicuramente in meno tempo. Ma non ti ho mai visto agli incontri del movimento ai quali (partecipando con costanza) avresti potuto proporti come sindaco e realizzare tutto, meglio e subito.
      Scusa la franchezza ma ogni commento che posti, personalmente, mi da questa sensazione.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

      • avatar Laura Tonino

        Erich Fromm ‘Avere o essere?’ 1976
        “La democrazia può resistere alla minaccia autoritaria soltanto a patto che si trasformi, da “democrazia di spettatori passivi”, in “democrazia di partecipanti attivi”, nella quale cioè i problemi della comunità siano familiari al singolo e per lui importanti quanto le sue faccende private.”

        Quello che avete presentato, e’ un quadro programmatico. Che in 100 giorni in questa roadmap, questo concetto non sia presento lo trovo, personalmente, drammatico.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

      • avatar Laura Tonino

        Sono qui e ora. Così come Pizzarotti è sindaco adesso. Allo stesso modo trovo sciocco chi critica dicendovi: ‘dove eravate voi quando Parma andava male? Potevate proporvi e dare delle idee alternative!’.
        Le proposte che faccio sono meno buone se le faccio nel web ora, rispetto ad averle fatte in meetup ieri?

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 1

      • avatar Laura Tonino

        ed ancora, abusando della tua pazienza. Una idea è più o meno nobile a seconda che venga da un sindaco, o da un assessore, o da un pescatore? O meglio: bisogna essere sindaci per dare l’impostazione ad un movimento che parla di candidati portavoce e di democrazia dal basso?
        A Parma non mi state piacendo molto nei ragionamenti e nelle pratiche. Fate un progetto di partecipazione diretta, ed è esattamente una descrizione di un modo antico e conosciuto di presentarsi da o ricevere associazioni, aziende e cittadini in confessionale. Dove è la trasversalità di questa partecipazione? Come si puo’ impostare un discorso talmente critico e basilare .. escludendo la cosa più importante di tutte? Lo faremo dopo?! Abbiamo gli armadi pieni dei ‘dopo’, ‘quando sarà possibile’, ‘ci stiamo pensando’.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

  151. avatar Davide

    Scusate ma fra quanti anni l’impianto fotovoltaico tornerà ad utilità del comune ?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 8 Thumb down 4

    • avatar cesare

      sarei curioso di saperlo anche io. I pannelli fotovoltaici col passare del tempo riducono il loro già basso rendimento per cui non vorrei che quando il comune possa utilizzare l’impianto in realtà si ritrovi con un pugno di mosche..

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 3

    • avatar roberto

      Meglio l’ethernit gisto ?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 7

      • avatar Davide

        Io preferisco scelte fatte con la testa piuttosto che dalla paura

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 1

  152. avatar Pier Francesco

    Caro Francesco,
    Come ho gia’ scritto altrove, per quanto condivisibili, le critiche all’opposizione e alle precedenti giunte puzzano di vecchio.
    Io consiglio di evitare di parlarne proprio perche’ il movimento e’ diverso dal resto…altrimenti sembra un po’ che siamo rimasti alla vecchia politica del ”e’ colpa tua, no e’ colpa mia, no e’ colpa tua etc …” che non porta da nessuna parte, se non a rendersi piu’ bravi e belli all’ elettorato piu’ superficiale, l’elettorato del tg4….progrediamo Francesco consci che il futuro dipende da noi, da quanto operiamo a favore della comunita’!
    Ben venga se un futuro queste cariatidi all’opposizione si renderanno conto che o cercano il bene della comunita’ per davvero o hanno i giorni contati, e cominceranno a collaborare, ma nel frattempo lasciamoli cuocere nel loro brodo stantio..non curiamoci di loro..o meglio come disse Il Sommo Poeta
    NON RAGIONIAM DI LORO, MA GUARDA E PASSA!
    Ti saluto e forza M5S

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  153. avatar Pier Francesco

    Ragazzi in tutte le citta’ del mondo (Parigi/Londra/New York) bere all’esterno dei locali e’ proibito..altroche’ proibizionismo, si tratta di imporre un minimo di civilita’.
    Liberta’ non e’ anarchia! Forza pizza
    …riguardo la zona di applicazione in effetti io estenderei a tutto il comune. Non si beve fuori dalla proprieta’ del locale!
    E fa ridere chi dice che questo provvedimento renderebbe la citta’ morta/spenta…la citta’ e’ morta proprio quando per vivere ha bisogno dell’alcol!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  154. avatar Pier Francesco

    Ciao ragazzi,
    Vi seguo dalla prima ora ho partecipato a qualche meetup e vi supporto.
    Proprio per questo vorrei farvi notare un paio di cose circa la comunicazione del Moviment 5 Stelle Parma.
    1) A mio modesto parere serve un forum (unico) sul quale i cittadini possano dibattere e discutere. C’e’ ne’ un gran bisogno, basta vedere che sul sito della gazzetta di parma ci sono sempre parecchi commenti. Anche su questo sito c’e’ un forum ma non e’ frequentato mi sembra!
    BISOGNA INDIVIDUARE UNA PIATTAFORMA online E PROMUOVERLA COME RIFERIMENTO PER I CITTADINI!
    E’ GRATIS, E DI UN UTILITA’ IMMENSA. CI VUOLE FERVENTE DISCUSSIONE ONLINE!
    2) Nei vostri post nei video e comunicazioni in generale noto che e’ sempre presente un riferimento alla passata giunta e all’attuale opposizione, dove si elencano le loro precedenti malefatte o la loro attuale carenza di cooperazione.
    Ecco volevo solo dire che questi riferimenti sanno di vecchia politica, che la giunta Vignali ha rovinato la citta’ e che Buzzi e’ un pirla lo sappiamo gia’ tutti e ripeterlo diventa nasueante e vecchio.
    Guardiamo avanti e non consideriamoli neanche quei pagliacci, e forza che state (stiamo) facendo benissimo!
    Spero che consideriate questo messaggio.
    saluti,
    Francesco

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

    • avatar raf

      Condivido Pier-Francesco,
      lasciateli perdere non nominateli neanche(………….)
      Presentate sempre in modo chiaro ed esauriente le vostre proposte e progetti,
      chiarite da dove partite e quale è la situazione di partenza (in modo che si capisca cosa hanno lasciato) e dove volete arrivare, nessuno possiede la famosa bacchetta magica, quando i soldi non ci sono
      Grazie per il vostro serio lavoro

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  155. avatar Matteo

    Complimenti davvero! Ottima l’idea di far participare i privati al benessere del comune! Buon proseguio dei lavori e tenete sempre aggiornato il sito per informare i cittadini!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 7

  156. avatar cristian

    Visto che vogliono la guerra senza esclusione di colpi, vi consiglio di andare a vedere se i lavori vengono eseguiti tutti a norma di legge anche sotto il profilo della sicurezza. se non ci vogliono arrivare pacificamente http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/03/inceneritore-di-parma-iren-tira-dritto-giunta-pizzarotti-tenta-lultimo-dialogo/314632/ tutte le vie (legali) vanno bene

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

    • avatar Angelo

      Sottoscrivo in pieno quanto dice Cristian. In fondo la sicurezza sul lavoro è un tema importante e le norme sui cantieri vanno rispettate…

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  157. avatar vanda lauro

    il diritto a riposare tranquilli è sacrosanto ( anche perchè in genere bisogna lavorare e se non si dorme non si può lavorare bene)
    basta con questa falsa libertà di fare rumore ( soprattutto dopo le h 23,00), sporcare le strade di vomito, urina e spazzatura varia solo perchè uno ha il diritto di divertirsi.
    Chi non è capace di divertisi rispettando la libertà degli altri di riposarsi e di camminare in strade pulite deve essere punito

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 1

  158. avatar marco

    sono certo che con la buona volonta del governo parmense e dei cittadini il comune di parma si riprenderà,fatto importante la trasparenza verso i cittadini cosa che il nostro governo non ha,bugiardo e pieno di segreti
    spero tanto che il popolo italiano si svegli dal torpore quantennale di questa falsa classe politica ladra e truffaldina,e faccia funzionare il cervello,poiché se non abbiamo il coraggio di ribellassi,vedi forconi spariti dalla circolazione tornati a mangiare cassate siciliane e cannoli e con le prossime votazioni porti il movimento nei palazzi del potere e non fare come la lega sedersi a tavola a mangiare con i porci,ma prendere la decisione di cambiare la tendenza di prendersela con il deboli e cominciare a dare la caccia alla vecchia classe politica arrichitasi alle spalle del polipo

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  159. Quello del trasporto pulcbibo (mezzi pubblici, taxi ecc.) e8 un grande problema in Italia. Effettivamente siamo in ritardo anni luce rispetto ai principali paesi europei, ed abbiamo tariffe altissime, pur non avendo un servizio efficace.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  160. avatar Claudio M

    consiglio caldamente a tutti di fare il corso (gratis) di gestione rifiuti qui : http://www.eco-ambiente.unimore.it/

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  161. Ilaria questa volta mi ha letto nel perineso: non poteva esserci, per me, in questi giorni, un post pi azzeccato di questo !! Ammetto pienamente di aver iniziato a vivere l’estate all’insegna della speranza, e dell’ansia, di conoscere presto qualcuno e magari proprio la persona giusta.Come c’ scritto nel post, in estate si vive un senso di libert e leggerezza che non si prova durante il resto dell’anno: nel caso mio ora sono in ferie/disoccupata, in attesa di riprendere il lavoro di insegnante a settembre; in questi mesi ho molto pi tempo di prima per dedicarmi alle uscite, agli incontri, alle nuove conoscenze..eppure non successo nulla: non ho fatto nuovi incontri, sto uscendo meno di quanto vorrei uscire, spesso mi sale la frustrazione e l’avvilimento per il fatto di essere sola e non avere al momento una frequentazione maschile.E allora (disgraziatamente!) mi assalgono i ricordi dell’estate di 3 anni fa, quando ho conosciuto il mio ex (inaspettatamente) e ho vissuto momenti da favola..e cos l’avvilimento aumenta! Ma so bene che pensare al passato solo una via di fuga da un presente che al momento non mi sta dando ci che vorrei..L’altro giorno allora mi sono detta : “Me la metto via!” non nel senso che “getto la spugna” definitivamente ma che decido di non pensarci pi , mi libero da queste aspettative e da questa ansia di conoscere; magari l’estate non mi porter nulla ma c’ pur sempre l’autunno e l’inverno Ho iniziato, cos , a sentire un po’ pi di tranquillit e di liberazione dall’ansia, devo ammetterlo! Certo gli input esterni non aiutano perch nel mio piccolo sono comunque circondata da coppie e la stagione estiva, anche a livello mediatico e pubblicitario, veicola messaggi legati all’ amore e alla vita sentimentale, tuttavia sento che l’avvilimento e la tristezza non mi porteranno da nessuna parte allora mi sto impegnando per stare bene e mantenermi innanzitutto serena e propositiva..Non facile, ma in qualche modo devo aiutarmi

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  162. No, nemmeno sedncoo me nessuno dei due schieramenti era in grado di costruire qualcosa di bello nel breve periodo. Per il mondo che vorrei/vorreste/vorremmo ci vuole un investimento in cultura che paga dopo almeno una generazione. E qui di cultura che vada oltre gli schermi al plasma (per i quali qualcuno pure si indebita) non se ne fa proprio.Con questo schieramento io sono ragionevolmente sicuro che(1) non avrf2 nessuna legge a tutela di una mia eventuale unione civile (amen, me ne farf2 una ragione e provvederf2 altrimenti),(2) avremo altri cinque anni di automatica applicazione della storica frase L’e9tat c’est moi ovvero tutto cif2 che e8 giusto per il partito-azienda del Cavaliere sare0 giusto per tutti, leggi ad-personam comprese, e si fotta la lotta alla mafia,(3) politiche di approvvigionamento energetico e sfruttamento del territorio assolutamente in senso contrario a quanto io personalmente auspicherei (a proposito di XXI secolo),(4) fine dell’opera di demolizione dello stato sociale (scuole, sanite0 quelle malgestite cose per cui paghiamo le tasse, ricordate?),(5) riscrittura della Costituzione Repubblicana in senso presidenzialista e definitiva archiviazione dei valori Resistenziali su cui questa democrazia si e8 fondata fino ad ora (ok, ok , veterosentimentalismi, son cazzi miei),Sare0 un’Italia per ricchi, sani e di madrelingua. E gli stranieri se ne stiano buoni buoni a lavorare e tacere, che son gie0 fortunati a poter stare qui nel nostro paradiso quotidiano.A qualcuno un programma del genere potre0 anche piacere, a me no.Scusate lo sproloquio.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  163. avatar marco cecalupo

    caro assessore, hai organizzato una sola riunione convocando alcune persone, che non rappresentano il problema, ma una parte del problema; il “problema” sarebbe “la movida”? (che è un’espressione dietro la quale ci sono delle persone) bastava pubblicizzare una riunione pubblica… semplice semplice… cinquanta volantini attaccati ai bar, una notizia sul sito del comune e un comunicato stampa (spesa totale meno di 25 euro) … e senza bisogno di “piattaforme” (mi rivolgo ai commentatori)… mica è la luna, è parma!
    che stile scarso, assessò, dovresti studiare un po’ in India, in Brasile, in Germania, in islanda come si fa la democrazia diretta…. invece hai fatto un lavoro facile facile, una riunioncina ad invito, molto poco originale… buuuu

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 4

  164. Ma siamo davvero sircui che si e8 andati a votare per il meno peggio???Non credo! Il risultato della Lega credo sia conseguenza in parte dell’attivite0 politica deludente delle sinistre e in parte dell’annessione al PDL di AN.In fondo poi la Lega per ideologie e8 un partito vicino alla sx, molto pif9 vicino all’operaio, al lavoratore, allo sfacchinatore. Mentre il PDL e8 pif9 dalla parte dell’imprenditore.E la Lega ha condotto una campagna elettorale parlando al popolo comune, riuscendo a prendersi la sua fiducia.Non credo si sia votato il meno peggio.Forse lo avete fatto voi.E’ una vittoria delle Lega. E, sarf2 piuttosto contraddetto immagino, una sconfitta di Veltrusconi, perche9 i loro partiti non sono altro che l’agglomerato (stavo per scrivere unione causando angine a dx!) di partiti. 3 a sx e 2 a dx. Dividete e vedrete che rispetto alle Politiche 06 ci hanno perso. O non sono andati comunque bene come pensavano.L’unico risultato e8 che la sinistra dura e8 scomparsa. E visto com’e8 messa l’Italia non penso sia un dramma.Tanto la Lega vuole tenere lo stesso (ahime8) Alitalia come la sx e i suoi sindacati. Quindi Prezzi della GDO . fanno cartelli. Impongono il prezzo al mercato. Se un’azienda alimentare vuole essere presente su quegli scaffali deve accettare di vendere a quel prezzo per poi vedere i suoi prodotti acquistati dai consumatori a prezzi non so quante volte pif9 alti rispetto al costo di produzione. Anche se la caena della GDO acquista millioni di confezioni di pasta.Il piccolo casolino si deve difendere, non si puf2 permettere prezzi di vendita bassi perche9 acquista a quantite0 minori e perche9 non ci guadagnerebbe niente. E penso debba vivere anche lui.Domenica scorsa su Report parlavano di coltura bio. Usando elementi organici, quindi non prodotti chimici per la coltivazione, il risparmio di costi di coltivazione e8 notevole.E allora qualcuno mi spiega perche9 cazzo 1 salame bio lo paghiamo 4 volte tanto un salame chimico???????Una risposta ce l’avrei ma ho gie0 il Clero alle calcagna non vorrei trovarlo in compagnia dell’Associazione Agricoltori ed Allevatori.Prima il passaporto giallo adesso hedging con la farina Simpatico!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  165. avatar erica manfroi

    la strada è sicuramente quella giusta ma bisogna prepararsi bene…
    attenzione a non copiare paro paro sistemi di raccolta differenziata non comparabili con quello di Parma (vedi per esempio Ponte nelle Alpi, comune di 8000 abitanti, con abitanti di solito attaccati all’ambiente dove vivono e soprattutto in un contesto ambientale particolare, quello montano dove quasi tutti hanno spazio e giardino. Comune che ha un impianto di trattamento delle plastiche e del residuo molto avanzato tecnologicamente relativamente vicino, Vedelago) e cercare invece di valorizzare i lati positivi…
    le problematiche sono tante, soprattutto a Parma dove negli ultimi anni si sono avuti numerosi cambiamenti: tetrapak si tetrapak no nel bidoncino giallo, bidone blu della carta prima te lo recuperavano dentro poi non più… insomma tanta confusione, poca informazione concreta (meeting con la popolazione, riunioni di quartiere soprattutto prima dell’introduzione di qualunque servizio: organico porta a porta, sacchetti del residuo) e pochissima comunicazione e educazione ambientale nelle scuole…
    e poi soprattutto tanto tanto buon senso… non si può fare la campagna dell’introduzione dell’organico porta a porta in piena estate a giugno/luglio quando la gente va in vacanza e il caldo fa la sua parte aggravando le problematiche relative al cattivo uso del bidone marrone nel primo periodo di utilizzo e magari dire alle persone anziane che si devono tenere i pannoloni in un sacco per una settimana fuori sul terrazzo cambiando poi idea e consentendo loro l’utilizzo del bidone nero così come è successo in Cittadella…
    un commento alla ragazza che vive in Inghilterra, senza polemica, che è vero che più si raccoglie separatamente meglio è, ma bisogna tenere conto anche degli impatti ambientali dei mezzi di raccolta (emissioni di CO2…. utilizzo di combustibili fossili), problemi logistici (dimensioni delle strade), problemi sociali e culturali (reticenza al cambiamento, impegno sociale…) per non parlare dei costi di gestione del servizio di raccolta e stoccaggio dei rifiuti. e in inghilterra ci vivono gli inglesi non gli italiani… insomma le variabili in campo sono molte e vorrei anche annotare che le percentuali di raccolta differenziata in Inghilterra non sono certo migliori di quelle italiane e che in UK scarseggiano gli impianti di trattamento di rifiuti quali plastica, tetrapak, alluminio.. devono a volte esportarle all’estero per essere trattate… per non parlare del fatto che hanno intenzione di costruire numerosi termovalorizzatori per evitare le multe sull’utilizzo delle discariche… insomma non sono messi tanto meglio di noi… ma su una cosa si sono meglio di noi.. educazione, comunicazione e informazione…
    quindi ragazzi studiate bene, riunioni e riunioni e informazione ma come si deve però… e un consiglio da una persona che ha suonato a tanti campanelli del comune di Parma: chiedete a chi ha fatto le campagne di consegna dei sacchetti dell’organico, a chi ha consegnato i bidoni e soprattutto i sacchi del residuo in Cittadella, chiedete a chi sa veramente quali sono i problemi reali e concreti dell’implementazione di un nuovo sistema di raccolta differenziata troverete persone sveglie, con un piglio in più dato dal lavoro “sul campo” e soprattutto tanti ottimi consigli per poter portare avanti un progetto come si deve….

    ps scusate se mi son dilungata ma la raccolta differenziata ormai fa parte della mia vita da 3 anni come lavoro e la situazione di Parma mi sta particolarmente a cuore…

    ragazzi buon lavoro e tenete duro!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 3

  166. avatar Loki

    Indipendentemente dalle posizioni sulla delibera, che possono naturalmente essere discordi, trovo positivo il video in se per se. L’assessore da spiegazioni accessibili a tutti entrando nel merito e cercando di spiegarsi. Questo mi sembra un fatto positivo e andrebbe incoraggiato indipendentemente dalla formazione politica, non trovate?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 2

  167. avatar ricky

    Bel movimento! bravi e brave!
    E se provaste a fare come in Inghilterra? Qui ci danno sacchetti gratis dove differenziare, e ci sono giorni stabiliti per mettere fuori il vetro, la plastica, l’organico, i contenitori…praticamente si ricicla anche l’impensabile! Magari un po’ esagerato…peró funziona, la gente ci crede. E sicuro che se date 1 euro per ogni sacchetto di riciclaggio, ci credono ancora di piú.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  168. avatar gio

    Avanti ragazzi non mollate voi siete quel pezzo d’Italia che crea qualcosa di bello a differenza dei politicanti e dei loro sostenitori degli ultimi 60 anni che hanno distrutto un paese belllo come l’Italia…..purtroppo questi virus ce li dobbiamo tenere per cui tenetelo sempre presente. ;)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  169. avatar mixio

    non voglio sapere come si chiami ma secondo mè è una grande ingiustizia penalizzare solo alcune parti della città. ho un bar in periferia e sono solidale con i colleghi dell’oltre torrente. ho votato m5s e vorrei che questo movimento non facesse distinzioni ne di zone ne di ceti sociali.O TUTTI O NESSUNO.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

  170. avatar FDG

    Penso che provvedimenti di questo tipo non siano risolutori e siano sempre parziali. Con questo non voglio dire che non bisognava fare qualcosa. Però ritengo che l’approccio corretto sia verificare continuamente i risultati ottenuti e prendere ulteriori iniziative, anche coinvolgendo i diretti interessati, in modo da qualificare un fenomeno che di per se non è negativo, ma che purtroppo degenera per mancanza di senso civico. Su quest’ultimo punto si potrebbe fare di più puntando sulla sensibilizzazione. Ci sono comportamenti discutibili. Se questi non vengono stigmatizzati, diventano socialmente accettabili per una parte, e quindi sono subiti dall’altra.

    Tenere sotto controllo la gente “recintandola” non è facile, non basta e non è neanche corretto perché ignora esigenze legittime. L’autocontrollo, per quanto più difficile da attuare (fare provvedimenti banali quanto realmente inefficaci è molto più facile) è il più efficace. Ovvero, bisogna lavorare sulla condivisione di principi di rispetto e convivenza.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  171. Considerazioni personali:

    - qualunque ordinanza è criticabile, perché se va incontro alle esigenze di qualcuno, spesso va contro quelle di altri;

    - una soluzione condivisa con la città significa adottare un metodo per decidere che deve prima essere spiegato ai cittadini, quello della democrazia partecipata; inoltre devono essere informati riguardo i diversi punti di vista in gioco – quello del Comune, quello dei frequentatori della Movida, dei gestori, dei residenti…- e anche questo richiede tempo. Dunque, la soluzione ottimale e condivisa può essere raggiunta solo dopo mesi. Che facciamo nel frattempo se si deve affrontare una questione in tempi brevissimi? Ordinanza;

    - mi piace l’idea del vuoto a rendere, ma deve essere consistente: aumentare il costo del vuoto a 2 o addirittura 3€. Ma sempre in contenitori di plastica, possibilmente riutilizzabile;

    - per educare le persone ci vuole un tempo enorme, quindi per i tempi brevi è una soluzione non applicabile. Funziona nel lungo periodo;

    - semplicemente l’ordinanza cerca di impedire che ubriachi e/o molesti vadano in giro a sbronzarsi e sporcare, ma siano costretti a stare nei pressi dei locali. Non sarebbe mai stata promulgata se i frequentatori della Movida fossero state tutte persone civili e pulite;

    - tutte le proposte serie per migliorare il provvedimento saranno certamente ascoltate, secondo me. Basta farle.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      Il movimento non funziona così. Sentiamo 2 associazioni, proponiamo qualcosa, accettano, la facciamo. Dovrebbe piuttosto sentirle tutte le associazioni, avanzare la proposta, vedere in una piattaforma di consultazione pubblica che DEVE ESSERE CREATA, quali suggerimenti, quali modifiche e quali dettagli possano essere condivisi o persino ottimizzati … ed infine attuare una delibera con alle spalle non 2 associazioni, ma il pensiero di 100 e 1000 persone. Quello che non state afferrando a Parma, è che le scorciatoie di mannaia non funzionano. Infatti sono davvero pochi quelli rispetteranno una delibera così spigolosa, ed i controlli sapete benissimo che non verranno fatti. Ci serve originalità, e creare i presupposti per cio’ che volete effettuare, attraverso l’interesse comune e collettivo a farlo. Ad esempio l’idea dei bicchieri con cauzione..
      O.T. (ma rende l’idea) In Austria il riciclo al 100% del vetro, ad esempio, è garantito dalla cauzione sulla tara. Siamo più fessi degli austriaci?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        E diro’ un concetto più generale che non credo sarà condiviso: Credete, da soli, di essere meglio a prescindere? Siete sicuramente più retti, più genuini, e più laboriosi di chi vi ha preceduto. Ma non potete confidare solo in voi stessi. Questo è quello che il Movimento ha in più, e che non state sfruttando: la partecipazione attiva. Se non incentivate questo aspetto, che porta ossigeno ad ogni respiro perderete pian piano l’attenzione di chi vi segue, e negli anni, assomiglierete sempre più a chi ha reso la politica distante da interesse e necessità dei cittadini.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

        • Come ho già scritto, nel frattempo che si crea una piattaforma per coinvolgere più possibile migliaia di persone e decine di associazioni, si arriva a gennaio 2013 e lasciamo che la Movida di quest’anno rimanga quella che è.
          Un po’ di senso pratico non guasta. Soprattutto in politica, A maggior ragione quando si governa.

          Detto questo, sicuramente questa piattaforma deve essere creata per permettere a più persone di intervenire. Tuttavia, le poche persone a disposizione per questo progetto non permettono tempi brevi e i primi passi si attueranno da questo settembre.

          Nessuno si crede migliore di nessuno.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

          • avatar Laura Tonino

            Un sito con sopra un server in stile wiki si crea in 2 giorni. Con sistemi di feedback per chi partecipa onde evitare anomalie e manipolazioni. Non diciamo cavolate. E’ questa la priorità, non governare come viene.
            Comunque è ufficiale che ci sarà una piattaforma di partecipazione ATTIVA entro Gennaio 2013?

            Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • Laura Tonino
      Postato luglio 29, 2012 alle 5:04 PM

      Un sito con sopra un server in stile wiki si crea in 2 giorni. Con sistemi di feedback per chi partecipa onde evitare anomalie e manipolazioni. Non diciamo cavolate. E’ questa la priorità, non governare come viene.
      Comunque è ufficiale che ci sarà una piattaforma di partecipazione ATTIVA entro Gennaio 2013?

      —————————————————————————————————-

      Laura, capisco che serva al più presto una piattaforma per mettere in pratica la democrazia diretta. Ma se non insegni alla gente a impiegarla e se non si crea questa piattaforma in modo che possa gestire milioni di interazioni, non si può fare. Verrebbe uno schifo, sarebbe un fallimento e certi partiti non desidererebbero altro per poter dire: “Avete visto che la democrazia diretta fa schifo?”

      Prima di tutto vanno distinte due piattaforme: quella del Movimento 5 Stelle e quella di un’istituzione come il Comune di Parma. Non basta installare il programma e configurarlo, devi creare un’interfaccia e delle funzioni per poter gestire un numero immane di utenti, creare funzioni per tenere traccia di votazioni, di documenti, eccetera eccetera. Poi devi passare un periodo a testarlo con gli utenti e valutare se l’interfaccia sia comprensibile o meno.

      M5S a livello nazionale dovrebbe costruirne una per poter creare un vero programma nazionale – non come quello di adesso- e magari creare delle sottosezioni dedicate ai gruppi locali

      Per insegnare alla gente la democrazia diretta, soprattutto in una grande città, ci vogliono mesi. E trovare il modo di far votare chi non ha internet. Infine, una volta che la gente ha capito lo strumento, va informata approdonditamente delle tematiche: non puoi semplicemente chiedere se vuole un inceneritore o no se non la informi sul problema, sulle alternative, eccetera. Solo dopo si può far votare in modo davvero democratico, consapevole.

      Per tutto questo, un “sito in stile wiki che si crea in 2 giorni” non è solo inutile ma deleterio, secondo me.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

      • avatar Laura Tonino

        a Parma avete la fortuna di poter attuare questo sogno. Non dovete aspettare il blog nazionale, perchè quanto in atto a Parma è locale, e gestibile direttamente da voi. Wikipedia ad esempio, è un contenitore nato con poche regole. Possibilità di inserire contenuti, modificarli, aggiungere fonti, criticare dei punti, e ampliarne altri. Esiste già, non bisogna reinventare la ruota. Prima di porci il problema di come far interagire chi non ha internet (pochi), creiamo da subito i presupposti per far partecipare chi internet ce l’ha. Che un sistema simile fallisca (per quantità o qualità di partecipazione), è impossibile:
        - con una ‘rampa’ di attenzione quale è il comune di parma sotto il M5S, l’impatto è garantito
        - con un sistema a wiki con ‘feedback’, è altamente improbabile che proposte sane e percorsi democratici d’interesse vengano stravolti, così come è difficile trovare errori su wikipedia (nonostante la vastità indeterminata degli argomenti trattati), o essere frodati su ebay.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

        • avatar Laura Tonino

          http://www.mediawiki.org/wiki/MediaWiki/it
          libero e a codice aperto. Costo 0 euro.
          basta aprire una sezione su questo sito, ed agganciarlo ad un database. Vedo che usate wordpress, se volete vi do una mano a farlo gratis.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

          • avatar Laura Tonino

            Scusami se abuso, ma volevo farti vedere ‘il piano strategico’ della wikimedia foundation. Associazione no profit che incentiva software libero, collaborativo:
            sembra un pezzo del nostro programma.. http://wikimediafoundation.org/wiki/Pagina_Principale

            Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

          • Il comune non usa wordpress, ci sono diversi tecnici al lavoro da maggio per mettere a posto numerosi problemi riscontrati ed adattarlo al metodo M5S, considerando che parti sono gestite da società privati con contratti già in essere. Il sistema di partecipazione (che andrà costruito sul sito del comune) verosimilmente non potrà utilizzare software terzi per via della delicatezza dei dati trattati e degli scopi. Ci sono diverse persone al lavoro ma queste modifiche, essendo sostanziali, vanno fatte una alla volta. Riconosco la tua competenza e ti faccio i complimenti ma ti dico anche di stare tranquilla che ci sono persone altrettanto competenti al lavoro. Detto tutto ciò la discussione è andata fuori tema.

            Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

          • avatar pippolo

            Questa è una balla peraltro contro il nostro programma. Persino l’home banking gira su software libero.. che a Parma facciate questi discorsi mi preoccupa.. e molto

            Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  172. avatar Alberto da Caivano

    Notevole intervento.
    La strada è giusta.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  173. avatar Laura Tonino

    Daccordo con Angelo. Purtroppo a Parma noto una deriva decisionista, un po’ troppo sbrigativa e grossolana, e non proprio brillante. Due mesi comunque, non bastano. La partecipazione ed il coinvolgimento sono buoni per quanto riguarda la comunicazione, meno, invece, per il lato collaborativo ed il concetto di ‘rete’.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      Un sito con sopra un server in stile wiki si crea in 2 giorni. Con sistemi di feedback per chi partecipa onde evitare anomalie e manipolazioni. Non diciamo cavolate. E’ questa la priorità, non governare come viene.
      Comunque è ufficiale che ci sarà una piattaforma di partecipazione ATTIVA entro Gennaio 2013?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  174. avatar massimo

    Ho un’idea: Incentivi comunali e dei commercianti per migliorare le caratteristiche energetiche, ACUSTICHE, termiche degli edifici della zona interessata. Disposizione delle forze dell’ordine in gruppi di due persone lungo tutto l’asse della strada in modo omogeneo (non otto in gruppo). La presenza fissa e visibile sarà un deterrente per i facinorosi ma non per i tanti avventori pacifici dei locali della via e le modifiche strutturali di cui parlavo anteriormente contribuiscono a compiere uno dei punti cardine del movimento dal punto di vista edile/ambientale ed minimizzerebbe il problema degli schiamazzi. Con questi due punti sarebbe possibile anche sviluppare un programma musicale/artistico/culturale che tenda a rimpiazzare almeno in parte il consumo dell’alcool con attività più costruttive. Spero che il mio commento serva a qualcosa e di sentire idee più intelligenti della mia e più costruttive di quelle già fatte dalle giunte di reggio e ahime dalla nostra. Sono convinto che questo sia solo un errore di inesperienza, ho fiducia in voi ragazzi, preferisco un giovane inesperto con buone intenzioni che un vecchio lupo della politica che fa tutto e subito ma a scapito dei cittadini e a favore dei propri amichetti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  175. avatar Valerio Guagnelli S.

    ANGELO, se per il vostro divertimento dovere rompere i marroni a mezza città, è meglio una ordinanza restrittiva.

    Le tue proposte sono come dire “non fate niente che è meglio”, poi la chiusa “la città è dei giovani” dimostra bene il grado di irresponsabilità vostra. La città è di tutti e la tua libertà finisce dove inizia quella degli altri.
    Se non lo capite da soli allora fa bene Pizzarotti.

    Ti conviene votare per il movimento anarchico.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

    • avatar Appropo

      La tua libertà finsice dove inizia quella degli altri, e cioè? Il vecchio che vuole dormire alle 10 di sera mi pare che limiti la libertà del giovane di fare festa dalle 10 in poi, e quindi, come si risolve? Perchè devono spostarsi i giovani dal centro e non i vecchi? Se vogliono la tranquillità vadano ad abitare in campagna, lì è molto più tranquillo…

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  176. avatar Nicola Cramarossa

    Ma poi, semplicemente, due considerazioni:

    A) Si costringe la gente che consuma in un bar senza spazi all’esterno ad assieparsi all’interno, al caldo come capre ammassate (perchè diciamocelo, ampi locali i bar di via d’azeglio non ne hanno)

    B) Dall’altra parte gli spazi esterni dei bar forniti di questa zona possono soddisfare al massimo una decina di persone, gli altri cento dove dovrebbero stare? (pensate per esempio ad un locale come chicco, ma non solo lui)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 2

  177. avatar Angelo

    premesso che sono un forte sostenitore del m5s, vorrei esprimere le mie perplessità sulla scelta e sui modi di risolvere il “problema” movida

    - prima di tutto, l’italiano. Nel video dice che non è vero che è vietato vendere alcolici nei locali. L’ordinanza sul sito comune.parma.it dice : “ai titolari o gestori di attività commerciali in sede fissa e di attività commerciali alimentari su aree pubbliche, ivi compresi gli ambulanti itineranti, è fatto divieto di vendere, per asporto o consumo sul posto, o cedere a terzi, a qualsiasi titolo, bevande alcoliche in qualsiasi contenitore dalle ore 21,00 alle ore 07,00 del giorno successivo, nonché bevande di qualsiasi specie in contenitori di vetro;”

    - la movida NON E’ un problema. Il problema è quando non c’è! Divertirsi dopo una settimana di lavoro è LEGITTIMO. Incontrarsi nel centro è NORMALE. Bere una birra non vuol dire per forza URLARE.
    Vietare è stile Lega/pdl. Io dal m5s mi aspetto MOOOLTO di più!

    - vietare crea un danno economico e sociale, dà adito ai “chiaccheroni” politici a discreditare (e fanno bene), NON EDUCA! Se fossi un ragazzo (ahimè non più) mi comprerei le birre PRIMA delle 21. Ci vuole un genio per capirlo?

    - nel video vengono citati i coinvolti nella decisione, polizia, politici, commercianti.
    E I CITTADINI? cioè, la movida è fatta da migliaia di persone e 10 commercianti, e chi viene penalizzato?

    concludo con una soluzione (e dal m5s me ne aspetto una moltitudine!!), dalle mie esperienze estere.
    - OBBLIGARE i venditori di alcolici all’uso di bicchieri di plastica DURA, con una cauzione di 50 centesimi. Il bicchiere si riutilizza, non si può rompere in mille schegge, e i 50 C sono il deterrente all’abbandono sul suolo pubblico.
    - un cartello “si prega di mantenere un tono di voce adeguato all’orario, nel rispetto degli abitanti della zona” vale più di 100 divieti. Se poi un paio di vigili passeggiano in zona tanto meglio

    Parma è l’inizio, se iniziamo male è finita… DOBBIAMO DISTINGUERCI!! idee brillanti!! chiudere PER SEMPRE con l’approccio BIGOTTO, la città è dei GIOVANI!

    buona giornata, buon lavoro e in bocca al lupo!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 14 Thumb down 2

  178. avatar Nicola Cramarossa

    Casa ma cosa stai dicendo? Per evitare i rifiuti e gli schiamazzi abolite la vendita di alcolici? questo è il vostro modo di risolvere la cosa? alla faccia della democrazia diretta e del rispetto per il cittadino! A me pare più una roba da ignorante, di quelle che non tengono conto delle persone ma solo del problema.
    Ordinanza assurda e ridicola. Ma come si fa a fare una roba così?
    E’ palese che la città è contro questa ordinanza, tornate indietro e cambiatela, potete farlo e sarebbe un bel gesto. Ho il diritto di camminare per la mia città bevendo una birra (in un bicchiere di plastica)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 1

    • Non mi pare proprio che la città sia contro questa ordinanza. I pareri favorevoli sono molti. Però posso capire le molte critiche piovute su di essa. Aspetto di sentire proposte costruttive, oltre che le lamentele. Tutti vogliamo trovare una soluzione condivisa. Se ci si lamenta e basta non si riesce a trovarla.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

      • Tutte le decisioni finiscono per scontentare qualcuno. Credo che questa scontenti molti, ma nello stesso tempo che la maggioranza sia d’accordo. E’ chiaro, è stato detto, ma non è volutamente stato fatto passare, che si tratta di una soluzione tampone, nell’attesa di un piano strutturato per la sicurezza e la vivibilità di tutto il centro cittadino. Occorre pazienza, magari l’amministrazione poteva muoversi più in fretta o magari no, so per certo che le intenzioni sono buone, non mirano alla proibizione o alla privazione della libertà di nessuno. Spero che la gente con il tempo si renda conto di questo e dell’intensità con cui sta lavorando in questi primi mesi questa prima giunta 5 stelle.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

        • avatar Appropo

          Piano strutturato per la sicurezza e la vivibilità…bummmmmm!! che paroloniiiii!!!Pare alemanno!

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  179. avatar ALL

    Non si potrebbe fare come accade in Germania che si paga un’euro in più che ti viene ridato se porti il vuoto della bottiglia??

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  180. avatar Laura Tonino

    Spero che il provvedimento riguardasse solo le bibite alcoliche in bottiglia. Altrimenti i bar ne soffriranno.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  181. avatar petra

    mi chiedo se siete consapevoli che questo provvedimento non risolverà praticamente nessuno dei problemi per il quale sembra sia stato emanato.
    non è certo così che si rende la gente più educata e rispettosa degli spazi pubblici,

    educare, non proibire.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 3

    • avatar lisa

      3 persone non sono d’accorso sul fatto che serve educare, non solo proibire.

      stiam messi bene.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  182. avatar Laura Tonino

    pardon, potete cancellarlo?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • Cancellato come da richiesta.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  183. avatar Alex

    Da un lato ci sono difficoltà oggettive a tener informato costantemente il pubblico e i sostenitori del M5S su tutto. Alcune cose si trasformano rapidamente, e quanto può apparire certo a mezzogiorno, nel primo pomeriggio potrebbe morire per poi rinascere in forma nuova in serata. Vi è poi da considerare una certa inesperienza di chi con frequenza giornaliera deve confrontarsi con temi spinosi e di difficile comprensione. Credo che orientarsi sia veramente problematico per certi versi. Occorre esperienza per tenere le cose su un piano bilanciato. Infine, a onor del vero, va detto che una certa componente caratterizzata dalla mancanza di trasparenza e da una tendenza a voler tener sotto controllo o incanalare la partecipazione è stata probabilmente ereditata dall’esperienza del meet-up. Ricordo alcuni argomenti sostanziali su cui si dibatteva a lungo senza giungere a una conclusione nel corso di un incontro, e di come sui medesimi argomenti venissero presentate decisioni e cose fatte alla riunione successiva, cosa che lasciava aperta l’ipotesi che venissero stabilite in sede separata da gruppi ristretti. La mia esperienza passata in Parma in Movimento, e in modo ancora più marcato quella in Risorgimento Parmense, mi portano a concludere che sia stato così. Ora, se si pensa che chi gestiva il meet-up fino a pochi mesi fa ora gestisce il comune, il passo è breve per capire che il modus operandi possa essere rimasto invariato. Questa cosa, se da un lato si può capire alla luce dei punti iniziali, fa naturalmente a pugni con il rispetto per la partecipazione, condivisione di contenuti e la trasparenza indicate come capisaldi nel programma del Movimento e per i quali il medesimo è stato sostenuto. Ognuno naturalmente valuta come meglio crede, ma che la trasparenza manchi in questa fase è ormai compreso dai più. Basta leggere i commenti di lettori e simpatizzanti riportati dalla stampa, compresa quella non ostile al Movimento. Credo che su questo i responsabili politici del M5S debbano riflettere.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  184. avatar Francesco

    Comunque, fate respirare i giovani. A berlino è pieno di ragazzi in giro con la birra in mano. I barboni raccolgono le birre vuote e ci guadagnano soldi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 2

  185. avatar Daniele Ghirarduzzi

    Ho visto che è partita l’ordinanza sugli alcolici. Spero tanto si applichi ai fruttivendoli cinesi ed ai kebab asiatici, che in via D’Azeglio hanno enormi frigo pieni di alcolici da asporto (in bottiglia, ovviamente) per gabbare le norme.
    BENE, FINALMENTE QUALCOSA DI CONCRETO!!!!!
    I negozianti che si lamentano temo non abbiano capito il contesto. Anzi, se la zona si ripopola di gente perbene, magari in prospettiva venderanno di più.

    Mi è venuta un’altra idea sulla sicurezza: perché non usare i cani antidroga anche per le vie della città? Il Comune ne ha uno che non usa. Ma dov’è scritto che ne deve usare (si fa per dire) solo uno? Perché non addestrarne altri o, meglio, farseli prestare dalle altre forze dell’ordine?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  186. avatar Daniele Ghirarduzzi

    In relazione alla recente richiesta al Comune di danni inoltrata da IREN per ben 28 milioni, per aver sospeso il cantiere dell’inceneritore, vorrei stigmatizzare il comporamento folle di IREN che, nata da una costola del Comune, ovvero da AMPS (Azienda MUNICIPALIZZATA Pubbl.Serv.) ora sputa sul piatto dove mangia e dove ha sempre mangiato.
    Come se io facessi causa a mio padre perché non mi dà la paghetta che voglio io.
    FOLLIA PURA. L’IREN è un’azienda sul mercato? Che deve rispondere agli azionisti, come afferma? ASSOLUTAMENTE NO, E’ FOLLIA PURA.
    L’IREN eroga PUBBLICI SERVIZI e deve rispondere ai cittadini, a cui sta succhiando il sangue con bolleltte astronomiche. A NESSUN ALTRO.
    NON E’ SUL MERCATO perché è una sporca monopolista, che fa lavorare delle multinazionali straniere a costruire immense cattedrali nel deserto (inceneritore) senza dare lavoro all’economia locale, che mantiene schiere infinite di dirigenti fra cui alcuni STRAPAGATISSIMI (grazie Pizza per quel che stai facendo), che finanzia, coi nostri soldi ovviamente, le campagne elettorali del politico compiacente (vedi la pubblicazione proVignali in carta patinata piena di foto a colori mandata ad ogni cittadino di Parma SPONSORIZZATA DA IREN) e che manda a ritirare il nostro pattume dei lavoratori sottopagati di cooperative sociali a cui gira il servizio in subappalto SENZA CHE SIA POSSIBILE ALCUN CONTROLLO DELLA LORO MALA GESTIONE da parte delle Autorità, in quanto pare non abbiano più competenza al riguardo. FOLLIA!
    Si, perché abbiamo fatto anni fa la bella cazzata di trasformarle in un aborto di società pubblica / privata (tanto paghiamo sempre tutto noi con bollette sempre più salate) che non si sa se è carne o pesce.
    PIZZAROTTI TOGLI, TI PREGO, IL SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIGIUTI AD IREN E DALLO AD ALTRI come ha fatto di recente il Sindaco di Forlì, che ha ripristinato una municipalizzata, e tanti saluti a HERA. La cittadinanza te ne sarà eternamente grata.
    Queste “multinutility” sono uno dei maggiori mali della nostra società. Tu pensa che, in barba al referendum, l’acqua è privata da tanti anno ormai e continuerà ad esserlo, visto che chi ce la distribuisce è una Società di capitali (ricordi quando nella loro dichiarazione citano gli azionisti? FOLLIA PURA)
    E OSANO CAGARE ADDOSSO A CHI LI MANTIENE? Questa è veramente FOLLIA PURA

    Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 16 Thumb down 0

  187. avatar maurizio

    FORSE HANNO PAURA DI CREARE UN PRECEDENTE?….

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  188. avatar maurizio

    BENISSIMO…andate avanti cosi’…ricordatevi sempre che siete sotto la lente d’ingrandimento di tutti,gli altri sperano che facciate un passo falso ma diamo tempo al tempo…per quanto riguarda i rifiuti,mi ricordo di una lettera scritta dal sindaco di San Francisco sulla “voce di Parma”all’allora sindaco Vignali,dove spiegava come erano riusciti a trasformare il rifiuto in una risorsa….perche non dovremmo riuscirci noi?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  189. avatar vittorio

    Beh sicuramente questa è una buona risposta a chi accusava la giunta di immobilismo, come sarebbe bello poter usare la tv per educare invece di usarla per i propri comodi…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  190. avatar carla

    Non è facile andare in una direzione unica, quando da tutti i lati sei imbrigliato dalla rete finora tessuta da partiti, unitamente alle connivenze ben note. Molti cittadini italiani sono completamente all’oscuro di come funzioni tutto il circolo vizioso del trattamento rifiuti sul territorio nazionale. Più grave che gli amministratori oltre a tener ben nascosta la vera natura delle scelte fin oggi fatte sui rifiuti, voglia continuare ad abbindolarci, facendo credere che “non si può fare diversamente”. Invece si può e si deve, basta copiare. Non solo in europa, ma anche in italia ci sono sistemi ben collaudati di “RIFIUTI ZERO”.Dobbiamo svegliarci, un sistema moderno genera posti di lavoro, zone salubri, meno costi di smaltimento, questi ultimi sono non solo un risparmio per il singolo, ma un’opportunità per gli amministratori pubblici di contenere la spesa.Pensiamoci un pò su, e guardatevi come trattano i rifiuti a Capannori….

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  191. avatar Alieno

    sto gustando l’evoluzione della vicenda ed ogni passo che fate vedo sempre piu’ vicino la luce.
    Grazie ragazzi, con calma e costanza riuscirete a fare tutto.

    Avete 5 anni, impegnatevi al massimo!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 10 Thumb down 0

  192. avatar Giampaolo

    Buonasera,
    la limitazione della vendita d’alcool, laddove il suo abuso degenera e nuoce alla tranquillità, é utile a chi puo’ infine dormire la notte, invece di dover sopportare gli effetti prevedibili di certe attività commerciali.
    Bando alle ciance, meno ciucche e più sobrietà !
    Cordialmente
    Giampaolo

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 2

  193. avatar Giampaolo

    Buonasera,
    nel consiglio municipale al quale partecipo, il tempo di parola é funzione del risultato elettorale personale : chi ha ottenuto 20% dei voti, puo’ parlare fino ad un massimo di 20% del tempo di parola di tutta la riunione, mentre chi ne ha ottenuto solo il 5% deve limitarsi a quello.
    Ovviamente, i rappresentanti dello stesso gruppo possono cedersi tempi di parola, che comunque non possono eccedere il tempo massimo, equivalente al totale dei voti raccolti dallo stesso gruppo durante le ultime elezioni.
    In tal modo, la maggioranza puo’ dibattere tranquillamente e la minoranza impara a stringere sull’essenziale.
    Provare per credere.
    Cordialmente
    Giampaolo
    Parigi

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  194. avatar mauro comastri

    non sono del comune di Parma , ma io e tanti italiani guardano a voi con tanta speranza , comprendo benissimo che avrete una infinità di persone che cercheranno in ogni modo di osteggiare il vostro operato , per quanto possa valere il mio consenso , avete tutta la mia stima “buon lavoro”

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

    • avatar marco g.

      Concordo in pieno!!!
      Io sono di Torino e vi seguo con molto interesse, non mollate!!!
      Ci aspettano le politiche…Forza Movimento 5 stelle!!!!!!

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

      • avatar zorro

        Anch’io mi associo e vi seguo da Napoli. In bocca al lupo

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Ing. Marco Colla

      Salve sono un Ingegnere meccanico impiantista di Parma. Da tempo ho cercato di contattare via mail l’ assessore Folli per segnalargli una nuova soluzione ad emissioni zero dei rifiuti non reciclabili, ma non ho avuto risposta. Si tratta della pirolisi (gassificazione dei rifiuti in assenza di ossigeno e combustione dei gas). Gli impianti per la pirolisi sono detti pirolizzatori e stanno via via sostituendo i termovalorizzatori in Germania e Islanda perché non producono diossina, furani e polveri sottili.
      Vi lascio alcuni links in cui vi sono anche alcune ditte produttrici, vi prego di passarli all’Ing. Rabitti se potete.

      http://lavoriamoperlitalia.blogitaliano.com/Primo-blog-b1/La-PirolisiSanita-e-gli-interessi-dei-privati-b1-p6.htm

      http://it.wikipedia.org/wiki/Pirolisi

      http://www.decoengineering.it/default.asp?Pag=pirolisi

      http://www.eko-technology.com/italiano/Impianto_Pirolitico.html

      Cordiali saluti Ing. Colla Marco

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  195. avatar Andrea B.

    Due piccoli commenti

    1) “scelta è avvenuta “intuito personae” .
    Questo è la negazione totale di quella trasperenza e meritocrazia tanto sbandierate in campagna elettorale.
    Si tratta di politica di vecchio stampo e della peggior specie.
    Spero ve ne rendiate conto…

    2) Leggo che l’ordinanza sugli alcolici è stata condivisa con le associazioni di categoria.
    Non tutte evidentemente.
    http://www.confesercentiparma.it/web/

    Non sono di Parma (per fortuna) ma mi seguo da lontano, cercando di capire se questo presunto cambiamento possa far del bene.
    Per ora vedo solo dilettantisimo allo sbaraglio, condito da un pò di arroganza.

    C’è ancora tempo per cambiar rotta…vediamo che succede…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  196. avatar Lorenza

    Ma non posso credere che nell’intera pianta organica del personale comunale non ci siano dei commercialisti in grado di svolgere il compito che è stao affidato a questi consulenti esterni. Domanda: ‘Se tra tutti i dipendenti del Comune di Parma esistono delle professionalità degne di essere così denominate bene altirmenti che li paghiamo a fare e soprattutto cosa fanno? ‘

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  197. avatar Stefano M.

    Bravo Sindaco!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  198. avatar luk

    se capisco bene, l’M5S dice che invece di firmare un referendum dubbio e propagandistico è meglio aspettare il 2013 e votare M5S. Ma siete cosi’ sicuri di ottenere la maggioranza? perche’ se non l’ottenete, come potete pensare di fare le riforme in parlamento? se si fa un referendum anti-casta passa di sicuro, se il M5S fa il 20 o il 30% non cambia nulla…anzi si alleano destra e sinistra ed e’ peggio di prima!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 6

    • avatar Ennio

      Se si fa un referendum anticasta passa di sicuro?
      E quello del finanziamento pubblico ai partiti? Più che passato, direi “bypassato”.
      Quello sul nucleare? Il referendum era già stato fatto, era passato anche quello, eppure ne è stato necessario un altro.
      Per quel che riguarda invece questo referendum, mi sono spulciato la legge ed effettivamente rischia di essere bloccato (se l’ho spulciata io, figurati coloro che verrebbero colpiti nel portafoglio). Io penso che votare un referendum contro i privilegi, e poi, al momento delle elezioni, votare chi quei privilegi li difende, non porti molto in là. Saluti.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

    • avatar Rosario Contarino

      Capisci male.

      Il post dice chiaramente che è illegittimo raccogliere firme ADESSO per un referendum da tenersi nell’anno precedente alle elezioni.

      Questo significa che raccoglierle adesso è illeggittimo.

      Semmai ha senso, se dovesse averne lo si vedrà dopo le elezioni, dopo il voto del 2013.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  199. avatar Roberto M. Cenci

    Rifiuti zero è un dogma che ogni cittadino dovrebbe avere nel cuore e nella mente.
    Non possiamo lasciare in eredità alle generazioni future debiti da pagare.

    L’aspetto più importante, indispensabile, urgente è L’EDUCAZIONE alla Gente, informare, educare istruire la Gente attraverso tutte le vie di comunicazione.

    Solo così potremo sperare in un mondo a RIFIUTI ZERO.

    R. M. Cenci

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  200. avatar Maria Cristina Manfredi

    Per cortesia potete segnalare all’Assessore alla Viabilità una vera aberrazione che sta accadendo per gli abitanti del quartiere di Via Einstein? E’ stato messo in senso unico un tratto di soli 100 metri finali di Via Zarotto il che comporta che chi abita nel mio quartiere deve fare il giro da Via sidoli per reimmettersi in Via Zarotto ed andare verso la Via Mantova. E’ diventato assurdo, così assurdo che nessuno di noi spesso rispetta il divieto perchè per tornare a casa deve fare dei giri infiniti e non è giustificato dal traffico in quanto si è raddoppiato su tutte le strade intorno che prima erano tranquille e residenziali. Molti di noi sono convinti sia stato un favoritismo ingiustificato fatto per qualche illustre abitante della zona dato che non si spiega, essendo tutti contrari alla cosa, come mai sia stata attuata. Vi prego di esaminare la cosa e prenderne visione, vi accorgerete che ci è stata resa impossibile la viabilità senza alcun miglioramento di traffico effettivo. Grazie della considerazione che vorrete rivolgermi. Maria Cristina Manfredi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  201. avatar dave

    X Luca Melegari

    1) non è possibile svolgere un referendum in contemporanea con le elezioni politiche, e se vengono convocate le elezioni politiche le procedure referendarie vengono sospese e rinviate di un anno (art. 34);

    2) è vietato depositare le firme di un referendum nell’anno (solare) precedente a quello delle elezioni politiche (art. 31);

    3) le firme si potranno eventualmente depositare dal 1 gennaio (art. 32);

    4) le firme devono essere depositate entro tre mesi dall’inizio della raccolta (art. 28).

    Tutto questo fa sì che le firme raccolte in questo periodo siano nulle e inutilizzabili; il primo giorno possibile per depositare le firme per un referendum è il 1 gennaio 2013, ma in questo caso, per via del punto 4, sarebbero valide soltanto le firme raccolte dopo il 1 ottobre 2012. In tal caso, comunque, il referendum potrebbe svolgersi soltanto nel 2014 o addirittura nel 2015, se le elezioni politiche fossero successive al 1 maggio 2013. Si fa molto prima a votare alle politiche dell’anno prossimo per i partiti che si impegnano a tagliare gli stipendi!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 12 Thumb down 0

  202. avatar SILVIA

    andrea viero (amministratore di iren)ha creato nel suo ufficio una vera e propria spa, con sauna idromassaggio tapiroulant.
    va a fare jogging attorno all’azienda in orario di lavoro eil suo stipendio lo conosciamo tutti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  203. avatar Marcella Moglia

    Luca, secondo me la tua interpretazione non è corretta. Il deposito citato in legge comprende anche le firme.
    Quello che invece mi lascia perplessa, è perché il Sig. Rizzelli stia omettendo la prima frase dell’Art. 28, sulla validità delle firme.
    “28. – ***Salvo il disposto dell’articolo 31***, il deposito presso la cancelleria della Corte di cassazione di tutti i fogli contenenti le firme e dei certificati elettorali dei sottoscrittori deve essere effettuato entro tre mesi dalla data del timbro apposto sui fogli medesimi a norma dell’articolo 7, ultimo comma. Tale deposito deve essere effettuato da almeno tre dei promotori, i quali dichiarano al cancelliere il numero delle firme che appoggiano la richiesta.”
    A me pare che questo significhi che l’obbligo di deposito entro i tre mesi non valga nei periodi citati proprio dall’art. 31.
    Sbaglio?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  204. avatar Luca Melegari

    Caro Luca Rizzielli, quando devi scrivere un’articolo devi considerare che non tutti sono pigri come te e non si fermano a leggere solo quello che gli interessa,ma vanno oltre e leggono anche l’art. 32!!!!! Come volevasi dimostrare il tanto amato M5S che si ritiene dalla parte del popolo spaccia fischi per fiaschi nell’intento di fare i propri interessi. Basta prendersi 5 minuti avviare una ricerca su internet scrivendo legge 352 1970 e iniziare (per chi ne è capace) a leggere i vari articoli. Leggendo l’art.31 si legge che:
    “Non può essere depositata richiesta di referendum nell’anno anteriore alla scadenza di una delle due Camere e nei sei mesi successivi alla data di convocazione dei comizi elettorali per l’elezione di una delle Camere medesime”, una persona intelligente (a questo punto miei cari grillini dubito fortemente che lo siate …. Cioè lo siete … siete intelligenti nel farvi i vostri interessi e non quelli del popolo Italiano) continuando a leggere arriva l’art.32 che cita: 
    “Salvo il disposto dell’articolo precedente, le richieste di referendum devono essere depositate in ciascun anno dal 1  gennaio al 30 settembre.Alla scadenza del 30 settembre l’Ufficio centrale costituito presso la Corte di cassazione a norma dell’articolo 12 esamina tutte le richieste depositate, allo scopo di accertare che esse siano conformi alle norme di legge, esclusa la cognizione dell’ammissibilità, ai sensi del secondo comma dell’articolo 75 della Costituzione, la cui decisione è demandata dall’articolo 33 della presente legge alla Corte costituzionale.
    Entro il 31 ottobre l’Ufficio centrale rileva, con ordinanza, le eventuali irregolarità delle singole richieste, assegnando ai delegati o presentatori un termine, la cui scadenza non può essere successiva al venti novembre per la sanatoria, se consentita, delle irregolarità predette e per la presentazione di memorie intese a contestarne l’esistenza.
    Con la stessa ordinanza l’Ufficio centrale propone la concentrazione di quelle, tra le richieste depositate, che rivelano uniformità o analogia di materia.
    L’ordinanza deve essere notificata ai delegati o presentatori nei modi e nei termini di cui all’articolo 13. Entro il termine fissato nell’ordinanza i rappresentanti dei partiti, dei gruppi politici e dei promotori del referendum, che siano stati eventualmente designati a norma dell’articolo 19, hanno facoltà di presentare per iscritto le loro deduzioni.
    Successivamente alla scadenza del termine fissato nell’ordinanza ed entro il 15 dicembre, l’Ufficio centrale decide, con ordinanza definitiva, sulla legittimità di tutte le richieste depositate, provvedendo alla concentrazione di quelle tra esse che rivelano l’uniformità o analogia di materia e mantenendo distinte le altre, che non presentano tali caratteri. L’ordinanza deve essere comunicata e notificata a norma dell’articolo 13.
    L’Ufficio centrale stabilisce altresì, sentiti i promotori, la denominazione della richiesta di referendum da riprodurre nella parte interna delle schede di votazione, al fine dell’identificazione dell’oggetto del referendum.
    Detto questo si capisce che il referendum sui “tagli ai privilegi parlamentari” è stato presentato entro e non oltre il 30 settembre 2011!!!!!!! E l’ufficio centrale costituito presso la Corte di Cassazione ha deliberato la legittimità di tale referendum, perciò il referendum è valido e si può votare!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 11

    • avatar Roberto

      Buon giorno, vorrei rivolgermi al sig. Luca Melegari.
      Mi congratulo con lei, questo offendere centinaia di persone con poche parole non è da tutti, almeno non lo è per le persone educate e civili che hanno postato in maniera CIVILE (fino al suo post) l’argomento, contrati o no.

      Evidentemete lei si crede al di sopra di tutti, ottimo, ci serviva un altro pontefice, quello che c’è in in questo momento in Vaticano non piace a molti.

      Dopo la sua dissertazione mi chiedo: ma lei è così sicuro di saper leggere??? visto che ha dato dell’ignorante a tutti….

      Secondo lei cosa significa: “Salvo il disposto dell’articolo precedente, [...]” (ho fatto un copia e incolla dal suo post, per non sbagliare, sa com’è noi ignoranti e analfabeti…).

      Comunque quando avrà capito il senso di quella premessa, che di fatto dice che ciò che segue va considerato SOLO in funzione del fatto che sia stato ripettato quanto previsto nell’Art. precedente (ops. il 31), le consiglierei di usare toni e termini diversi nei confronti di pesone che nemmeno conosce.

      Democrazia vuol dire ascoltare anche il pensiero degli altri, che magari è sbagliato (ma questo chi può giudicarlo?? Dio?? lei si ritiene Dio???) o magari no.
      Comunque prima di dare dell’analfabeta a chiunque si accerti di aver capito cosa ha letto e non “TAGLI” gli articoli iniziando a leggere da dove le fa più comodo.

      Se lei sapesse veramente leggere si sarebbe fermato alla virgola perchè già li si capiva che l’Art. 32 non è applicabile, il fatto che non sia stato citato nell’articolo è dovuto al fatto che il sig. Luca Rizzelli (che non conosco) sa leggere meglio di lei, o quantomeno, non è fazzioso e maleduacato come lei.

      In ogni caso, con educazione e il rispetto, si può affrontare ogni discussione, la quale deve portare ad una crescita delle persone e dei propri pensieri, cosa che lei probabilmente ritiene superflua.

      Buona giornata

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  205. avatar Daniele Ghirarduzzi

    Qualche idea? ok ci provo
    prima di tutto credo occorra creare coordinamento fra il Questore (Polizia) e la Magistratura (quindi anche i Carabinieri) affinché sia chiaro a tutte le forze dell’ordine che se catturano i delinquenti, li arrestano e li mettono nelle mani dei giudici a giudicarli, questi ultimi non li liberino mezzo secondo dopo, magari condannando per abusi il poliziotto che ha usato un po’ la voce grossa. Il tutto col coordinamento del Prefetto.
    PRIMA DI TUTTO QUINDI OCCORREREBBE LA CERTEZZA DELLA PENA!!
    SECONDO: occorre utilizzare l’esercito, se si può, senza alcuno stupido pregiudizio. Vedere qualche tempo fa le ronde di soldati sul ponte Verdi, vicino al giardino pubblico, darsi il cambio con le ordinarie forze di polizia, era grandioso. Bella immagine di sicurezza e senso di tranquillità per noi cittadini. E poi usiamo l’esercito in Afghanistan per questo, ovvero per missioni “di pace”, e non lo usiamo a casa nostra? Assurdo
    TERZO: associazioni di city angels, pensionati delle forze dell’ordine, ronde messe in strada da partiti come la Lega o qualunque altra forza politica o associazionista vanno valorizzate. Ovviamente con indicazioni chiare da parte di un unico centro di comando, che fissi regole di legittimazione del ruolo, e controlli eventuali abusi (vuole farlo lei, Sindaco? il Prefetto deve fare già quanto sopra)
    QUARTO: smantellamento di guardiole di osservazione, telecamere o giocattoli simili, che servono a riprendere omicidi, stupri, violenza, spaccio senza intervenire. O le telecamere hanno una persona dall’altra parte che osserva e segnala il reato / infrazione agli operativi che intervengono nel giro di cinque minuti, o mi sembra un’ipocrisia per infondere un senso di sicurezza che non c’è. Puro voyerismo del giorno dopo. A che pro?
    QUINTO: contrasto alla clandestinità in ogni sua forma. Se esiste una legge (Bossi / Fini) va rispettata. Qualora cambiasse la legge si agirà diversamente, ma ad oggi la clandestinità è un’infrazione penale e come tale va trattata, senza se e senza ma. Senza alcun indugio buonista. Il buonismo deve appartenere, giustamente, alla Caritas et similia, il Sindaco ha un altro ruolo. Ma può mai essere che di fianco ad un negozio ci siano abusivi stranieri che vendono robaccia evadendo il fisco? il plateatico? e facendo concorrenza sleale a chi paga le tasse? e le autorità fingono di non vederl? ma può essere che davanti alla Stazione dei Carabinieri di via Abbeveratoia si trovi una fila di venti trenta accattoni clandestini che tendono la mano infastidendo tutti i passanti che vanno a trovare i pazienti ammalati in Ospedale ed i Carabinieri fingono di non vederli ad un metro di distanza?
    SESTO: associazioni che percepiscono fondi, benefici, uso di locali, donazioni dal Comune, che non si attengono a questi principi di legalità e che sostengono la criminalità (ad esempio: “poverino, è uno spacciatore, ma ha avuto un’infanzia difficile, e poi è ammalato ed ha dodici fratelli” dovrebbero perdere ogni beneficio da parte del Comune. Se dicono le stesse cose di una persona che non è uno spacciatore allora la questione è diversa, ma così NO. E’ ora di finirla che coi soldi dei cittadini si alimenti la delinquenza, passandola dal filtro della carità cristiana verso il peccatore. Gesù disse: date a Dio quel ch’è di Dio, a Cesare quel ch’è di Cesare. Se poi la Chiesa, col suo otto per mille, vuole dare da mangiare agli spacciatori o ai ladri, lo faccia, è nel suo ruolo e nel suo diritto. Il Comune NO
    SETTIMO: Polizia Urbana, Polizia provinciale, Guardia di Finanza e Polizia Stradale possono benissimo contribuire allo stesso modo, più o meno, delle altre forze dell’ordine. L’importante è avere una cabina di regia unica, altrimenti si disperde tutto al vento. Certo. Anche la Polizia provinciale può presidiare la Stazione. Perché no?
    OTTAVO: nessuna indulgenza nemmeno per i fatti più lievi. E’ la teoria “del vetro rotto” americana, che Giuliani applicò a New York ripulendo parchi e quartieri dalla delinquenza e lo spaccio. In altre parole: tolleranza zero.
    NONO: educazione civica nelle scuole fin da bambini. Se un bimbo butta un pezzo di carta nell’erba della scuola o asilo, va punito subito, ovviamente in misura proporzionale al misfatto, e se i genitori frignano, vanno puniti molto più loro dei loro figli, finanche espellendo il figlio – poniamo violento – dalla scuola. Non si paga la retta della mensa per un periodo inaccettabile? niente più cibo dal Comune (ovviamente le associazioni di volontariato, la Caritas ed altri provvedano loro, anziché piagnucolare sulla spalla del Sindaco). Concludendo: va ripristinato il valore della legalità, fin da bimbi.
    DECIMO: Fate delle retate. Perché non si fanno più? A sorpresa si entra in un parco, posti di blocco alle uscite, e si controllano i documenti di ciascuno all’interno. Di parchi, di strade, di locali notturni. Perché no? Lo fanno in Spagna, negli Stati Uniti, in Ungheria, ovunque. Non è fascismo (mica ti fan bere l’olio di ricino se non hai la tessera del partito), è sicurezza.
    UNDICESIMO: Entro in un negozio cinese di frutta in Via D’Azeglio, o in un “kebab”, e ved o che hanno un frigo a dir poco enorme, stracolmo di birre che, mi han detto i residenti, i negozianti venderanno tranquillamente in barba ai divieti per tutta la notte. Pare che vi sia una norma che, non considerandoli pubblici esercizi al pari dei bar, impedisce l’applicazione delle ordinanze sulla limitazione di alcolici per questi “negozi”. Se così fosse, abbiate pietà, non insultiamo l’intelligenza dei cittadini, vanificando gli sforzi del Sindaco, Prefetto ecc.. Eliminiamo ogni subdolo artifizio leguleio e chiudiamo, a costo di apporvi i sigilli, ogni rivendita di alcolici nei limiti fissati dalle ordinanze, anche se nascosta in un negozio di gommista.
    DODICESIMO: va pianificata la distribuzione degli stranieri, disagiati, casi sociali, ex tossicodipendenti nel territorio della città impedendo gli addensamenti e distribuendoli invece in ogni quartiere, anche con misure coattive se serve. Essi stessi si troverebbero molto più integrati nella società civile ed eviterebbero di essere confinati in un ghetto.
    Penso che per oggi posso avervi persino stancato un po’.
    Domani mi viene forse in emnte qualcos’altro.
    Nulla di tutto ciò funzionerebbe, comunque, se non si parte dal primo LA CERTEZZA DELLA PENA è fondamentale. Senza quello, tutto il resto verrebbe annacquato se non annichilito, per cui il primo punto dovrebbe essere, sempre secondo me, avere delle garanzie da parte dei giudici. Ad esempio si può firmare un protocollo che stabilisca che vengono, che so, dimezzati, se non annullati sperimentalmente per un certo periodo tutti i benefici di pena che sono discrezionali del Giudice, sotto il beneplacito del Prefetto che ne certifica il patrocinio da parte dello Stato. Senza quello, o altra iniziativa simile, si innaffia un deserto.
    So per certo che a Parma sono liberi dei pedofili rei confessi e condannati ad un tot di anni soltanto perché superano i 70 anni ed i Giudici hanno DISCREZIONALMENTE applicato la norma salvaPreviti anche a loro. ORRORE. Se avessero seviziato la nipotina del Giudice avrebbe egli preso quella ignobile decisione?
    La certezza della pena, e la tutela e ricompattamento delle forze dell’ordine sotto l’egida di tutte le autorità, che devono difendere i loro sottoposti, è il preludio ad ogni altra cosa.
    Sempre a mio modestissimo parere.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

  206. avatar Alma

    Faccio anche ,visto che nessuno del M5S ha ancora dato risposta a questo quesito: Il trattato MES.Perchè Grillo (megafono) non ne parla,nemmeno un accenno? Eppure mi sembra importante più della sfera sentimentale della Bindi o delle lotte intestine del PD.Perchè almeno non informa il popolo della rete della manifestazione del 28 luglio? Con il MES perderemo totalmente e irreversibilmente la nostra sovranità. Movimento 5 Stelle rispondi per favore….

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  207. avatar diego zanotti

    francamente ignoro se sia o no legittimo, ma ritengo sia irrilevante quello che è importante è che il popolo dimostri cosa vuole, che poi non si ottenga alcun risultato che importa, anche gli altri referendum non sono, in linea di massima, serviti a nulla, per me è importante far sapere qual è il sentire dei più

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Elisabetta

      Ma secondo voi non lo sanno già???
      Se ne infischiano

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  208. Sempre che non si si faccia la fine dell’ultimo referendum Sardo, R.I.P da qualche parte.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  209. avatar Stefano Setti

    Vedo che il mio commento è sotto “moderazione” ne sono ben felice e mi permetto di “suggerire” (io l’ho già fatto) di suddividere il blog “nazionale” (Grillo) in grandi argomentazioni tematiche con moderatori competenti per settore, in modo da non veder pubblicati saggi di assoluta incompetenza, senza che questi vengano adeguatamente moderati. La libertà di parola è sacrosanta, il commento deve essere pubblicato (se non contiene insulti, inutili peraltro) , ma deve essere accompagnata da un commento in moderazione, se contiene elementi di incoerenza tecnica.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 3

    • avatar Luca Rizzelli

      Ciao Stefano,grazie per il tuo suggerimento…Ti garantisco che stiamo lavorando in tutte le direzioni per far sì che tutto funzioni alla perfezione o se non alla perfezione almeno in modo proficuo.Bisogna però portare anche un po’ di pazienza in tal senso perchè tutti noi lavoriamo con il proprio tempo libero,io stesso oltre ad essere un consigliere sono anche un operario che si fa i suoi bei turni in fabbrica.
      Aiutateci,partecipate e ricordatevi che un gruppo di cittadini come voi è appena entrato nelle istituzioni con tutte le buone intenzioni del caso!
      a presto

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

      • avatar Stefano Setti

        Ne siamo ben felici! Un ‘amministrazione trasparente, onesta e gestita con i criteri del buon padre di famiglia, rappresenta un fatto rivoluzionario o comunque eccezionale, che, a buona ragione, mette paura al sistema dei partiti infiltrati ovunque. Ti consiglio in un ritaglio di tempo la lettura del l’ ultimo libretto di Rizzo-Stella, sono due giornalisti del Corriere della Sera e quindi non “pericolosi giacobini”. E’ illuminante per capire che cosa si potrebbe risparmiare a tutti i livelli. Ciao Luca e grazie per l’attenzione.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  210. avatar Stefano Setti

    Indipendentemente dalla mancanza di chiarezza sul rimborso (su cui concordo) e sulla presunta illegittimità dello stesso (in quanto non è ben specificato nell’articolo di legge citato che si parli di anno solare, come invece sembra sia l’interpretazione corrente, siccome la richiesta è stata presentata il 19 aprile 2012), ritengo che il quesito proposto sia coerente con lo spirito del m5s. E’ una goccia nel mare, ma da qualche parte bisogna pur cominciare. Il quesito è chiaro, limitato, ma difficilmente cassabile, in quanto riferito solo alla diaria.Per questa ragione ho firmato e, se necessario, nei tempi che ne consentano la presentazione senza dubbi di illegittimità, RIFIRMERO’. Per quanto attiene all’eliminazione dei privilegi, siamo qui tutti ad aspettare qualcosa di più preciso per l’elaborazione condivisa di un organico programma a livello nazionale, per sapere precisamente COSA intende fare il m5s, e solo successivamente appoggiarlo con tutta la forza e l’impegno possibile ANCHE a livello nazionale.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

  211. avatar luigi silva

    TI ringrazio x la tua risposta molto articolata e molto tecnica ( e quindi molto competente bravo!!)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  212. avatar luigi silva

    Proprio non ho capito come fa a NON indicare la mobilita’ elettrica…visto che questo sara’ la vera rivoluzione x la mobilita’ cittadina con installazione di colonnine elettriche..mah…Pizzarotti sveglia!! Tu sei il nostro ambasciatore del NUOVO e noi con Te vogliamo andare avanti…!!! P.s. chiedo scusa x il ” sveglia ” ma non possiamo fare troppi errori….Piu’ professionalita’ grazie.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 2

    • avatar alessandro

      la mobilità elettrica è un sogno, sarebbe valida solo nel caso in cui si producesse solamente elettricità con fonti rinnovabili e questo è impossibile attualmente. Un’idea concreta per ridurre l’inquinamento sulle strade è proprio quella di convertire motori diesel obsoleti (che sembra vadano a carbone) con motori più moderni ed efficienti. Un motore efficiente raggiunge un rendimento del 35/30 %. Se vuoi lascio fare a te i calcoli per ricavare il rendimento di un ciclo per un motore elettrico:
      -Centrale elettrica 40%
      -Rete della distribuzione elettrica mettiamo un 80% (dato molto ottimistico)
      -Colonnina ricarica 90% (anche questo molto ottimistico)
      -Rendimento motore/batterie 90%

      moltiplica tutto 0.40*0.80*0.9*0.9= 0.25 cioè 25%
      Questo cosa vuol dire??? che ora come ora in poche parole dovremmo bruciare comunque un 10% di combustibile in più per ottenere lo stesso risultato.
      Il giorno in cui il fabbisogno nazionale verrà coperto interamente o per la maggior parte da fonti rinnovabili sarò completamente d’accordo con te! Ma ora come ora mi sembra la scelta più intelligente.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  213. avatar Nando

    Come altri, non credo sia una buona idea. Pensate a fare il meglio possibile, proprio perché siete sotto gli occhi di tutti. Il gioco del “loro sono peggio di noi” lo sentiamo da anni da parte dei partiti che si palleggiano le responsabilità e non abbiamo bisogno di sentirlo anche da voi. Parlate di voi. Anzi, non parlate proprio, Fate.
    MHO

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  214. avatar Laura Tonino

    off topic: dove trovo le delibere del comune di parma?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • Per il momento puoi trovarli nel sito del comune di Parma (CLICCA QUI) dove trovi anche la pagina su Trasparenza,Valutazione e Merito (CLICCA QUI). E’ comunque in lista tra le cose da fare per questo sito. Spero di esserti stato d’aiuto.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  215. avatar Luca

    Direi che un giusto stipendio per un sindaco-dipendente dai cittadini dovrebbe essere 2500 euro non di più, dimostriamo di essere diversi e più onesti e di mantener fede alle nostre idee e programmi

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  216. avatar Laura Tonino

    bene bene bene. Tre bien!
    respirare a pieni polmoni..
    Quando vi muovete così, gli altri devono uscire dall’aula!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  217. avatar Antonio Grimaldi

    Ricordandoci sempre il rispetto ecologico….

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  218. avatar cristian

    io personalmente penso che dovete fregarvene delle critiche stupide che vi rivolgono e concentrarvi su di voi e di rendere piu’ possibile una scatola di vetro il comune di parma e il vostro operato, su questo sito mi piacerebbe trovare tutto l’operato del sindaco e degli assessori, mettere in diretta web le commissioni, come scieglierete gli incarichi come iren regio che spettono al sindaco da fare, documentare il tutto.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 13 Thumb down 0

  219. Sig. Pallini,

    personalmente ho letto il suo comunicato e non ho trovato molte proposte. Ho letto piuttosto di un ottimo lavoro che è stato fatto dalla giunta Vignali con diverse iniziative e una critica alla giunta Pizzarotti. Nel comunicato di M5S si è voluto puntualizzare che il degrado è avvenuto negli anni precedenti perché purtroppo da più parti sono cominciate a piovere critiche nei confronti di una giunta fresca di nomina.

    Le iniziative di cui accenna nel suo comunicato non hanno purtroppo raggiunto l’obiettivo di una riqualificazione della zona probabilmente perché si è dato troppo peso a una sicurezza soprattutto di facciata. Ma indubbiamente sono buone idee da portare avanti, migliorare e incrementare, ascoltando specialmente i cittadini che vivono in quel quartiere, le Forze dell’Ordine, i servizi sociali e tutti quelli che hanno proposte per raggiungere l’obiettivo comune.

    Per esempio, già nel programma redatto durante la campagna elettorale è riportata la proposta di costituire gruppi di pensionati delle Forze dell’Ordine per pattugliare le zone meno battute dagli agenti in servizio. Questa è un’idea che è stata realizzata dalla giunta Vignali e che M5S ha deciso di riproporre perché, nonostante l’avversità politica nei confronti dell’ex sindaco, è aperto a tutte le buone idee, senza preclusioni ideologiche.

    Io mi auguro di poter assistere a una serie di incontri tra il quartiere, il M5S, le associazioni come I Nostri Borghi e tutti i cittadini interessati a risollevare il centro. Se tutti noi vogliamo un piazzale della Pace civilizzato, siamo tutti dalla stessa parte indipendentemente dal partito o dall’associazione di appartenenza.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  220. lasciateli guardare e scrutare,con la rete se scrivono o commentano inesattezze in una manciata di secondi vengono messi all’angolo come già successo con altri attivisti del m5s in altre regioni o comuni.E poi anche se dovessero scrivere cose non vere non fanno altro che fare da pubblicità a tutto il movimento in vista delle prossime politiche nazionali.Cmq vada nessuno fermerà il treno del m5s ne a Parma ne in tutta Italia ( prossimamente)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 8 Thumb down 0

  221. avatar Silvana

    E’ più che scontato che la Nuova Amministrazione sia sotto la lente e i commenti nazionali, ma non si deve guardare ciò che accade da altre parti: interessa quello che si fa a Parma, proprio per sconfessare tutte le altre ‘lumache’ e dimostrare che il voto di protesta e di fiducia in un promesso nuovo, ha avuto ragione d’essere.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  222. avatar Maria

    A Taranto, città martoriata da insediamenti industriali altamente inquinanti, e tanti altri mali, la giunta non c’è ancora , 60 giorni a causa dei giochi di potere.

    Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 16 Thumb down 1

  223. avatar cristiano

    buongiorno
    sono d’accordissimo sulle vostre proposte
    vi ricordo che esiste un impianto di smaltimento rifiuti totalmente ecologico
    perche non installate quello???
    aiuterebbe a ripianare anche il debito del comune con il rendimento che ha
    inoltre si formerebbero piu di 80 posti di lavoro
    saluti

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 4

    • avatar Matteo

      Cristiano, spiega meglio per favore a quale impianto ti riferisci.
      grazie

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 1

      • avatar Antonio Grimaldi

        Buongiorno. Andate avanti con le vostre idee ed i vostri programmi ricordandoci sempre di costruire una democrazia partecipativa e condivisa se continuate cosi’ le 5 stelle le metteremo nella bianco della nostra gloriosa bandiera…..

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  224. avatar antonella longobardi

    Sono sicura che parliate la stessa lingua, e se puntate allo stesso obiettivo (la riqualificazione del piazzale, affiancando la gestione della sicurezza a quella della criticità sociale) ci sono ottimi presupposti, messe da parte le diffidenze, per parlarsi in modo intelligente, e individuare soluzioni in modo collettivo (non siete solo in due, sig. Pallini) e condiviso.
    Sperando di non sbagliarmi rispetto all’identità di obiettivi, naturalmente.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  225. avatar Fabrizio Pallini

    Rispondo a chi ha redatto il comunicato che : in primis non devo essere accontentato io, ma i cittadini in merito al miglioramento della sicurezza in Piazza della Pace.
    Io non fatto certamente critiche all’attuale esecutivo( anzi molti mi hanno accusato di simpatizzare per Pizzarotti ), ma ho sollecitato interventi e strategie sia da parte delle forze dell’ordine, che dalla nuova amministrazione per contrastare il nuovo rigurgito di violenza e degrado in piazza delle Pilotta.
    Mi si accusa di non fare proposte …mi pare invece di avere già indicato la ricetta che aveva funzionato, proprio grazie al grande lavoro svolto nei quattro anni precedenti. Con il progetto socio sanitario ludico ricreativo “Sotto le Stelle in Piazzale della Pace “avevamo, infatti, quasi risolto il problema sulla sicurezza e sul degrado nella piazza. Non c’è da inventare poi molto basta fare tesoro delle cose già fatte.
    Non ha senso contrapporre le azioni delle forze dell’ordine con le soluzioni progettuali sociali , che anzi devono andare di pari passo.
    Speravo ( spero ancora ), che il nuovo sindaco avesse un nuovo approccio alle varie tematiche, in questo caso la sicurezza, ma sento affermazioni che si avvicinano pericolosamente a quelle di una vecchia politica che vuole dare le colpe solo agli altri , che parla ancora di sindaci sceriffo, che le situazioni negative dovute solo a chi c’era prima etc..

    Non ho ancora criticato perché i tempi sono stati brevi ed è difficile comprendere le varie situazioni nei vari campi e trovarne le soluzioni in tempi brevi.
    Ma il fatto che la Sicurezza e soprattutto la Sanità siano “ orfani “ nella Giunta, questo si mi lascia molto, ma molto perplesso, sono due fattori imprescindibili per la vita di una Comunità.
    Bisogna anche uscire dal proprio bunker , sapersi confrontare con chi si comprende essere in buona fede pronto ad aiutare la propria città , travalicando le barriere ormai superate delle ideologie.
    Ma bisogna essere in due . Per quanto mi riguarda sulle tematiche della sicurezza e della sanità e dell’ambiente, per ora, ma solo per ora , do la mia massima disponibilità, ma bisogna essere in due a volerlo.

    Fabrizio Pallini
    Ex Delegato alla Sanità e Politiche per La salute e Presidente dell’Associazione I Nostri Borghi

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  226. avatar Laura Tonino

    Mi spiego meglio: non bisogna giocare in difesa a parma. Ma all’attacco. E dovete impiegare il 30% del vostro tempo a rendere partecipata la rete di quanto fate e delle decisioni che vengono prese. Come quella di aumentare i rimborsi di 15 mila euro, in un rigirio di voci di spesa. Che poi, infine, essi non siano stati aumentati affatto, lo sappiamo in 3. Il resto sono convinti che a Parma stiate facendo i pidiellini. Volete pubblicare un po’ di documenti? Volete spiegare le vostre scelte? Volete almeno replicare alle accuse che piovono? Volete mandare qualche comunicato stampa almeno?
    Cio’ che non capite, è che lavorare alla grande, ma lasciarsi sommergere dalle critiche e polemiche facili, vale come un 2 di picche.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      Scusate se abuso ulteriormente di questo post. Altra materassata l’avete fatta sulla polpetta avvelenata di Ghiretti: come si fa a prendere lezioni da lestofanti simili?
      Dovevate accettarla in modo originale:
      Bastava aprire un Fondo per le vittime del Terremoto richiedendo che non solo i vostri assessori, ma anche gli Assessori delle vecchie Amministrazioni partecipassero economicamente con il 20% delle loro retribuzioni degli scorsi 5 anni..
      E poi pubblicate online le risposte in Consiglio, a caldo, di questi accattoni, e online tutte le donazioni al fondo..
      Dovete farvi figli di p..* con questa gente, lo capite o no?

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  227. avatar Adolfo Carloni

    Ma come si fa rendere partecipi tutti i cittadini?
    Bisogna organizzare dei Mob. Mobilitations,
    questo differenzia il M5S dai partiti.

    Ad esempio: domani ci si trova alle 18 su un prato pieno di rifiuti e lo si ripulisce tutti insieme in meno di un’ora. Se sei in 300 persone basta che ognuno controlli 30 mq per ripulire un ettaro di terreno. Ecc.
    Bisogna “movimentarsi” e soprattutto dare delle direttive semplici di base chiare.
    Avete tutto il tempo per farlo. Ma fatelo.
    Forza e Coraggio (+ incoscienza). Mi racmand!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

    • avatar Laura Tonino

      Sono daccordo. Sul lato comunicativo stanno facendo una frittata dopo l’altra.
      Dovete capire, che non possiamo permetterci di venir attaccati su temi caldi come ‘costi della politica’, ‘trasparenza’, ‘incarichi’. Questo non succede per comportamento nel Comune parificabile a quanto succede per PDL e PD-L. Ma esattamente perchè il coinvolgimento che ci dovrebbe essere, come la Trasparenza e la partecipazione, a Parma stanno mancando del tutto. Quella poi di giocare con le cifre dei rimborsi è stata una debacle pazzesca. Qui state sbagliando alla grande. Da un lato, questo sito lo aggiornate una volta alla settimana, e dall’altra a Parma, vi state muovendo in modo molto autonomo, e poco partecipativo. Fate attenzione alla strada che prendete, perchè per ora, state danneggiando parecchio l’immagine del Movimento.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  228. avatar Laura Tonino

    @Alberto, hai controllo tu delle statistiche di accesso di parma5stelle.it, oppure ti stai basando sul numero dei commenti, per farne una euristica immaginaria delle visite? Vogliamo fare un raffronto tra questo sito+meetup e facebook 5 stelle parma, e la pagina facebook di berlusconi, oppure youdem? :) … toh, ciapa! http://www.lettera43.it/politica/10298/pd-propaganda-flop.htm
    24 milioni di euro in propaganda, per far fallire la red tv sul satellite, e poche centinaie di visite giornaliere per youdem.. bravi, clap clap!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  229. avatar Alberto da Caivano

    Come mai questo sito è visiato pochissimo?
    I cittadini dove sono?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  230. avatar Android

    Non si capisce dal post quale sia il risultato ottenuto, non si capisce cosa discenderà da questa mozione, onestamente mi pare fumo negli occhi e tentativo di coprire l’incapacità ad intraprendere le azioni promesse; ragazzi, avete contro tutti i poteri forti della città, non abbiate paura di dire le cose come stanno, anche se ciò comporta il rischio di dare dimissioni domani, non è facendo accordi con la vecchia classe dirigente che si cambiano le cose in questo paese. Io sono per la rivoluzione, un concetto che in Italia non esiste, ma per farla ci vogliono incoscienza e coraggio, se non ce li avete – ed è una cosa normale, credo che a tutti tremerebbero i polsi dovendo governare una città -, cominciate dalle piccole cose, piccolissime, è da lì che si deve partire; webcam in consiglio, raccolta differenziata, bilancio condiviso, e via di questo passo.
    B lavoro

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 1

  231. avatar cristian

    mettere i video di qualsiasi incontro, commisioni in rete, oltre a tutte le carte, rendete partecipe la rete

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

  232. avatar Gabriele Lanzi

    Se spariscono commenti non mi piace. Quando uno si firma si rende appunto responsabile di quello che dice ma la censura è quanto di peggio si possa immeginare.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

    • avatar Luca Rizzelli

      Scusami Gabriele in base a cosa affermi che in questo sito ci sia della censura?Semplicemente il primo commento di un nuovo utente va “approvato”,arriva la mail a tutti gli amministratori del sito,io in primis.Personalmente non mi risulta che venga fatta alcuna operazione di censura.
      a presto

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 3

    • @Gabriele Lanzi ho controllato tra i commenti nel cestino (non approvati) e gli spam e non ho trovato nessun commento tuo. La gestione del sito parma5stelle.it non prevede censure, ma vengono filtrati i commenti spam (link ad altri siti, spesso pubblicità ingannevole) e messaggi con contenuti scurrili, lesivi della dignità altrui ecc. Se un commento è corretto in questo senso nei contenuti, viene pubblicato che sia pro o contro.
      Non avendo comunque trovato nessun commento da parte tua in attesa di approvazione o cestinato, mi sorge il dubbio che non sia mai pervenuto, quindi, scusandomi per l’inconveniente tecnico, ti prego di re-inviarlo così che possiamo pubblicarlo.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  233. avatar Daniele

    Favia, non sempre ciò che é giusto é anche opportuno. La sua ricostruzione é infantile e trascura l’aspetto più importante della questione. Né lei né Pizzarotti siete più comuni cittadini ma rappresentanti delle Istituzioni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 5

  234. avatar Laura Tonino

    Alex, ho letto Marsiletti. Anche se alcune posizioni dei suoi articoli in passato, sono discutibili. Non e’ omologato come altri, e apprezzo il suo lavoro. Ma a Parma c’e’ un blocco larghissimo, tra poteri forti, informazione ed accattoni delle vecchie amministrazioni che sono come Gollum: faranno carte falsi per abbatterli, con ogni mezzo a loro disposizione e da ogni lato. Quindi se da una parte possiamo attendere e derogare pazientemente sulla sostanza: risposte sui debiti di Parma, responsabili, progetti di ristrutturazione della macchina comunale etc., sulla forma, ovvero il metodo, si puo’ fare parecchio di piu’. Di Pizzarotti approvo e stimo la franchezza e l’entusiasmo, ma non mi piace affatto che su ogni domanda si rimandi a poi, a Settembre, a quando sara’, con due paroline di circostanza. La prima cosa e’ programmare il lavoro, con una roadmap precisa e con scadenze, rendendo chiaro dove si sta lavorando, e con quali tempi. Altrimenti il ‘vedremo’, ‘faremo’, ‘ci penseremo’, da l’aria di improvvisazione, incertezza e casaccio.. ottimi fulcri per la macchina del fango.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 1

    • avatar Alex

      Parte del problema credo sia dovuto all’essersi presentati per diversi ma poi scoprire che non lo si è ancora pienamente, che mantenere un tono di voce discorde da quelle del solito coro costa, che le scelte diverse costano, che bisogna essere in grado di farle e sostenerle fino in fondo. Questo richiede maturità e impegno, cose che, la prima in particolare, non si possono improvvisare. L’episodio di Venerdì scorso è emblematico in tal senso. La cittadinanza di Parma non ha subito un danno di rilievo da una discussione i cui contenuti sono stati proposti due volte e infine modificati prima di vedere la mozione approvata. A stroncare Parma sono state le politiche alla Ubaldi, le decisioni strampalate di Vignali e di una giunta che si ricorda che forse il metrò non serve il giorno dopo che scade la penale che obbliga il comune, e quindi i cittadini tutti, ad un rimborso milionario a favore dell’impresa costruttrice, il malaffare diffuso. La rovina è stata causata dai gollum, come li chiami tu, è in misura ancora maggiore dai vari Spettri dell’anello, alcuni dei quali vagano ancora fra i Portici del Grano. Il danno non viene dalla mozione che Lucio DeLorenzi espone, o dal chiarimento di Bosi dato prima in sede consigliare e poi via web e da una vicenda che alla fine è solo espressione di una certa confusione. Ma il punto è che questa confusione, insieme a altri episodi simili che avvengono con una certa regolarità, lascia il segno, e finisce col produrre un risultato che va oltre i numeri esigui delle ore perse e dei minuti impiegati in manovre che sembrano da contradditorio giuridico strampalato, dove s’inizia uno contro uno e si finisce che sembra che tutti stiano dalla stessa parte, come ben diceva Marsiletti nel suo articolo, dove chi ha attaccato pare ritrovarsi alla fine nel campo dell’avversario, ma, attenzione, vi è entrato solo dopo aver deposto le armi. Quelle poche ore perse in dibattiti su chi si è offeso a sentirsi chiamare responsabile di un dissesto, chi fa la voce grossa e chi poi si scusa sembrano un balletto, un balletto che ricorda troppo le coreografie di una politica che il M5Stelle vuole abbattere, quella da casta dei salamelecchi e salotti buoni per intenderci. Sono ore che parlano d’indecisione, di mancanza di chiarezza, e quando inizi qualcosa, qualsiasi cosa sia, e non hai le idee chiare allora, in termini molto semplici, vuol dire che non sai bene dove stai andando. Questo è quanto comunichi. Se questa è la rotta, al di la dei rimandi che servono a prender tempo, allora sarebbe opportuno fare un breve reassessment, il classico punto della situazione e cercare di cambiarla. Diversamente il rischio è di incamminarsi nel tunnel e continuare a ripetere che si vede la luce alla fine. Lo dicevano anche i Francesi, prima, e gli Americani, poi, dell’Indocina. Era appunto per prender tempo e sperare di districarsi da una situazione non gestibile. A loro andò male. A Parma e al 5 Stelle spero di no, ma di più non mi sento di dire.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 1

  235. avatar Alex

    Concordo sostanzialmente con quanto afferma Laura Tonino. Marco Bosi giustamente e comprensibilmente asserisce che i consiglieri comunali non sono interpreti del giustizialismo ma difendono il sacrosanto principio dell’’applicazione della legge. Fin qui i più sono d’accordo. Rimane però un punto fondamentale che non può essere lasciato sotto silenzio, e più precisamente rimane il fatto, inequivocabile a sentire i recenti commenti di pubblico e stampa, che il messaggio che è passato dopo avere presentato e poi ritirato la mozione è un altro. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale si è cercato di ufficializzare un’affermazione che è al contempo un’idea, preceduta da centinaia di dichiarazioni e slogan analoghi ripetuti in innumerevoli meet-up e altri incontri, un’idea per la quale il M5Stelle a Parma è stato votato dai cittadini e si trova ora al governo della città; il principio di responsabilità vuole che chi sbaglia debba darne conto. E’ invece successo che proprio al momento della “prova del fuoco”, quando quell’idea/affermazione deve diventare sostanza, quando occorre difenderla per dimostrare la coerenza e la forza di volontà che la sostiene, ecco che la medesima idea sembra vacillare, mutare e che l’affermazione diviene un’altra, diversa forse perché il fuoco, si teme, è più caldo del previsto e si ha paura, spingendo la mano avanti, di scottarsi le dita. In casi del genere l’unico segnale che appare, che è trasmesso ai cittadini appunto, è quello della mancanza di chiarezza o confusione e non un messaggio politico forte, anzi. Credo occorra riflettere su questo in primis e lasciare le considerazioni sulla rilevanza della “pagina importante del nuovo cammino politico di Parma” in un secondo momento. Quello cui si è assistito due giorni fa in comune non è parso tanto nuovo. L’inesperienza di chi può essere poco avvezzo al confronto politico si può capire. Che nella sostanza si finisca col sottoscrivere un testo modificato sul debito astronomico creato in comune e alle tasche dei cittadini di Parma insieme a coloro che di quel debito sono stati ideatori e artefici, quasi a non voler urtare proprio chi non gradiva essere chiamato per nome come responsabile e/o complice di atti scellerati che hanno impoverito quella collettività che il M5Stelle ha sempre dichiarato di voler rappresentare e difendere, e che poi si cerchi di spacciare questa scelta per una conquista, per un nuovo corso della politica locale, invece si capisce un po’ meno. Non lo capisce chi scrive e neppure molti cittadini di Parma che hanno sostenuto il M5Stelle negli ultimi mesi. E francamente non so come possa dichiararsi soddisfatta una maggioranza per aver consegito un “risultato” del genere. Quale risultato chiedo? Vorrei che, senza giri di parole, fosse spiegato ai cittadini di Parma in cosa consiste questo risultato. Per risolvere o chiarire uno sbaglio, occorre parlare del medesimo in modo oggettivo, ammettendo l’inesperienza se è il caso, mentre non serve, proprio perché non ha nulla a che vedere, scomodare, come si sta facendo in questi giorni, rimandi a principi etici e presunti new deal della politica locale che sono al momento solo sulla carta. Consiglio la lettura degli articoli del 6 e 7 Luglio di Andrea Marsiletti, entrambi pubblicati su Parmadaily. Ho trovato i testi e i relativi commenti dei lettori illuminanti per capire dove stiamo andando a parare a giudicare dagli ultimi eventi e dal clima che si respira in città al momento. Chi scrive non è un giacobino che chiede la testa di Ubaldi e company per lavare nel sangue il male compiuto, anche perché quelle teste, oltre che fornire argomenti a chi ci accusa di giustizialismo, non servirebbero a sanare il debito. Chiede invece che chi idealmente lo rappresenta in comune usi al meglio i mezzi che ha per produrre qualcosa di concreto e realmente nuovo, impiegando consulenti e altre persone capaci i cui cv e competenze sono a disposizione, al fine di evitare perdite di tempo e figure che non giovano al M5Stelle e neppure alla collettività che ancora lo sostiene. Spero che i consiglieri tutti e il sindaco colgano il senso del mio messaggio.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 1

  236. avatar Laura Tonino

    va bene tutto. Ma la prossima volta, accendete la telecamera.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  237. avatar giampietro

    Ok, ma ricordatevi che siete stati votati contro questa classe dirigente.
    Più state lontano da loro, più la gente ci segue. Più vi avvicinate e cercate il “dialogo”, più la gente vi vede uguali.
    Quindi piano a cercare dialoghi o “decisioni condivise”. Sa molto di vecchia politica, anzi, troppo! Questa volta va bene, ma che capiti una volta ogni tanto.
    e soprattutto non chiedere “scusa”!!!! Magari farle meglio prima queste mozioni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 1

  238. avatar Claudio M

    ottima giunta, con anche persone che provengono dal mondo imprenditoriale, come non si vede quasi mai in italia. Segno di concretezza e pragmatismo. Ottimo, bravi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 12 Thumb down 0

    • grazie per la riflessione che hai riarotpto come contributo!Lo ammetto, anch’io inconsciamente ho trasferito nella mia vecchia relazione una buona dose di dipendenza emotiva e vi ho trasmesso ansie, paure, bisogni che nel rapporto con l’altro volevo colmare; temo di ripetere lo stesso errore anche in una futura relazione e sto sfruttando questa mia condizione di single anche per riflettere e cercare di maturare su aspetti di me che forse devono ancora crescere e migliorare.Recentemente ho letto un libro del medico e psicoterapeuta G.Dacquino che sostiene che la maturit psicoaffettiva alla base di una buona vita di coppia e di una sana storia d’amore e questa maturit prevede appunto anche l’indipendenza e l’autonomia interiore.Ma mi chiedo: tutte le coppie che ci sono in giro sono gi arrivate a quel livello di indipendenza emotiva e di equilibrio interiore, hanno gi cancellato le ansie, i timori e gli atteggiamenti sbagliati? Mi sembrano obiettivi cos alti da raggiungersi che si possa farlo pienamente solo in una fase molto avanzata della vitao forse dopo moltissime esperienze affettive..prima sono tentativi ed errori, e lezioni che si imparano sbagliando..ma questo solo il mio parere!Credo che, in parte, il nostro modo di vivere e rapportarsi ad una relazione e ad un partner dipenda s dal nostro carattere e dalla nostra indole ma anche da quella dell’altro: una relazione affettiva un’interazione tra due cuori e due anime, pertanto tra due mondi che si incontrano, con i loro punti di forza ma anche di debolezza. Vivere una storia con una persona che non ci trasmette completa fiducia ma ci lascia percepire un senso di fragilit e incompiutezza legate alla relazione, non fa altro che aumentare l’insicurezza e la debolezza che gi ci portiamo dentro..per me purtroppo stato cos ..Ho imparato che la qualit di un rapporto che vivr in futuro dipender dalla mia maturit interiore ma anche dalla persona con cui sperimenter la relazione..

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  239. avatar Claudio M

    articolo con troppi riferimenti locali non spiegati e impaginato male quindi illeggibile. Le persone che vivono fuori parma non capiscono, quindi nulla. Peccato.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 4

  240. avatar Gianluca

    Ormai leggo La Repubblica per farmi due risate e considero da tempo La Gazzetta di Parma alla stregua di Topolino (con tutto il rispetto per Topolino).

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 9 Thumb down 3

  241. avatar paolo conforto

    un articolo necessario e dovuto soprattutto per Bruni (anche se troppo tardivo) .
    Non possiamo permettere che persone oneste vengano infangate gratuitamente.

    Per i gigli della politica citati , non sprechiamo tempo a rincorrere le loro polemiche,
    evitiamo le discussioni inutili (di cui loro son maestri).
    Ci sono troppe cose urgenti da fare .

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  242. avatar Massimiliano Cini

    Al capogruppo del movimento 5 stelle Marco Bosi e al Sindaco di Parma Federico Pizzarotti.
    Mi complimento con voi del movimento 5 stelle e con il sindaco Federico Pizzarotti per questa vostra mozione contro chi ha creato questo debito(.Pubblico).
    Ma vi chiedo se questa responsabiltà civile o penale non sia il caso di estenderla a livello nazionale!
    Mi sembra che si tratti di soldi pubblici quindi di noi cittadini.
    Non mi sembra per altro che il problema sia solo a Parma?
    Correggetemi se sbaglio.
    Grazie

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  243. avatar Laura Tonino

    Ed un’altra cosa. Non ci importa quando, e dove Pizzarotti e Favia incontrino il Vice-Presidente di IREN. Ci interessa il come e perchè. Quindi cominciate ad accendere telecamere e microfoni, quando intraprendete incontri che hanno valenza pubblica. Voi non siete niente di più che espressione dei cittadini. Ed ai cittadini dovete riferire.. Memento ‘Candidato Portavoce’? Se per far cio’ il prezzo da pagare è anche l’annullarsi di incontri con personaggi che poco amano essere ripresi e pubblicati, fatelo presente e denunciatelo, come sempre su blog e con comunicati stampa. Anche a costo di rendere più complessa e ardua la strada che vi attende.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 9 Thumb down 0

  244. avatar Laura Tonino

    fate attenzione. E’ Parma che vi ha votato quasi all’uninimità, per dissociarsi da coloro che così l’hanno ridotta. Non dovete chiedere per piacere, o scusa. Semmai usate il cervello, prima delle parole. Non aveva senso fare i nomi, la campagna elettorale è finita, e non è certo vostro,ma semmai è della magistratura, il compito di tirarli fuori. Prima bisogna portar fuori da quel comune le carte, che inchiodino questi personaggi, ed inchiodarle per bene. Guai pero’ ai patti e agli accordi. Che questa ‘carotina’ sia una tantum, perchè gli agnelli a banchetto con i lupi, non mangiano, ma finiscono divorati.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 2

  245. avatar gabriele grotti

    Sartori, aka ivadde napule ristora su facebook, il programma di Parma non lo ha scritto Favia, e di certo non è un mistero nei suoi punti programmatici.

    Sei un fail clamoroso, riprovaci magari più avanti…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  246. avatar marco favorito

    queste accuse non meritano nemmeno risposta,il lavoro di un sindaco e la propria giunta,va giudicata e criticata se sbaglia,su quello che fa o non fa,se queste persone lavorano bene e fanno il bene di Parma e dei suoi cittadini è quello che conta e che la gente vuole,che cavolo volete che gli freghi alla gente con chi va a cena il sindaco,ecco queste sono stronzate e demagogia per denigrare l’avversario politico attaccandolo sul nulla!!!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 2

    • avatar Ciccioneviaggiatore

      SE facessero, ptoremmo anche giudicarli. Il problema è che non fanno

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 4

  247. avatar Davide Sartori

    La sola cosa interessante di questo scritto di Favia è che il vicepresidente di Iren è iscritto PDL. Favia dovrebbe rendere conto e pubblicare l’iter di nomina di costui, anziché pubblicare le ovvietà che ha scritto. Dovrebbe spiegarci che tutti i nominati dal PDL nelle aziende pubbliche retrocedono per statuto al partito una quota del loro stipendio, che per questo è altissimo (mai così alto in europa) e per lo stesso motivo non viene diminuito. Ma su queste cose fondamentali, il solo programma che è già nel cuore stesso del non statuto e dell’atto di nascita del MoVimento 5 Stelle, lui glissa completamente.

    Invece riesce a scrivere che Nel programma per i Parmensi è stata promessa la chiusura dell’inceneritore senza verificare le coperture finanziarie per pagare le penali a Iren, per smaltire una costruzione già pagata con debito che resterà inutilizzata, e per smaltire i rifiuti che non saranno più bruciati lì dentro. Per questa gente fare politica è come fare una partita a Monopoli: alla fine non si guadagna niente, però magari si cucca qualche gnocca.

    Mi dispiace, sono veramente deluso.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 13

  248. avatar silvana

    iuo non commenterei…la gente sa tutto.
    sa della guarnieri che vaga da qui a là
    sa di ghiretti che ha partecipato alla precedente giunta
    sa che ubaldi farà di tutto per intralciarvi perchè è legato alla poltrona.
    lasciate perdere le polimiche che non fanno bene a nessuno
    andate avanti e lavorate senza preoccuparvi dell’opposizione, ma cercate il rapporto con la gente che vi sosterrà.
    buon lavoro

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 11 Thumb down 1

  249. avatar Alieno

    Boom! :D

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  250. avatar Matteo Marchetto

    Vorrei ricordare che cristiano antonino è un finto giornalista, probabilmente pagato da il blog di Repubblica Parma. Nel suo canale youtube premoderazione e ban di utenti scomodi vanno di pari passo. Avanti M5S, l’unico appunto: in consiglio comunale tirate fuori gli attributi e denunciate chi di dovere. Possono alzare la voce ma noi vogliamo giustizia!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 11 Thumb down 7

  251. avatar Barbara Caccitore

    Vorrei ricordare a chi fa Stalking, che questo tipo di condotta è penalmente rilevante in molti ordinamenti; in quello italiano la fattispecie è rubricata come atti persecutori (articolo 612 bis del Codice penale), riprendendo una delle diverse locuzioni con le quali è tradotto il termine stalking. Il fenomeno è anche chiamato sindrome del molestatore assillante.

    Hot debate. What do you think? Thumb up 20 Thumb down 7

  252. avatar cogo andrea

    ALLORA AVANTI A TROVARE I COLPEVOLI DEL DISSESTO / MOVIMENTO GIUSTIZIA facebook 347 3076527 maitruffe@hotmail.it comitati parmalat

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 0

  253. avatar Gerry

    Caro Franco non sono di Parma ma immagino che dopo la vittoria alle amministrative i ragazzi del movimento abbiano ben altro a cui pensare che aggiornare continuamente il sito parma5stelle. Tra l´altro ora e´ diventato prioritario quello del comune di parma, per ovvie ragioni.
    É´ vero, bisogna mantenersi informati e questo lo si fa cercandosi le informazioni da piu´ fonti, non si puo´ pretendere di aprire il sito del Movimento ed avere una visuale a 360 gradi su tutto.
    Poi mi sembra che l´articolo sia firmato da Peppe Carpentieri, quindi nome e cognome.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

    • Comunque abbiamo ripreso a lavorarci.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  254. avatar cittadino milanese

    In uno dei tg di Mediaset e’ stato trasmesso un lunghissimo servizio per buttarvi sopra fango.
    Non l’ho cronometrato ma sembrava piu’ lungo del servizio sul terremoto modenese.
    C’e’ un’Italia che combatte onestamente fa tra mille reali difficoltà e un’Italia che perde tempo in momenti di crisi a infangare senza nemmeno guardare chi e’ in difficoltà come la zona del sisma.
    Io non ho il tempo di infangare nessuno perche’ devo lavorare per cui capisco bene chi e’ dalla parte del torto…adesso e’ facile riconoscerli. ;)

    Cittadino Milanese vi ringrazia.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  255. avatar Laura Tonino

    Ed infine. Per essere una amministrazione di qualità, usate la qualità. Esistono delle normative come la ISO 9001, che stabiliscono i criteri, con cui una struttura qualitativa deve funzionare. Non limitatevi a pianificare.. controllate ogni singolo processo del comune, che sia aderente a come è stato costituito ed alle ragioni che lo hanno generato. Verficate tutti gli step della macchina cittadina, periodicamente e scrupolosamente, immettendo ad ogni ciclo di verifica una miglioria, un organigramma, una roadmap per ottimizzarla, una volta nelle spese, una volta nell’efficienza.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  256. avatar Laura Tonino

    Mi piace la programmazione, la trasparenza, la lucidità ed il desiderio di fare bene. Diffidate di tutto, e di tutto, ma coinvolgete tutto e tutti. Non basta combattere le lobbies, perchè la ristrutturazione dell’Italia è una strada in salita, che molti hanno iniziato in salita, ma tutti l’hanno terminata a valle. Usate anche la saggezza, oltre alla sana passione di chi vuole stravolger ogni cosa. E soprattutto, lavorate. Perchè per essere meglio degli altri, non basta avere idee nuove. Bisogna dimostrare di lavorare e studiare, dieci volte più degli altri. Per poter risolvere ogni polemica, non serve l’esperienza, ma la doverosa mole di conoscenza, ricerca e pianificazione della vostra città e sulle sue necessità. Non fermatevi al computer, al blog.. entrate nelle pratiche, nel merito, ed anche nella forma, dove si nascondono trappole immani delle vecchie amministrazioni, persino nelle virgole. Usate la testa, prima delle dita. Sognatela e Progettatela, la Parma che vorrete fra 5, 10 e ventanni, assieme ai Parmensi. Noi, da altre città, meetup e liste, vi guarderemo come esempio, ma solo se vi dimostrerete degni.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  257. avatar simone

    così si fa. bravi.
    mi chiedo una cosa: perché quelle prostitute (chiamate più comunemente giornalisti) non parlano di questo????

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  258. avatar Franco Cosmi

    Osservo.
    Certo che se nemmeno nel vostro sito usate dichiararvi con nome e cognome…

    Fate finta che trovo interessante quello che dice non so, chiamamolo Giacomo, e volessi proporlo per rappresentarci, chi Propongo? Giacomo? Giacomo chi?

    E’ solo una osservazione. Poi fate come vi pare.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 7

    • avatar Alberto da Caivano

      c’è la firma in alto a sinistra.
      Osserva meglio.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  259. avatar Franco Cosmi

    Ho inviato questo messaggio al vostro sito.
    E’ stato reindirizzato. (?)

    ” Leggendo i commenti dei sostenitori M5* sui vari giornali, siamo molto frequentemente invitati a documentarci.
    Ipso facto.
    Noto che il sito porte tre notizie, la più recente del 23 giugno.

    Tutto qui?
    Dov’è la partecipazione dei cittadini?
    Dov’è il contributo attivo e fattivo del Movimento?
    Che l’unica “fonte” è quella del “Megafono” del MoVimento? ”

    Qualche commentatore sa spiegare?
    Grazie.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 6

  260. avatar antonio

    noi vi abbiamo votato,senza dare retta a certi giornali,lavorate bene e vedrete che vi voteremo sempre, i giornali lasciateli scrivere perchè a qualquno fa comodo dire fesserie………..ciao

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  261. avatar antonio

    cercare di essere un buon amministratore non è facile ma sono sicuro che pizzarotti riuscirà a fare grande la nostra città,ubaldi,vignali, in 12 anni l’anno distrutta sia come immagine che economicamente,sarebbe bello andare a vedere se si sono arricchiti alle nostre spalle,processarli come dice grillo……..un grosso saluto

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  262. avatar Davide

    scusate ma per settembre riuscirete a formare la giunta???

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  263. avatar Gerry

    Sono previste riunioni semestrali in cui aggiornerete la cittadinanza sulle cose fatte o iniziate?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 1

  264. avatar gaetano

    Ma perchè perdere tempo a spiegare a chi non vuol capire, “lavare la testa all’asino è inutile, si perde acqua, tempo e sapone” così recita un antico proverbio.
    Le lobbies, lo sanno bene, fingono di non sapere perchè gli conviene, non cadete nei tranelli e le trappole che vi tendono, siate sicuri di essere nel giusto e procedete per la strada che ritenete sia la più esatta, per il bene di tutto il Popolo di Parma. Perchè, al di là di ogni facile retorica, il Popolo, ignorante che possa essere, ha sempre l’intelligenza che gli consente di apprezzare l’impegno e la buona volontà di chi cerca di aiutarlo ad uscire da quella situazione di debito che la precedente gestione, a dir poco, allegra, gli ha lasciato in eredità. In bocca al lupo!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 5 Thumb down 0

  265. avatar Pleeskin

    Forza ragazzi siete importantissimi per cambiare l’idea putrefatta della politica italiana.
    Tante persone oneste hanno fiducia in voi, portate presto dei risultati!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 8 Thumb down 1

  266. avatar Mark

    Link a wikipedia sull’argomento:

    http://en.wikipedia.org/wiki/Automated_Vacuum_Collection

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  267. avatar Mark

    Prendete in analasi anche a livello di costi le soluzioni adottate nelle altre nazioni riguarda la differenziata su raccolta pneumatica:

    http://www.thesisimpianti.com/la-raccolta-pneumatica-dei-rifiuti/

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  268. avatar Giuseppe A.

    M5S mi auguro che mandate in Procura e alla Corte Dei Conti le prove documental i delle ruberie. Avergli toto il potere di continuare a rubare ( debito pubblico ) e’ necessario ma non sufficiente.
    I giornalisti fanno I cecchini con la penna ma lo fanno per mantenere famiglia . Non e’ un problema tanto e’ vero Che non hanno potuto evitare la sconfitta Dei Lori padroni.

    X Beppe Grillo: preparare un elenco di tecnici disponibili ad eventuali incarichi o consigli cosi da non perdere tempo sia in caso di governo sia in caso di opposizione.
    La verA opposizione puo’ fare tanto. Lasciamperdere I D’Alema di turno.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  269. avatar davide

    Scusate ma fino ad ora cosa avete fatto….

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 6

  270. avatar Giuseppe Andria

    Il residuo non riciclabile come detto già da Paul Connet,va depositato nelle cave in attesa di un possibile impiego,tanto ormai è materiale stabile che non emette gas e percolato,vai ragazzi che c’è da lavorare per tutti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  271. avatar Davide

    ok la demagogia la sapete fare ora idee pratiche.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 2

  272. avatar Davide

    scusate ma fino ad ora cosa avete fatto???

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 6

  273. avatar Lucio bianchi

    Bravissimi! Prima di trasferirmi a Parma, penso che coglierò le idee che sono in giro e porterò questa stessa mozione anche in Consiglio Comunale ad Arezzo!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  274. avatar stefano

    Sia Sui quotidiani di sinistra che di destra quotidianamente si assiste ad uno presa in giro di Parma. Gli idioti di sinistra ci cascano piu’ di quelli di destra. Poveri illusi! Ho smesso di comprare repubblica da un pezzo, parla di uguaglianza e giustizia ma omette di dire tutta la verità sull’abusivismo delle cooperative e sulla merda che fanno quotidianamente, dei consiglieri eletti nel pd che una settimana dopo hanno la casa con abitcoop! alla faccia della graduatoria…. Le “testate” di cazzo di sinistra sono le piu’ infami perchè fingono di stare dalla parte della gente! Come mai le città piu’ costose sono quelle dove governa la sinistra???

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 9 Thumb down 2

  275. avatar stefano

    Seguo molto la nuova avventura del movimento 5 stelle e sono convinto che questa nuova sfida nel comune di Parma porterà tante e tali novità che anche molti altri italiani si renderanno conto che cambiare è possibile !
    Una richiesta se possibile : potete tenere un canale video aperto sulla giunta e sulle varie attività del nuovo comune ? sarebbe interessante e stimolante far vedere come si lavora sul serio per il “bene comune”.

    Grazie ancora e avanti cosi’…

    Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 15 Thumb down 0

  276. avatar antonino iaria

    Ciao e complimenti per l’ottima mozione sicuramente ne siete a conoscenza ma vi segnalo lo stesso lo studio iefe (http://portale.unibocconi.it/wps/allegatiCTP/Rapporto_IEFE_Rifiuti_2.pdf) sulla pianificazione dei rifiuti con diversi scenari tra cui quello a rifiuti zero. L’argomento per noi di Torino è molto “caldo” perchè noi avremo sulle croste l’inceneritore del gerbido . Non conosco bene la localizzazione dell’impianto vostro ma sarebbe interessante provare a riconvertirla in un impianto di biodigestione anaerobica del rifiuto organico, sempre se la zona è priva di vincoli rispetto a questo tipo di trattamento. Risolvere in vari modi il problema dell’organico permette di gestire molto meglio il rifiuto indifferenziato residuo, con trattamenti a freddo o vero e proprio riciclo della materia. Mi piacerebbe aiutarvi anche a distanza ciao Antonino Iaria consigliere circoscrizionale del movimento a Torino

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 8 Thumb down 0

  277. avatar Matir

    Avanti così!Fategli vedere le stelle!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 1

  278. avatar Franco Cosmi

    Manca il punto 12.
    12. Dove smaltiamo il non riciclabile.

    Com’è questa omissione?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 4 Thumb down 2

  279. avatar luciano

    Forza e coraggio, fate vedere a tutti gli italiani che esiste un
    modo intelligente di amministrare comuni, città e Italia tutta.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 11 Thumb down 1

  280. avatar nunzio

    è vero che c’è una multa da pagare se si chiude l’inceneritore?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 2

  281. avatar claudio

    Sono totalmente d’accordo sulla proposta che appoggerò e diffonderò , spero davvero che la coscienza civile dei parmigiani abbia il sopravvento finalmente sull’apatia e la pigrizia , bravo Marco sono con te!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  282. avatar gio

    Grandi avanti così e non dimenticate di informare sempre la cittadinanza con le prove in modo che sappia quanto squallidi sono gli avversari.
    Agli avversari non interessa la gente e Parma ma solo i loro guadagni altrimenti non divulgherebbero notizie senza uno straccio di prova…

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  283. avatar Francesco d'Amati

    Noto una cosa: i commenti con poco “rating” vengono nascosti (hidden due to low comment rating). Osservo: se un commento è sul tema, condivisibile o meno che sia, perchè nasconderlo? Se fosse fuori tema o spam, allora si puó rimuovere.
    Questa funzione automatica che nasconde ciò che non raccoglie applausi mi sa un pó di… fate voi.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  284. avatar Stefano Mora

    Intanto cominciate a evitare figure di merda, come la nomina dell’assessore all’urbanistica, che ha chiuso il fallimento della sua azienda da poco. Cos’é un merito fallire? Fa curriculum? Se dovete metterci tutto questo tempo per selezionare “persone di questo spessore” allora siamo a posto.
    Io il mio voto ve l’ho dato, ma questa, dopo l’intervista del sindaco a Chi, è la seconda cazzata. E qua non ci sono neanche le attenuanti dell’inesperienza, perché Bruni ha detto che Pizzarotti era al corrente della situazione. Bravi ottima scelta!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 8 Thumb down 13

  285. avatar Federico

    “sono iniziate le assemblee generali aperte, volte a sperimentare i processi partecipativi”

    dove sono? se vi riferite alle riunioni del consiglio comunale, quelle sono già pubbliche.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 7

    • avatar Gaetano

      oggi, fare le riunioni, o aseemblee pubbliche, non vuol dire aprire le porte alla gente che non ha il tempo di partacipare
      , ma mettere tutto in rete con nomi e magari cognomi usando la massima trasparenza e onestà.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

    • avatar Peppe Carpentieri

      C’è stata una prima assemblea generale, 15 giu 2012 (http://www.meetup.com/beppegrillo-69/events/67246852/) dove i cittadini hanno potuto sperimentare un metodo democratico per scegliere le priorità, è stata una prima esperienza genuina, semplice, poco strutturata per mostrare alcune modalità di condivisione delle idee.

      Si sono formati alcuni gruppi di cittadini che potranno “dialogare” con le Commissioni consiliari permamenti, quindi altre modalità genuine di partecipazione, in attesa di una revisione dello Statuto comunale.

      I Consiglieri stanno studiando come modificare lo Statuto e come introdurre gli strumenti di partecipazione, bilancio partecipativo e referendum. “Date tempo al tempo”.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  286. avatar massimo

    ragazzi non dimenticatevi del resto d’ Italia. voi dovete essere l’esempio che tutti noi dobiamo portare per informare altri cittadini di tutta la penisola perciò vi chiedo un ulteriore sforzo oltre ad informare giustamente i cittadini di Parma dovete informare tutt’Italia di cosa sta succedendo lì.lo so il lavoro è grande ma da voi dipende molto ma questo gia lo sapete.

    in bocca a lupo

    Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 21 Thumb down 1

  287. Mi sembra un sogno….tutti i miei pensieri li trovo pubblicati in questi vostri articoli!!!!
    non posso dire altro che condivido, e un grande GRAZIE!
    claudia bondi

    Well-loved. Like or Dislike: Thumb up 22 Thumb down 3

    • avatar Baubba

      Ahhhhhh! che sogno avere un assessore all’urbanistica che ha commesso abusi edilizi ed è pure fallito. E io che pensavo fosse un incubo.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 10

      • avatar Nando

        Le dimissioni a tempo di record dell’assessore in questione, una volta che i cittadini ne hanno evidenziato il curriculum non specchiato, è sufficiente per far tornare i tuoi incubi dei sogni, oppure serve altro? Se sì elenca pure.

        Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 7 Thumb down 0

        • avatar cittadino milanese

          Se uno sbaglia anche clamorosamente deve ammettere lo sbaglio il prima possibile per porre rimedio.
          Gestire un comune non e’ facile lo sanno tutti.
          Gerstirlo onestamente e con la vera parteciapazione compito che diventerà sempre piu’ semplice e bello se i malfattori non riusciranno a scardinare il sistema.

          Così e’ stato fatto,mandato via appena scoperta l’inadeguatezza, a differenza di tanti organi che per non fare brutta figura avrebbero coperto tutto oppure nonostante l’evidenza del problema il funzionario sarebbe rimasto in carica beffando i cittadini.
          Vuoi qualche esempio?
          Eccotene uno(consigliere regione lazio)…lotta contro di lui se vuoi fare qualcosa di utile per il tuo paese.
          cito:
          Il numero uno di Immobildream(fa pubblicità su mediaset tutti i giorni e quindi molto importante per gli introiti del canale televisivo), quello che non vende sogni ma solide realtà, è il presidente udc della commissione Ambiente della regione. Dove passerà il progetto approvato dalla giunta Polverini e che porta la firma di un altro udc, l’assessore all’Urbanistica Ciocchetti. Il disegno prevede interventi di edilizia in numerose aree naturali protette. A ridosso delle quali, tra l’altro, le ruspe di Carlino sono già all’opera. Il rapporto con Caltagirone e un conflitto d’interessi di cui pochi parlano.    
          http://www.linkiesta.it/il-piano-casa-lazio-nelle-mani-del-costruttore-carlino

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

        • avatar gustavo

          …peccato che sia arrivata la smentita da parte di La Guardia. e? un vero peccato che la città abbia perso la possibilità di un professionista del genere.

          Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  288. avatar luigi silva

    I d o l i i i !!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 14 Thumb down 2

  289. avatar Peppe Carpentieri

    Domani ci sarà una conferenza stampa, e lo stesso Bruni risponderà alle illazioni mosse dai media.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  290. avatar Marco

    Come si spiega questo http://uncomunea5stelle-parma.blogautore.repubblica.it/2012/06/21/quel-fallimento-del-neo-assessore-bruni/
    FATE CHIAREZZA AL PIU PRESTO !

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  291. avatar daniele.ghirarduzzi@fastwebnet.it

    egregi del Movimento 5 stelle,
    forse non ho capito bene come funziona il vs. sito. Provo a fornirvi alcune idee, visto che sostenete di favorire un’amministrazione “partecipata”. Non so se questo è il canale giusto, ma comunque inizio da qui (a dire il vero ho fatto qualche altro commento in altre sezioni).
    DOVRESTE SBARAZZARVI DI IREN poiché è degenerata in un modo ormai inaccettabile. Qualche mese fa sentii un’intervista al SINDACO DI FORLI’ che, con una scelta coraggiosa, si era sbarazzato di HERA, che equivale alla loro IREN. L’intervistatore gli chiese il perché, e lui spiegò che il servizio ai cittadini lo avrebbe affidato ad una nuova Azienda Municipalizzata forlivese, che era in procinto di istituire. Questo avrebbe consentito di abbattere le “bollette” di tutti i pubblici servizi ACQUA, LUCE, GAS, RACCOLTA RIFIUTI di quasi la metà con immenso BENEFICIO PER TUTTI I CITTADINI.
    Quando l’intervistatore, dopo numerose domande polemiche, capziose, tendenziose (che dimostravano che era un venduto) gli fece notare che tutti gli investimenti occorrenti per creare nuovi inceneritori, fare nuovi acquedotti, creare nuove linee elettriche o gasdotti, una nuova azienda non li avrebbe potuti sostenere, poiché non possedeva tutti i capitali che aveva HERA(IREN) il Sindaco gli rispose in maniera semplice e perfino disarmante spiegando che tutti quei capitali HERA(IREN) non se li era creati da sé, ma derivavano dalle salatissime “bollette” fatte pagare ai cittadini. MORALE: HERA(IREN) NON E’ UN’AZIENDA PRIVATA!!!!!!! MA VIVE SOLO E SOLTANTO PERCHE’ IL COMUNE LE PERMETTE DI VIVERE. Quindi ha aggiunto che ser serviranno capitali per investimenti chiederà ai cittadini di versare il “tributo” necessario, niente di meno di quanto non abbia fatto HERA(IREN) fino ad oggi.
    Non dovendo però pagare stipendi folli a dirigenti (che in realtà sono di solito politici “trombati” o parenti degli stessi) che tiranneggiano “società” ormai fuori controllo (e magari si pagano anche qualche campagna elettorale coi soldi dei cittadini inconsapevoli), il costo sociale sarà sicuramente molto minore.
    PERCHE’ NON FATE COME FORLI’? Mi piacerebbe tanto dire “ciao ciao” a politici come Villani, che siede su due poltrone di cui una è fra le più costose d’Italia (quella di IREN appunto) o alle figlie di politici (a buon intenditor…)
    Cosa ve lo impedisce?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  292. avatar daniele.ghirarduzzi@fastwebnet.it

    egregi del Movimento 5 stelle,
    forse non ho capito bene come funziona il vs. sito. Provo a fornirvi alcune idee, visto che sostenete di favorire un’amministrazione “partecipata”. Non so se questo è il canale giusto, ma comunque inizio da qui.
    A parte i complimenti, che meritate e quindi anch’io mi associo al coro, inizierei con questa idea su come cercare di GESTIRE L’ENORME DEBITO DEL COMUNE!
    Certo non ho la superbia di avere la bacchetta magica, ma, in campagna elettorale sono stato attratto moltissimo da una idea della Bonvicini, vs. avversaria (si fa per dire).
    Lei sosteneva che le Banche di Parma molto probabilmente erano incorse in quel reato che si chiama ANATOCISMO!!
    Sono convinto che possa essere vero e, se lei avesse avuto ragione come credo, questo presupposto consentirebbe al Comune di rinegoziare il debito con le Banche sulla base di una posizione di forza.
    Anni fa, per il mio lavoro, fui nominato dal Prefetto membro della Commissione Anti Usura di Parma. Pensavo di non essere mai convocato, visto che a Parma casi clamorosi di usura non se n’erano mai verificati, ed invece…. mi convocarono per affrontare un caso dove una grossissima azienda di Parma lamentava di essere stata sottoposta ad USURA DALLE BANCHE!!!
    Per ovvie ragioni non posso dire né i nomi delle parti, né l’esito dell’indagine, ma sono certo che capirete che, se vi suggerisco di approfondire, è perché qualche fondato sospetto la Bonvicini ce lo aveva. Posso solo dirvi che l’indagine durò mesi, quindi, come si dice nei Palazzi di Giustizia, c’era FUMUS.
    Non conosco i conti del Comune di Parma, né le condizioni dei contratti di mutuo / prestito / esposizione con le Banche, ma conosco un po’ le Banche (non solo di Parma) e credo che la parola ANATOCISMO, anche se poco usata, possa trovare una sua utilità. Sentite, perché no, la Bonvicini. Magari ne sa anche più di me.
    Auguri

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  293. avatar daniele.ghirarduzzi@fastwebnet.it

    egregi del Movimento 5 stelle,
    forse non ho capito bene come funziona il vs. sito. Provo a fornirvi alcune idee, visto che sostenete di favorire un’amministrazione “partecipata”. Non so se questo è il canale giusto, ma comunque inizio da qui.
    Per il lavoro che faccio ho avuto modo di ascoltare alcuni alti funzionari dei Comuni della provincia che mi hanno confermato il mio convincimento. IREN è un pachiderma creato dalla politica, costa troppo, non serve. Il punto è che le “multiutility” si sono appropriate man mano dei pubblici servizi ai cittadini, indispensabili per vivere (acqua, gas, corrente elettrica) e, in regime di totale monopolio, hanno iniziato a ragionare da “corporate” americana (!!) subappaltando il servizio di raccolta rifiuti a dei sottopagati lavoratori di cooperative sociali. Nel frattempo hanno aumentato a dismisura le “tariffe”, che invece, stante la natura pubblica del servizio, si configurano come veri e propri “tributi” la cui entità dovrebbe essere pertanto fissata dai Comuni, e questo enorme aumento è servito soltanto per pagare le campagne elettorali a signori come Vignali, o i compensi d’oro a signori come Villani.
    Quando, qualche anno fa, mi arrivò a casa una pubblicazione patinata del Comune, con foto a colori costosissime in ogni pagina, dove si voleva dimostrare che Vignali è bello, Vignali è bravo, constatai in ultima pagina che tale libro fotografico, inviato ad ogni cittadino di Parma, ERA SPONSORIZZATO DA IREN!!! Quindi era stato pagato da noi, coi soldi delle nostre carissime bollette.
    Attenzione caro Sindaco e cari nuovi amministratori, i bravi funzionari dei Comuni vicini, con cui ho avuto modo di approfondire la questione, hanno fatto analisi di mercato contattando società concorrenti, ed hanno scoperto che la raccolta (e smaltimento) rifiuti fatta da IREN costa due volte e mezzo i valori correnti di mercato.
    Ergo: dovete disdettare il servizio a IREN ed affidarlo ad altri.
    Credo che vi sia un enorme problema di monopolio del mercato che imbarbarisce i servizi pubblici essenziali, li rende costosi a dismisura e senza alcuna ragione, sorretto da un “cartello” dove chi ci guadagna sono soltanto i politici corrotti. I Segretari Generali, Ragionieri Capo dei Comuni mi hanno infatti confidato che, una volta consegnati gli elementi di giudizio ai Sindaci, hanno avuto da loro il “diktat” di continuare in eterno ad avvalersi di IREN, al costo di due volte e mezzo i valori dei preventivi che essi avevano raccolto.
    Concludendo, la domanda che vi pongo è: cosa vi impedisce di sbarazzarvi di IREN ed affidare il servizio ad altri? Se IREN fosse un’Azienda Municipalizzata avrei qualche scrupolo, ma loro stessi si sono voluti costituire in SPA (per aumentarsi enormemente gli stipendi dei “dirigenti”) e quindi sono soggetti alle leggi di mercato come qualunque altra SPA. Se mi offrissero una Ferrari ad un prezzo più basso di una utilitaria cinese, io sceglierei liberamente il miglior rapporto qualità / prezzo.
    E voi cos’aspettate?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  294. Volevo ringraziarvi per il colloquio, credo siate davvero bravi e meritiate il vostro successo, certo è faticoso, ma darà grandi soddisfazioni!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  295. avatar innacolo salvatore

    ciao a tutti io sono di Catania e visequo con simpatia caro pizzarotti tutti noi del m5s ti auguriamo buon lavoro forzza m5s.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  296. avatar Gianluca

    Tutte le mie speranze sono riposte in voi, ma sono certo che non ci deluderete, siate il vento della rivoluzione politica, in questo paese dove nessuno piu’ ci crede !

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  297. avatar Luigi

    Avete già provveduto a tagliare gli stipendi di tutti gli assessori e consiglieri del comune di Parma? Immagino che questa sia una delle prime iniziative da realizzare, o sbaglio?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 6 Thumb down 0

  298. avatar Marco

    Mi fanno sorridere, giusto per usare un eufemismo, i titoli dei media riguardo il ritardo nel formare la giunta di Parma.
    Ma sanno di cosa parlano ? Di cosa scrivono ?

    Forse che a livello locale il tempo si misura usando parametri diversi da quelli nazionali ?

    Ah, naturalmente un sincero augurio per un buon e proficuo lavoro alla città di Parma.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 9 Thumb down 1

  299. avatar gbaistr

    Ottimo approvo!
    Come sara’ la riconversione?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  300. avatar Massimo panetta

    VEDELAGO VEDELAGO VEDELAGO strategia vincente da pubblicizzare

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  301. avatar jeanluc

    «Non più puntare su grossi centri commerciali»….
    questa è musica per le mie orecchie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    fate del vostro meglio ragazzi :-)

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  302. Salve, mi chiedevo come mai nessuno mi ha ancora contattato, se si viene scartati senza neppure il colloquio mi spiacerebbe, volevo almeno passarvi alcune informazioni e mettermi comunque a disposizione per collaborare se possibile.
    Grazie
    Alessandro Mazzoli

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  303. avatar Agnus

    Mamma mia che marchettari che siete, interviste, comunicati stampa, ma invece di leggere e commentare tutti i giornali d’italia non sarebbe meglio occuparsi dell’amministrazione? O è per coprire qualche piccola magagnetta, eh, eh

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 4

    • avatar gio

      Caro Agnus,

      con questo tuo modo sarcastico di porti non dai un contributo a creare una città migliore ma fai solo della sterile e superficiale critica.
      Peccato perche’ così non fai altro che buttare via tempo della tua preziosa vita.

      Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  304. avatar bruno b

    non preocupatevi delle competenze professionali di cui parlano i SOLONI, l’importante sono le idee, poi per ogni ramo, si trovano gli esperti che le devono attuare.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 2 Thumb down 0

  305. avatar Gianni

    Quando ci sono forti attacchi di carattere denigratorio da parte della stampa dovete dire a Beppe che ha la maggiore esposizione mediatica di ricordare ai cittadini di andare a controllare on-line sui vari siti regionali del M5S; solo così potremo uscirne! Occhio perché adesso sarà veramente difficilissimo!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  306. avatar Monica Cantoni

    Questo si che è fare CENTRO ! Piccola e media impresa non danno spazio alle “mangerie e alla corruzione “. Grandi SPA e MULTInazionali , quelle si che sono il problema con tutta la filiera di Amministratori delegati presidenti e via cantando .. li si che si può mangiare!

    W la piccola e media impresa !

    GRANDE SINDACO !!! GRANDE HAI CENTRATO IL PUNTO!

    MITICO … In più SOSTENERE le piccole e medie imprese locali permette di avere prodotti di alta qualità soprattutto nel settore alimentare ( quasi tutto quello che arriva dall’estero sta diventando sempre più dannoso per la nostra salute ) ..

    GRANDE GRANDE GRANDE !!! E …….

    GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  307. “Puntare sulle produzioni locali con vendita diretta, senza passare attraverso intermediari che allungano la filiera, facendo aumentare i prezzi dei prodotti e trasferendo i profitti all’estero dove le grandi catene della GDO hanno le loro sedi centrali.”

    Egregio signor Pizzarotti, è passato quasi un mese dalla sua elezione a sindaco di Parma: che cosa ha già fatto per incentivare le produzioni locali? E cosa pensa di fare in di ancora più concreto nei prossimi mesi?

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  308. avatar diego alberici

    normalmente i partiti assegnano le poltrone prima poichè già stabilite con criteri non sempre chiari (è un eufemismo).
    L’approccio inverso di Pizzarotti, curriculum ed esame degli stessi richiede ovviamente tempo, per il corretto esame di tutti i candidati.
    meglio incarichi stabiliti a priori nella maniera tradizionale o stabiliti in base alle effettive competenze valutate attentamente ?

    direi la seconda

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  309. avatar Cfk

    Poiché non pensavi di vincere non ti sei preoccupato di formare una squadra prima del voto. O forse avevi un’idea ma il megafono5stelle ti ha richiamato all’ordine come un bambino dell’asilo e tu sindaco hai obbedito. Ricordati di abolire l’imu alla rima seduta altrimenti parti malissimo!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 1

  310. avatar gianfranco

    Ciao a tutti mi chiamo gianfranco e sono di vasto, la città dove hanno fatto la famosa foto ora sbiadita. Voglio suggerire la prima strateggia di intervento per salvare Parma dal crac economico, cercare un buon avvocato che abbia il coraggio di lottare per la causa del M5S. Bisogna cercare le responsabilità nelle persone che hanno governato parma negli ultimi anni farli arrestare e far ripartire l’economia di parma senza debiti.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 0 Thumb down 0

  311. avatar Mario55

    Vale la pena di commentare i servizi televisivi o certi articoli di quei giornali che sono intrallazzati con i politici che vorremmo mandare in pensione (senza quella pensione che i comuni mortali non possono nemmeno permettersi di sognare)? O vale invece la pena di darsi da fare per sbugiardarli tutti al prossimo turno delle politiche. Ma riuscite ad immaginare cosa potrebbe succedere in Italia se questa nuova giunta, che spero si faccia bene e a breve, dovesse lavorare bene e dimostrare in 6-8 mesi di aver imboccato la giusta strada verso il risanamento? Avete idea di quale ribaltone politico Parma potrebbe scatenare? La nostra città è piccola ma straconosciuta e sotto gli occhi (e il mirino) di tutti. Se Pizzarotti & Company dovessero ben funzionare, per la politica attuale potrebbe essere la fine e questo lo sanno tutti gli italiani. Gli unici a non averlo compreso (o a rifiutarsi di volerlo comprendere) sono giusto coloro che ci governano da sempre. Un solo consiglio, se posso permettermi, non concentratevi solo su inceneritore e raccolta differenziata, ma date una mano forte a tutte le piccole e medie imprese che sono la struttura portante dell’economia cittadina ed nazionale. Siete riusciti in un’impresa trasversale che è quella di mettere d’accordo destra, sinistra e centro, dateci la conferma che esiste ancora un antidoto ai miasmi velenosi della politica tradizionale. Gli italiani e i parmigiani vi ripagheranno con quel “volontariato politico” che terrorizza chi spera in un vostro fallimento. Buon lavoro!

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  312. avatar danyda

    Gran bella notizia,
    l’aspettavo / l’aspettavamo con un pochino di ansia e impazienza, ma le scelte ponderate vogliono tempo.
    Chissa come gli rode agli avvoltoi del tutti contro il M5S
    Un grazie di cuore a Pallante, Paolini, Napoleoni e a tutti coloro che dedicheranno un pò del loro tempo per la città di parma.
    Questa è vera politica.
    La politica che fa paura ai politici di professione
    Un bel vaffa ai media prezzolati
    Giusta considerazione quella della Napoleoni “Se riparte Parma riparte l’Italia”
    infatti è verissimo, parma cantiere di buona politica, modello da esportare nelle altre
    amministrazioni, faro di luce per tutti gli italiani onesti
    Vai Federico siamo tutti con te, aggiornaci sugli sviluppi.
    Forza Movimento 5 Stelle
    besos e at salut
    danyda

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  313. avatar lorenzo

    credo che ci sia un problema di ignoranza politica. per legge, entro il 15 di giugno, DOVRANNO essere nominati gli assessori. Qua è ora di fare i fatti e non cianciare principi e fare dichiarazioni di onestà o altro. Sveglia.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 3 Thumb down 0

  314. avatar Suggerimento Economico

    Ho letto i commenti sul consumo del suolo. Concordo con lo stop al consumo indiscriminato e mi permetto un suggerimento anche per i terreni e palazzi demaniali esistenti e da valorizzare e che potrebbero aiutare a ridurre il debito.

    Premetto che io penso che il suolo, come l’acqua, e’ una risorsa scarsa che deve essere ammministrata a beneficio di tutti. Per questa ragione si dovrebbe passare da un sistema di proprieta’ privata del suolo, ad un sistema dove tutto il suolo appartiene alla comunita’ e viene dato in “lease” o concessione onerosa per periodi tra i 50 e i 100 anni. Al termine di questo periodo ritorna alla comunita’ che decide che fare a secondo delle nuove necessita’ della comunita’: puo’ vendere il lease di nuovo e creare nuove destinazioni d’uso.

    Un punto fondamentale e’ pero quello che il contratto di lease richede che il compratore e sviluppatore ha l’onere della demolizione della struttura e riconversione a verde alla fine del periodo di lease.

    I contratti di lease funzionano bene in Inghilterra, ma purtroppo tra privati. Permettono al proprietario del terreno un controllo accurato di quello che viene fatto sul terreno, pena l’annullamento del contratto e la perdita intera del prezzo pagato. Il recupero della disponibilita’ alla fine del periodo, permette una continua rigenerazione di aree che richiedono cambiamenti. L’abuso edilizio e’ pressoche impossibile perche’ per contratto certe cosa costano la proprieta’ del contratto.

    Vendere la proprieta’ per sempre e’ assurdo nell’era digitale, dove il modno cambia molto piu’ velocemente, inoltre questo permetterebbe alle comunita’ un revenue stream costante che e’ disconnesso dall”erosione del territorio. Il fatto che il lease include i costi di demolizione, eliminerebbe inoltre la costruzione di scheletri strutturali e costruzioni a debito fatte dalle mafie e poi abbandonate.

    La rete potrebbe quindi essere consultata ogni volta che i lease scadono, per decidere di cosa ha bisogno la comunita’, incluso nuove aree a verde. Se la demolizione e conversione non e’ necessaria, l’equivalente monetario della demolizione viene pagato di nuovo al comune insieme alla sottoscrizione del nuovo lease.

    Questo e’ un capitalismo “evoluto”, che cerca di limitare la deriva entropica dello sviluppo ma che e’ in linea con tutti i criteri di mercato come prova il caso Inglese. I lease nel centro di Londra costano una fortuna.

    Il modno deve cambiare, magari a Parma si riesce a far partire il cambiamento. Bisogna cercare di cambiare completamente gli assiomi economici per evitare che le risorse scarse non siano a disposizione della popolazione.

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1 Thumb down 0

  315. avatar Elezioni Sarde

    Tatticamente suggerirei di dichiarare gli assessori prima delle prossime elezioni in Sardegna. Il silenzio non aiuta in questi casi, poiche la stampa di parte se ne approfitta

    Ti Piace o Non Ti Piace: Thumb up 1